Come preparare la malta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La malta è il legante che permette oggi di fare praticamente quasi tutte le costruzioni esistenti: nasce a inizio 900 e il primo fautore ad avere particolare riconoscimento fu l'architetto Le Corbusier, che la unì insieme al ferro, realizzando il calcestruzzo armato, metodo costruttivo più utilizzato oggi. Ma la malta è anche legante di altri materiali: se dobbiamo andare ancora più indietro nel tempo possiamo vedere che già gli antichi romani, con l'Opus Cementicium, realizzavano manufatti, utilizzando l'impasto come legante per i mattoni. Chiaramente la malta di oggi non è quella di una volta, in quanto l'elemento principale dell'impasto è un prodotto preparato chimicamente nelle industrie, mentre una volta questi prodotti che fungevano da collanti erano del tutto naturali. Comunque per preparare la malta non occorre molta preparazione scientifica o didattica, ma solo attenzione ai dosagi dell'impasto.

25

Occorrente

  • Cemento (portland 325 o 425)
  • Sabbia
  • Acqua
35

Bisogna per prima cosa fare un'osservazione importante: la malta è costituita da cemento, sabbia e acqua. Affinché il prodotto sia corretto per l'utilizzo questi tre ingredienti vanno miscelati nelle giuste dosi. Non procedere correttamente comporta danni gravi e purtroppo anche mortali. Troppa acqua non permette l'asciugatura e la consistenza adeguata, troppa sabbia invece si rischia di fare una struttura praticamente in polvere che si sgretola facilmente. Purtroppo però queste situazioni esistono perché si tende a risparmiare sul cemento.

45

Data la premessa passiamo alla preparazione della malta. Per una buona preparazione dovrete mescolare per prima cosa il cemento con la sabbia, e una volta amalgamati versate l'acqua. Affinché il composto sia adeguato procedete ad un'aggiunta poco per volta, in modo tale che vi rendete conto delle dosi. L'impasto finale che si dovrà raggiungere dovrà essere molto cremoso e privo di grumi. Invece per la quantità di acqua, questa deve essere sufficiente affinché, mentre mescolate, non vi rendete conto che non procederete con forza e attrito, ma che tutto viene naturalmente e che allo stesso tempo sia anche pastosa.

Continua la lettura
55

La malta va preparata ogni volta che ne occorre, e va utilizzata quasi subito, poiché ha tempi di asciugatura piuttosto brevi. Se vi occorre più tempo prima di utilizzarla consiglio di aggiungere poco più di acqua e di mescolare più volte in modo tale che l'impasto da fermo non si indurisce. A questo punto la vostra malta è pronta per essere adoperata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Consigli per un'ottima preparazione della malta

Quando dobbiamo fare dei lavori in cui è necessario utilizzare la malta, è fondamentale preparare adeguatamente la miscela di quest'ultima che tradizionalmente prevede l'uso di cemento, sabbia e acqua. Come tutti sanno, la malta serve per intonacare...
Materiali e Attrezzi

Come fare la malta di calce idrata

La malta di calce è una sostanza utilizzata per tenere insieme mattoni o pietre. Può anche essere utilizzata per chiudere dei buchi presenti nei muri o per fare intonaci. Ottenere dei risultati immediati ai fini dell’indurimento della resa finale...
Materiali e Attrezzi

Come fare la malta di gesso

In questa breve guida viene spiegato passo passo come fare la malta di gesso, un composto ideale per chiudere fori di grandezza ridotta, per ottenere un calco di una forma per modanatura, per lavori di rifinitura, ritocchi su intonaci o in tutti quei...
Materiali e Attrezzi

Come Preparare L'Impasto Di Cemento Rapido

Molte volte si ha la necessità di eseguire dei piccoli lavori di muratura e perciò di dover capire come poter far l'impasto. All'apparenza si tratta di un operazione abbastanza noiosa, ma che nella fattispecie potrebbe rivelarsi utilissima e interessante....
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un intonaco a calce

Vogliamo ristrutturare un muro e dobbiamo intonacare. Però non vogliamo chiamare un muratore professionista. Magari la superficie da trattare è ridotta. Oppure vogliamo avere la soddisfazione di fare noi stessi il lavoro. Tuttavia occorre sapere bene...
Materiali e Attrezzi

Come preparare bene del cemento

Utilizzato per una diversità di scopi, il cemento è un materiale molto versatile, in grado di proteggere e sigillare pareti, solai, pozzi e tanto altro ancora. Più comunemente, il cemento viene utilizzato per eliminare in modo permanente il problema...
Materiali e Attrezzi

Come intonacare un muro in cemento armato

Per intonacare in modo corretto un muro di cemento armato è necessaria un buona preparazione di questo ultimo, sia se si tratta di intonaco civile, sia se si tratta di intonaco rustico. Per prima cosa è necessario sapere cosa è l'intonaco e come è...
Materiali e Attrezzi

Come livellare un muro storto

Il fai da te è la scelta migliore se si vuole risparmiare. Per molti è anche una passione e un hobby costruire i mobili della casa, muri, sedili, panche e molti altri oggetti. Sicuramente è più divertente di andare a comprarli e anche il nostro portafogli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.