Come preparare la pasta di sale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Produrre in casa oggettini in pasta di sale è molto semplice e divertente, specialmente se impegniamo anche i bambini che daranno libero sfogo alla loro creatività. Gli oggetti ricavati possono essere utilizzati come decorazione, come regalo e in molti altri modi. Preparare la pasta di sale da modellare in casa è molto facile e veloce: non è qualcosa di nocivo e può essere maneggiata tranquillamente dai bambini. Esistono moltissime varianti di paste che si possono realizzare con ingredienti semplici e facilmente reperibili, che è possibile trovare sicuramente in tutte le dispense di casa. Nella seguente guida vi sarà spiegato chiaramente cosa utilizzare e come procedere per creare una dose di questa popolare pasta da bricolage.

26

Le dosi

La base dell'impasto consiste in due uguali quantità di sale e farina: per comodità misuriamo una tazza per ciascuno dei due ingredienti, ma se necessitiamo di un grande quantitativo di pasta, possiamo tranquillamente aumentare le dosi iniziali. Affinché l'impasto abbia una buona consistenza, è necessario che le dosi di sale e di farina siano identiche. Di conseguenza, nel caso in cui desideriamo preparare un impasto maggiore o minore, è bene ricordare che le dosi devono essere equiparate, e aggiunte o sottratte nella stessa misura. Prendiamo adesso una ciotola e mescoliamo al suo interno la farina e il sale, utilizzando un cucchiaio di legno.

36

La preparazione

Aggiungiamo poi, a piccole dosi, l'acqua, mescolando di volta in volta, cercando di eliminare eventuali grumi. Passiamo poi ad impastare direttamente con le mani, per saggiare la consistenza. L'impasto dovrà risultare liscio e morbido. Aggiungiamo infine l'olio e la colla vinilica, per dare una maggiore consistenza, morbidezza e resistenza alla pasta. Mettiamo quindi l'impasto su una spianatoia e lavoriamolo per un po' con le mani, proprio come se fosse un panetto di pasta per il pane.

Continua la lettura
46

La cottura

A questo punto possiamo proseguire il nostro lavoro in due modi: colorare la pasta a crudo, mischiando del colorante all'impasto, oppure modellare la pasta a piacimento e colorarla solo dopo la cottura. La pasta di sale asciuga in forno per un tempo di circa 10 o 20 minuti, a temperature non superiori ai 90 o 100°. I tempi di cottura e la temperatura variano molto, a seconda della grandezza dei manufatti e della tipologia di forno. Se abbiamo realizzato un oggetto piccolo o di poco spessore, controlliamo spesso la cottura, per evitare che si bruci e diventi quindi fragile.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come preparare decorazioni natalizie con pasta di sale

In questo tutorial vi spieghiamo come preparare decorazioni natalizie con pasta di sale. Questa pasta potrà essere usata per realizzare decorazioni di ciascun tipo. Nell'impasto basilare potrete aggiungere anche altri ingredienti, in modo da renderla...
Bricolage

Come preparare la pasta al sale

La pasta al sale è la soluzione più semplice ed economica per realizzare idee regalo, oggetti utili per la casa e decorazioni. È facile da modellare e adatta a grandi e soprattutto piccini, proprio perché composta da ingredienti naturali che la rendono...
Bricolage

Come preparare un segnaposto con la pasta di sale

Preparare un segnaposto con la pasta di sale è un'ottima idea per decorare la tavola ed accogliere gli ospiti, e gli invitati potranno portarsi a casa come ricordo un oggetto unico e fatto con cura ed amore. In questa guida vediamo i passaggi da seguire...
Bricolage

Come fare un'ottima pasta di sale per decorazioni

La pasta di sale è un composto ricavabile mescolando tra loro due semplici ingredienti, ossia la farina bianca ed il sale polverizzato. Questa tipologia di pasta si adopera generalmente per la creazione di numerosi piccoli lavori (come le sculture o...
Bricolage

Come fare dei lavori con la pasta di sale

La pasta di sale è un composto modellabile che si utilizza per creare oggetti ornamentali, decorazioni natalizie e soprammobili. Il procedimento per preparare e modellare la pasta di sale è abbastanza semplice per cui è un'attività che può coinvolgere...
Bricolage

Come realizzare delle roselline con la pasta di sale

La pasta di sale è un impasto ricavato dalla mescolazione di due semplici ingredienti: la farina e il sale. Questa pasta può essere utilizzata per realizzare numerosi lavoretti come sculture ed ornamenti vari. Ma la parte migliore della pasta di sale...
Bricolage

Come fare la pasta di sale

La pasta di sale consiste in una sostanza a base di acqua, di sale e di farina, ed è facilissima da preparare. Inoltre il suo costo è estremamente basso. Mediante l'ausilio della pasta di sale, è possibile creare tutto quello che la propria fantasia...
Bricolage

Come fare un pinguino con la pasta di sale

La pasta di sale è una sostanza a base di acqua, sale e farina, utilizzata per la modellazione di oggetti di vario genere. Essa può essere mescolata con colori a tempera o colorata a posteriori con acquerelli, acrilici o tempere miste a colla vinilica....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.