Come preparare le talee semilegnose

Tramite: O2O 03/03/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando abbiamo un impianto floreale in un giardino, ed intendiamo riprodurre qualche esemplare a cui teniamo in modo particolare, possiamo adottare la cosiddetta tecnica per "talea". Si tratta di un metodo che consente di moltiplicare una pianta prelevando un ramo, una radice, una foglia oppure un germoglio, per ottenere una nuova propagazione. Proprio per questo motivo andremo ad analizzare attraverso questi semplici passi come preparare le talee semilegnose!

25

Innanzitutto per preparare una talea semilegnosa, abbiamo bisogno di alcuni attrezzi come una cesoia, delle forbici, un mix di terriccio arricchito con torba, ed inoltre di un contenitore pulito di medie dimensioni (almeno 20 centimetri di diametro). Se scegliamo una tra queste piante come ad esempio camelie, azalee o latifoglie, è importante assicurarsi prima di procedere con il taglio, che non siano affette da malattie e non vi siano parassiti.

35

Continuando a questo punto, possiamo procedere prendendo i rami e immergendoli con l?estremità, che poi andranno interrati in acqua, dopodichè la talea può finalmente essere inserita nel terreno per almeno un terzo, ossia 3/4 della sua lunghezza. Dopo aver ultimato questa fase, si procede con una prima innaffiatura, utilizzando uno spruzzino. Successivamente, bisogna aspettare almeno un anno prima di procedere al rinvaso in un contenitore più ampio. Quando ciò accade, la talea, sarà nel frattempo germogliata, completando il ciclo biologico che ci consente di godere ancora a lungo della bellezza dei suoi fiori.

Continua la lettura
45

Infine per preparare una talea semilegnosa, occorre poco tempo per avere le piante che desideriamo, senza dover spendere soldi; infatti, è sufficiente prendere un ramo di una pianta che intendiamo riprodurre, e tagliarlo abbastanza lungo utilizzando delle forbici sterilizzate e affilate, in modo da ottenere un taglio netto e perfettamente in orizzontale. Prima del taglio procediamo con la conta dei nodi, scegliendone almeno tre che contengono foglie, ripetendo eventualmente l?operazione per ottenere altre talee. A questo punto, eliminiamo da ogni singolo ramo le prime due foglie, lasciandone soltanto una all'apice, preparando poi una piccola serra, dove la talea viene fatta riposare ad una temperatura inferiore ai 21 gradi centigradi. Per questa operazione, prendiamo un vaso o una cassetta in cui inseriamo del terriccio misto a ghiaia, in modo che abbia un buon drenaggio e poi lo compattiamo con le mani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come preparare le talee legnose

La talea è un particolare metodo di riproduzione delle piante, in quanto, sono dotate di ottime capacità riproduttive. Questo metodo comporta l’utilizzo di un fusto, di un ramo, di una radice o anche solo di una foglia e, il procedimento, avviene...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante da talee di fusto

Molte piante possono essere moltiplicate per talee di fusto, il periodo più indicato è quello estivo in quanto le alte temperature favoriscono la radicazione delle talee. Se in casa si possiedono delle piante da appartamento verdi, come la Euonymus...
Giardinaggio

Come trapiantare le talee di lavanda

La lavanda è una delle piante più gradevoli e graziose, è molto amata per il suo dolce e delicato profumo, per il suo aspetto raffinato e per il suo elegante colore. Coltivare una pianta di lavanda in casa oppure in giardino può essere l'idea migliore...
Giardinaggio

Come fare talee di rosa

Il fiore che più di tutti è presente nei giardini e nei balconi è certamente la rosa. Alcune specie di rose vengono coltivate all'interno di aiuole per creare un contrasto di colore, altre invece sono sfruttate per creare pergolati o in alternativa...
Giardinaggio

Come ottenere talee di sedum

Il Sedum è una pianta che si compone di oltre seicento specie ed appartiene alla famiglia delle Crassulaceae. Si tratta di un esemplare che proveniente sia da regioni con clima freddo che caldo sopporta bene qualsiasi temperatura. Il Sedum strutturalmente...
Giardinaggio

Come fare le talee per le piante grasse

La riproduzione vegetativa è un tipo di riproduzione che permette di ottenere da una pianta originaria, detta pianta madre, altre piante "figlie", in tutto e per tutto uguali a quella di partenza: ciò presenta un indubbio vantaggio quando, per esempio,...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante con le talee di foglia

Volete un giardino molto più ampio o una balconata più ricca delle vostre piante preferite? Il giardinaggio richiede tempo, fatica e molta pazienza, curare ogni pianta è sinonimo di impegno ed attenzione, esiste però un metodo molto semplice e soprattutto...
Giardinaggio

Come coltivare l'aptenia cordifolia

L'Aptenia cordifolia è una piccola pianta da fiore appartenente alla famiglia delle Aizoacee. Originaria del Sud Africa, crescono da un sistema di radici fibrosi e spesso carnose e gli steli fuoriescono direttamente dal terreno. Le basi staminali sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.