Come preparare un concime naturale per le piante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si decide di coltivare qualcosa nel proprio orto, la prima cosa da pensare è quella di utilizzare dei concimi che proteggano le piante, ma che allo stesso tempo non facciano danni alla nostra salute. Oggi molte aziende puntano proprio sul fatto di non utilizzare dei prodotti chimici e di adoperare quelli che si trovano normalmente in natura, ottenendo così dei prodotti sani e biologici. In questa guida spiegherò come preparare un concime naturale per le piante usando ingredienti che alcune volte si possono trovare nelle nostre case.

27

Occorrente

  • Un composter
  • terriccio specifico
  • avanzi organici (bucce di frutta, gusci d'uovo ecc)
37

Selezionare gli scarti organici

Preparare in casa un concime naturale per le piante, è veramente semplice. Oltre a dare nutrimento in maniera naturale e priva di rischi alle vostre colture ed ai vostri alberi da frutto, può essere utilizzato anche per rinvigorire piante decorative e fiori. Dovete procuravi, per prepararlo, un contenitore apposito chiamato in gergo tecnico composter. Inoltre, sono necessari degli scarti organici prodotti con il normale consumo di alimenti. È una procedura molto utile e facile da mettere in pratica. Il prodotto finale che otterrete, è estremamente efficace e privo di sostanze nocive per l'uomo e per i terreni.

47

Utilizzare il composter

I composter sono dei contenitori espressamente pensati per contenere materiale organico e per evitare i problemi derivanti dalla sua decomposizione. Potete trovarli senza problemi in un negozio di ferramenta, in uno dedito al giardinaggio o nei grandi centri commerciali. In commercio ne esistono di varie forme e misure. Scegliete quello più adatto alle vostre esigenze ed al vostro giardino. È preferibile tenerlo all'aperto, possibilmente all'ombra. Questo serve per evitare che il sole, con il suo calore, favorisca l'accelerazione del processo di decomposizione del contenuto organico ed inizi ad emanare fastidiosi cattivi odori.

Continua la lettura
57

Aggiungere la cenere

Riempite il composter con tutti gli scarti organici provenienti dalla vostra spesa tradizionale: gusci d'uovo, fondi di caffè, resti e bucce della frutta, scarti e resti delle verdure, alimenti guasti, resti di cibo. Oltre a questi rifiuti, potete aggiungere la cenere del vostro caminetto ed il fogliame rimosso dall'orto. Coprite il tutto con del terriccio. Non vi resta che attendere che il processo di decomposizione faccia la sua parte. Mediamente, per ottenere un buon concime ricco e nutriente, è necessario aspettare dai 6 agli 8 mesi. Dopo questa lunga attesa, il concime naturale è pronto a far crescere o rinvigorire le vostre amate piante da giardino o alberi da frutto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare cattivi odori posizionate il composter all'ombra e lontano da casa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come fare il concime

Chi ama io giardinaggio e ha il pollice verde sa bene quanto sia importante prendersi cura delle proprie piante. Qualora alcune di queste venissero utilizzate per fini alimentari, sarebbe bene prendersene cura in maniera più attenta e speciale. Un modo...
Giardinaggio

Come ricavare dell'ottimo concime

Le piante, specie quelle quelle da appartamento, che non hanno un ricambio di terra, soffrono perché con il passare del tempo la terra stenta a fornire loro un adeguato apporto alimentare. Per questo le piante generalmente vengono concimate ed esistono...
Giardinaggio

Come fare concime organico

In questa guida ci occuperemo di come realizzare il concime organico in maniera molto semplice e pratica. La distribuzione del concime organico sull'orto e sui propri giardini, è la migliore soluzione per garantire una crescita sana, naturale e vigorosa...
Giardinaggio

Come rimuovere in modo naturale un'invasione d'insetti dalle nostre piante

Le piante sono per loro natura molto attrattive per insetti e parassiti; in qualsiasi periodo dell'anno sono soggette a malattie causate dalla presenza di questi ultimi. Esistono in commercio diversi prodotti chimici per proteggerle e per allontanare...
Giardinaggio

Come preparare un insetticida naturale

Chi ha il pollice verde, conosce bene il pericolo degli insetti. Capita infatti, che dopo tante cure e tempo dedicato alle nostre piante, tutto venga vanificato dall'attacco di questi parassiti. Invece di fare uso dei classici insetticidi che si trovano...
Giardinaggio

Come preparare un fungicida naturale

Le malattie fungine possono essere molto difficili da controllare e una volta che infettano una pianta, non è per nulla facile eliminarle. Se non è correttamente trattata, la malattia può diffondersi non solo su tutta la pianta, ma anche sulle piante...
Giardinaggio

Come Utilizzare La Cenere Come Concime

Tutti conosciamo il potere sbiancante delle ceneri, se usate per il bucato dei capi delicati, ma non tutti sappiamo che, questo elemento naturale, può diventare un ottimo alleato nella cura delle nostre piante. Se durante l'inverno e la primavera (per...
Giardinaggio

Come preparare un disinfettante per le piante con le scaglie di sapone di Marsiglia

Che abbiate o no il pollice verde, è importante sapere che il sapone di Marsiglia ha delle proprietà batteriostatiche molto importanti. Vi basterà infatti preparare un semplice composto con alcune scaglie di sapone per ottenere un potere disinfettante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.