Come preparare un insetticida naturale

Tramite: O2O 29/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi ha il pollice verde, conosce bene il pericolo degli insetti. Capita infatti, che dopo tante cure e tempo dedicato alle nostre piante, tutto venga vanificato dall'attacco di questi parassiti. Invece di fare uso dei classici insetticidi che si trovano in commercio (ad alto tasso inquinante e spesso dannosi anche per le piante), è possibile sfruttare sostanze naturali per ottenere un repellente estremamente efficace contro queste seccanti creature. Inoltre la seguente lozione risulterà efficace anche nella lotta alle formiche, che spesso hanno libero movimento per la cucina e volentieri visitano le nostre dispense. Vediamo insieme come preparare il nostro insetticida naturale.

26

Occorrente

  • Sapone
  • Olio di neem
  • Olio di oliva
  • Aglio
  • Spruzzino irrogatore
36

Utilizzare l'aglio

La nostra arma segreta è l'aglio. Questo alimento è ottimo sia in cucina che in fisioterapia (combatte i reumatismi). Chi non ama l'aglio, sa bene quanto il suo odore possa essere fastidioso, pungente e persistente. E, a quanto pare, non risulta sgradevole solo ad alcune persone, ma anche agli insetti. Questi infatti fuggono all'odore dell'aglio, e noi sfrutteremo questo simpatico effetto, per ottenere il nostro insetticida naturale.

46

Procedimento per creare un insetticida naturale fatto in casa

Per prima cosa devi sciogliere 5 g di sapone (meglio se di Marsiglia) in un pentolino. Ricordati di eseguire questa operazione con l'utilizzo di una mascherina, e in una stanza ben ventilata per evitare di respirare i fumi tossici. Tolto il pentolino dal fuoco, aggiungi 1 cucchiaio di olio di oliva e 5 ml di olio di neem (lo trovi in erboristeria). Schiaccia 1 o 2 spicchi di aglio e aggiungili al tuo "intruglio". In ultimo, unisci 1/4 di bicchiere d'acqua. Ora lascia riposare la lozione per 24 ore. L'insetticida è pronto: versa il tutto in uno spruzzino irroratore per piante, agita bene il composto e spruzzalo sulle foglie e sui fiori infestati; oppure nei punti della cucina frequentati dalle formiche. Un'unica applicazione sarà sufficiente a far dileguare le fastidiose creature. In caso di insetti particolarmente "cocciuti", ripeti l'irrorazione dopo una settimana.

Continua la lettura
56

Utilizzare sapone e oli per creare un insetticida naturale

l'utilizzo di sapone e di oli, aumenta l'efficacia dell'insetticida, ma volendo si possono omettere del tutto. In questo caso aumenta la quantità d'aglio a 4 spicchi, schiacciali e mettili in un pentolino riempito con 1 bicchiere d'acqua. Porta il tutto ad ebollizione per 5 minuti. Aspetta adesso che la tua lozione si raffreddi. Trascorso questo tempo, con un colino filtra l'infuso. Una volta filtrato l'infuso metti il liquido nello spruzzino e nebulizzalo sulle tue piante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come preparare un fungicida naturale

Le malattie fungine possono essere molto difficili da controllare e una volta che infettano una pianta, non è per nulla facile eliminarle. Se non è correttamente trattata, la malattia può diffondersi non solo su tutta la pianta, ma anche sulle piante...
Giardinaggio

Come fare uno spray repellente naturale contro gli insetti

Non appena arriva l'estate è facile che si riscontri il problema degli insetti, soprattutto perché si sta più frequentemente fuori casa, o si tengono le finestre aperte più a lungo per arieggiare i locali. Quindi si deve necessariamente trovare una...
Giardinaggio

Come difendere gli agrumi dalla carenza di potassio in modo naturale

Gli agrumi non sono mai semplici da coltivare, è necessaria molta attenzione e pazienza per poterli far crescere al meglio e senza troppi problemi. A volte inoltre è necessario effettuare delle operazioni per poterle rinvigorire e curarle da possibili...
Giardinaggio

Come sbarazzarsi delle lumache in modo naturale

Ritrovarsi i fiori, le piante, i cespi di lattuga o altre varietà di verdure coltivate con amore e dedizione nel proprio orto di casa costantemente rovinati dalle lumache è sempre una grande e fastidiosa sconfitta! Eppure tale irritante situazione è...
Giardinaggio

Come simulare la naturale vernalizzazione del bulbo

Al giorno d'oggi, la forzatura si attua su molte specie di piante, per ottenere una fioritura precoce. Lo stesso procedimento, può essere adottato per tutte le bulbose anche se, alcune specie, sono più adatte a questo tipo di coltivazione. La forzatura...
Giardinaggio

Come eliminare le erbacce in modo naturale

Tutti i giardinieri, i professionisti e quelli che curano le piante per hobby, hanno l'incubo delle erbacce da eliminare. Anche voi avete questo problema che vi toglie il piacere di avere il pollice verde? Togliere le erbacce non è difficile se sapete...
Giardinaggio

5 piante antiparassitarie

I parassiti delle piante sono uno degli incubi maggiori per chi le coltiva. Tanto che appena arriva il caldo, si rinnova la lotta a questi infestanti, che può essere biologica o chimica. Quest'ultima è a base di insetticida ed una soluzione che viene...
Giardinaggio

Come preparare un disinfettante per le piante con le scaglie di sapone di Marsiglia

Che abbiate o no il pollice verde, è importante sapere che il sapone di Marsiglia ha delle proprietà batteriostatiche molto importanti. Vi basterà infatti preparare un semplice composto con alcune scaglie di sapone per ottenere un potere disinfettante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.