Come prevenire e impedire alla muffa di aumentare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'umidità se presente in modo abbondante in un ambiente domestico tende a generare muffa e creare problemi non solo dal punto di vista strutturale alle pareti o ai mobili, ma in molti casi si rivela deleteria per le vie respiratorie soprattutto quelle dei bambini. Il motivo di tale condizione è dettato dal proliferare delle spore fungine, ovvero dei microbatteri molto nocivi. In riferimento a ciò ecco una guida con alcuni consigli utili su come prevenire ed impedire alla muffa di aumentare.

24

Per limitare la proliferazione della muffa la soluzione più comune, nonché la più valida, è quella di optare per una ventilazione frequente delle stanze. È un modo immediato per far si che l'umido non si annidi, specialmente della stanza da bagno, le cui pareti sono esposte alla frequente presenza di vapori: un'asciugatura lenta delle pareti causa infatti la formazione di muffe aggressive.

34

Se la vostra stanza da bagno possiede una finestra, lasciatela aperta almeno per un'ora dopo ogni doccia o bagno. In aggiunta, nel caso in cui la stanza sia esposta a nord e dunque non è attraversata dal calore dei raggi solari potete installare una ventola nella finestra per facilitare il cambio dell'aria. Un altro sistema, ottimo anche per le altre stanze della casa, è quello di optare per un ventilatore da parete, che ha la funzione di spingere l'aria all'esterno. L'installazione di detti dispositivi elettronici è compito dei tecnici del settore, questo per evitare inconvenienti più o meno gravi in casa. Inoltre, se decidete di ricorrere a questa soluzione artificiale, ricordate sempre di optare per una pulizia oculata dei condotti d'areazione per non impedirne il regolare funzionamento.

Continua la lettura
44

Al di là dei rimedi meramente tecnici esistono anche dei prodotti per la casa, studiati appositamente per l'assorbimento dell'umidità presente nell'ambiente. Potete fare affidamento su una vasta gamma di deumidificanti, reperibili nei comuni supermercati o nei punti vendita specializzati in forniture per la casa. Questa soluzione è consigliata principalmente in inverno quando si rende difficile la naturale areazione delle stanze. Se invece avete già dei problemi di muffa si deve necessariamente ricorrere a delle soluzioni più impegnative: nel caso in cui si tratti di macchie appena formate è fondamentale acquistare un prodotto antimuffa nebulizzante, da spruzzare nelle paretti per annientare gli inestetismi. Per contro, se siete alle prese con un problema più grave è indicato, dopo aver rimosso la muffa, tinteggiare di nuovo la parte aggiungendo alla vernice un apposito additivo per evitare che il problema si ripresenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come evitare la formazione delle macchie di muffa nei tetti

La muffa è un fungo che si diffondono in ambienti chiusi, poco soleggiati e scarsamente aerati. Frequentemente si sviluppa sui tetti e le pareti delle case. Questi microrganismi sono nocivi per la salute dell'uomo. Portano persino allo sviluppo di patologie...
Casa

Come eliminare la muffa da soffitti e pareti

Purtroppo è sempre più frequente ritrovare la propria casa, oppure visitare edifici di amici o parenti, che sono praticamente invasi da macchie nerastre più o meno scure provocate dalla muffa sia sulle pareti che sul soffitto. Esse sono tutte macchie...
Casa

5 regole per prevenire i furti durante l'estate

Quando arriva l'estate, la gioia di andare in vacanza è tantissima. Dopo un anno intero di lavoro, la fatica si fa sentire. Perciò ci lanciamo nella prenotazione di weekend e settimane lontano da casa, alla ricerca del giusto relax. Contemporaneamente...
Casa

5 consigli per prevenire la condensa dalle finestre

Le finestre della nostra casa, sia in estate quando accendiamo il condizionatore d'aria, che in inverno con i termosifoni e il freddo esterno, sono soggette a generare condensa, che non solo tende ad opacizzare i vetri, ma spesso sgocciola e va ad imbrattare...
Casa

Come prevenire le fughe di gas

Le fughe di gas, purtroppo, rappresentano ancora oggi una causa di morte molto diffusa. Solitamente, infatti, ci si accorge troppo tardi della perdita e quando l'aria è già satura, la morte sopraggiunge nell'arco di 15 minuti. Altre volte, invece, è...
Casa

Come prevenire l'elettricità statica in casa

È ormai assodato che gli ambienti domestici e di lavoro, risentono notevolmente dell' inquinamento elettromagnetico dovuto al continuo utilizzo del computer, monitor, cellulari, tablet, ed i vari dispositivi elettronici presenti, inclusi gli elettrodomestici....
Casa

Come eliminare e prevenire le alghe verdi in una piscina

Avere la piscina in casa è sicuramente molto bello durante il periodo estivo. Consente di godersi un bel bagno senza doversi spostare, tuttavia è sicuramente un impegno mantenerla sempre pulita. Bisogna regolarmente eliminare foglie cadute qualora dovessero...
Casa

Come aumentare la pressione della caldaia

Per mantenere la la caldaia perfettamente efficiente è bene farla controllare periodicamente, solitamente lo si fa una volta all'anno. Verranno scongiurati malfunzionamenti e sarà garantito, nel contempo, il massimo livello di efficienza. Nel corso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.