Come prevenire la morte di una pianta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le cause di morte di una pianta sono originate da malattie di natura ambientale, da virus, insetti, funghi, da errate o inadeguate tecniche di coltivazione. Tutti questi "fattori di morte" sono spesso tra loro interconnessi. Non ne basta uno solo, cioè, per provocare la morte della pianta, ad una situazione di rischio ne segue, o ne può seguire, un'altra.
In questa guida si cerca di chiarire come prevenire la morte di una pianta.

26

Occorrente

  • amore per le piante
  • conoscenze "di base" per garantire loro benessere
36

Come prevenire la morte di una pianta dovute a cause ambientali o climatiche?
La prima operazione da compire è scegliere al momento dell'impianto, il luogo "giusto" per la pianta che si intende mettere a dimora.
Ogni pianta ha caratteristiche ed esigenze proprie e la scelta corretta dell'ambiente (posizione, composizione del terreno in cui verrà coltivata) è azione prioritaria a qualsiasi ulteriore lavoro.
Le avversità climatiche(variazioni di temperatura improvvise, fenomeni meteorologici eccezionali) che possono provocare severe malattie alle piante sono facilmente contrastabili in caso di piante in vaso.
Spostatele temporaneamente in un luogo riparato.
Se le vostre piante sono in piena terra è più difficile proteggerle. In molti casi non vi resta altro da fare che esaminarle attentamente al termine dell'evento improvviso per scoprire eventuali sintomi di malattia e intervenire su questi.

46

L' esame delle foglie e dell'intera pianta per scoprire di quali malattie soffre e, quindi, predisporre interventi per la loro cura e prevenire la morte della pianta è operazione da compiere con sistematicità.
Malattie provocate da virus. L'immagine che correda questo passo si riferisce all'infestazione, abbastanza comune, da cocciniglie provocata da vari fattori climatici, compresi sbalzi di temperature, e che causa la successiva proliferazione di funghi sulla pianta, compromettendone lo sviluppo, la fioritura e la fruttificazione. Essa ha il solo scopo di esplicitare il rapporto di interconnessione tra i vari fattori che possono essere causa di morte della pianta, e non vuole essere esaustiva per l'illustrazione di ogni indagine e cura che le piante richiedono.

Continua la lettura
56

In sintesi.
Prevenire la morte delle piante significa:
- conoscere esigenze delle piante e scegliere il giusto luogo di impianto per ognuna delle specie che volete coltivare;
- eseguire una corretta messa a dimora;
-coltivarle correttamente;
- far fronte per quanto possibile, alle avversità climatiche impreviste;
- capire i sintomi di sofferenza e malattia;
-intervenire con le cure appropriate curare malattie eventualmente insorte.

I link sotto riportati vogliono essere un'ulteriore fonte di conoscenza di mezzi per avere e mantenere le vostre piante vitali e in buona salute.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggi non solo questa guida ma anche tutti i link in essa contenuti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Dalla Pianta Di Limone

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta...
Giardinaggio

Come prevenire la clorosi ferrica nelle piante

La clorosi ferrica è una malattia in grado di colpire qualsiasi pianta e si manifesta con l'ingiallimento delle foglie, con conseguente caduta delle stesse. La principale causa è da attribuirsi ad una carenza più o meno consistente di ferro, che è...
Giardinaggio

Come trattare le malattie della pianta di spinacio

Mangiare gli spinaci rafforza le difese del sistema immunitario. Inoltre aiuta a prevenire il rischio di infarto. Sono alimenti ricchi di magnesio e ferro. È una pianta che appartiene alla famiglia delle Amaranthacee, originaria dell'Asia occidentale...
Giardinaggio

Come Curare Un Fusto Danneggiato Di Una Pianta

Può capitare spesso di “ferire” una pianta, magari durante le operazioni di potatura graffiando in modo profondo la corteccia, oppure possono capitare rotture accidentali di rami. Dopo questi eventi traumatici il sistema di difesa della pianta agisce...
Giardinaggio

Come coltivare una pianta carnivora

La Dionaea muscipola è sicuramente la "pianta carnivora" per eccellenza, ovvero quella più conosciuta e apprezzata da tutti gli amanti di questa specie. Per la sua semplicità di coltivazione, è sicuramente quella più indicata per tutti i neofiti...
Giardinaggio

Come prevenire le infestazioni di afidi

Se abbiamo un giardino, è importante sapere che le piante sono soggette agli attacchi di afidi che nella maggior parte dei casi tendono a distruggerle, vanificando le nostre quotidiane operazioni di cura e manutenzione. A tale proposito, ecco una guida...
Giardinaggio

Come ravvivare una pianta di cetrioli appassita

Nella maggior parte dei casi, le piante di cetriolo appassiscono a causa degli insetti. In primavera quando le piante sono in fase di crescita, i coleotteri (batteri delle piante) si svegliano e cominciano a nutrirsi dei piccoli cetrioli appena nati....
Giardinaggio

Come coltivare una pianta antibatterica come l'Areca

Al mondo esistono una quantità infinita di piante, ed ognuna di esse possiede delle caratteristiche particolari. Alcune sono curative, altre solo decorative, studiarle per comprenderne le potenzialità potrebbe rivelarsi particolarmente utile. L'Areca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.