Come Profumare con il Pot-pourri

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il pot-pourri è una composizione formata da fiori secchi, posizionati in ciotole, piatti decorati oppure contenitori aperti, la cui fragranza si diffonde gradevolmente negli ambienti della casa. Si può anche inserire in sacchetti di lino da riporre al'interno dei cassetti. Quando li aprirai troverai gradevole quel tocco aromatico su vestiti e oggetti. Attraverso questa guida imparerai come profumare la tua casa in maniera del tutto naturale proprio con il pot-pourri. Si tratta di un procedimento molto semplice che non richiede abilità particolari, è necessario soltanto avere un po' di pazienza perché è abbastanza lungo.

25

Occorrente

  • Petali e boccioli di rosa essiccati
  • Chiodi di garofano
  • Una stecca di cannella
  • Olio essenziale alla rosa
  • Petali di rosa in stoffa
  • Barattolo con chiusura ermetica
  • Nastro di raso rosso
  • Sacchetti di lino
  • Pennarello per stoffa
  • Pistola a colla caldo
35

In primo luogo, devi far essiccare le rose, quindi tagliale dalla pianta e prepara alcuni mazzetti. Legali insieme e appendili con le rose a testa in giù in un luogo arieggiato ma privo di umidità e di troppo sole. Dopo quattro o cinque giorni dovrebbero essere asciutte, a questo punto smembrale con cura e tieni i boccioli interi.

45

Quando le rose sono pronte, tieni da parte i petali e i boccioli, ti serviranno in un secondo momento. Munisciti degli ingredienti necessari e continua il tuo lavoro. Unisci una manciata di chiodi di garofano, una stecca di cannella e l'olio essenziale di rosa. Mescola insieme le spezie con alcune gocce di olio essenziale, quindi versa il composto in un barattolo ermetico nel quale inserirai anche i petali e i boccioli essiccati preparati precedentemente. Chiudi il barattolo e riponilo al buio per almeno due mesi. Visto che i tempi sono così lunghi puoi preparare più barattoli, da utilizzare per la tua casa o da regalare. È sempre piacevole ricevere un dono preparato dalle mani di chi conosciamo.

Continua la lettura
55

Una volta trascorsi i due mesi, puoi distribuire il contenuto nei sacchetti di lino. Può essere un'idea simpatica disegnare, con un pennarello adatto alla stoffa e del tuo colore preferito, le tue iniziali o quelle della persona a cui intendi regalarlo. Puoi trovare le stesse lettere nei cartamodelli da ricamo oppure ricamarle personalmente, se sai farlo. Puoi anche ingegnarti e preparare sacchettini con stoffe simpatiche e colorate. Successivamente, chiudi ogni sacchetto, per esempio puoi utilizzare del nastro rosso di raso e un petalo di rosa di stoffa applicato con la pistola della colla a caldo. Invece del nastro rosso puoi anche scegliere un altro colore o anche dello spago sottile. Segui sempre i tuoi gusti e l'ispirazione del momento, la fantasia saprà certo suggerirti qualcosa di speciale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare delle composizioni di anice stellato e chiodi di garofano

Nella presente guida sul "fai da te", vi spiegherò come fare una coppia di decorazioni da posizionare in un angolo della vostra abitazione. Questa fornirà all'ambiente casalingo una nota di eleganza e profumo, in quanto verrà formata con l'anice stellato...
Altri Hobby

Come realizzare dei sacchetti portaconfetti in juta

Un evento speciale da festeggiare con gli amici ed i parenti, come un battesimo, un matrimonio oppure un importante anniversario o un compleanno, merita sicuramente una festa davvero allegra e curata in ciascun minimo dettaglio. Un'occasione davvero speciale,...
Altri Hobby

Come fare un profumatore ambienti estivo

Spesso una piacevole profumazione nella nostra casa non serve soltanto a camuffare i cattivi odori ma soprattutto a rendere più gradevole e rilassato l'ambiente. A questo ci hanno già pensato molte aziende che offrono sul mercato prodotti per tutti...
Altri Hobby

Come realizzare dei gessetti profumati

I gessetti profumati possono essere utilizzati per impreziosire la propria abitazione, per profumare l'armadio e i cassetti, oppure come semplici odora ambiente. Si possono realizzare anche in occasioni di feste oppure cerimonie, al fine di usarli come...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

10 modi per riutilizzare le spezie scadute

Coloro che amano le spezie sanno benissimo come queste siano in grado di insaporire e aromatizzare qualsiasi alimento. Inoltre, vengono utilizzate da millenni anche per le loro numerose proprietà benefiche. Le spezie, generalmente, vengono vendute già...
Altri Hobby

Come riciclare il tulle

Il tulle è un tessuto che ha iniziato ad essere prodotto nel lontano 1806 in Gran Bretagna. Il suo nome deriva dall'omonima città francese. Questo materiale è impiegato largamente in differenti ambiti che vanno dall'abbigliamento ed in particolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.