Come progettare un acquario

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Decidere di progettare ed allestire un acquario per la nostra casa, non è una cosa impensabile. L'importante è avere l'accortezza di seguire le giuste indicazioni per realizzarlo. La vista rilassante di un acquario, equivale a poter ammirare uno stupendo quadro vivente in continuo mutamento. Teniamo bene a mente però, che il nostro acquario andrà accudito e mai lasciato a se stesso. In quello spazio così ridotto infatti, esisterà un ambiente pullulante di vita che avrà bisogno delle nostre cure. Ed ora andiamo insieme a scoprire come progettare un acquario.

29

Occorrente

  • Una vasca per acquario illuminata
  • Un motorino per acquario
  • Filtri per acquario (tipo lana di vetro o spugne)
  • Cannolicchi per acquario
  • Un termostato
  • un aeratore per acquario, tubo, ventose e terminali
  • Ghiaietto
  • Fertilizzante per le piante
39

Iniziamo cercando un punto adatto dove posizionare il nostro acquario. Non lasciamoci prendere dall'entusiasmo del momento e ricordiamo che un acquario non è solo un complemento d'arredo, ma ha esigenze specifiche. Teniamo conto che i pesci hanno bisogno di tranquillità. Inoltre la notte necessitano di ore di buio. Cerchiamo quindi di evitare stanze eccessivamente vissute, come la cucina.

49

Ora dobbiamo decidere come popolarlo. Cerchiamo di avere le idee chiare prima di cominciare. Documentiamoci prima sui pesci da inserire (compreso il numero di esemplari e di specie desiderate), sulle piante da comprare e sull'arredamento che si intende utilizzare. Questo infatti influirà sul tipo di allestimento necessario per la realizzazione.

Continua la lettura
59

Procediamo ora preparando il substrato. Posizioniamo i terminali dell'aeratore nei punti in cui si desidera fare uscire l'aria e fissiamoli al vetro con le apposite ventose (in numero sufficiente per evitare che comincino a galleggiare una volta piene di aria). Disponiamo sopra uno strato sufficiente di fertilizzante per le piantine unito ad una parte del ghiaietto pulito (ricordiamo prima di pulire accuratamente il ghiaietto appena comprato con molta acqua corrente).

69

Ora possiamo piantare le nostre piantine acquatiche. Disponiamo un piatto capovolto sul fondo dell'acquario prima di versarvi sopra dell'acqua. Questo servirà ad evitare di mescolare i vari strati fino ad ora realizzati. Ora immettiamo l'acqua fino ad un livello di 20 - 30 cm sopra il ghiaietto, quindi fissaiamo delicatamente le piante il più profondo possibile nel ghiaietto.

79

A questo punto procediamo definendo il nostro acquario. Andiamo ad impreziosire (tronchi, pietre, oggetti d'arredo, ecc...) tenendo sempre conto delle esigenze dei nostri piccoli amici che lo popoleranno. Alcune specie di peschi sono molto timide e hanno bisogno di tane dove nascondersi, altri invece sono abili nuotatori e necessitano di molto spazio libero.

89

Finalmente possiamo popolare il nostro acquario! Lasciamo girare il motorino a vasca vuota per qualche giorno, meglio se con qualche prodotto per regolare la flora batterica. Ricordiamo di controllare periodicamente i valori dell'acqua. Se la temperatura rimane costante e ritieniamo che l'acqua sia pronta, procediamo inserendo due pesciolini (i più resistenti ed economici). Procediamo inserendo il sacchetto chiuso con i pesciolini nella vasca fino a quando la temperatura dell'acqua del sacchetto sia uguale a quella della vasca. A questo punto apriamo il sacchetto e lasciamo entrare gradualmente l'acqua del nostro acquario aspettando che il nostro pesciolino esca spontaneamente.
i.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • in caso si utilizzi del ghiaietto preso nei fiumi è bene farlo bollire per evitare parassiti e batteri nocivi
  • Il termostato è molto delicato e può facilmente rompersi con forti sbalzi termici, evitare quindi di estrarlo dall'acqua quando è ancora caldo.
  • Se preferisci sentire il rumore dell'acqua riempi la vasca fin sotto il getto di scarico del motorino, altrimenti superalo di poco.
  • Se siamo alla prima esperienza in fatto di acquari è bene iniziare con uno di acqua dolce. Risulterà meno costoso e meno impegnativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un quadro acquario

Uno degli elementi arredativi in grado di migliorare l'estetica di una casa è rappresentato senza dubbio da un acquario. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, possederne uno richiede impegno e sacrificio, oltre ad una notevole spesa economica per l'acquisto....
Bricolage

Come decorare un acquario di acqua dolce

In questa guida, siamo propensi ad aiutare tutti coloro che amano gli animali ed in particolar modo i pesci, as imparare come poterli avere nel proprio appartamento, in modo del tutto sano ed equilibrato. Nello specifico desideriamo imparare come decorare,...
Bricolage

Come costruire un acquario in pochi passi

Un acquario dona eleganza alla stanza in cui viene posizionato, sia che ospiti dei pesci che altri animali acquatici. Solitamente non richiedono eccessive cure, ma è raccomandabile una certa manutenzione periodica. Di acquari ne esistono di grandezze...
Bricolage

Come costruire un acquario in plexiglass

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come costruire un acquario in plexiglass. Tenere un acquario in casa è oggigiorno diventata una moda che ha avuto sempre maggior successo. Potrà essere costruito sia appunto in questo materiale di plexigless,...
Bricolage

Come realizzare un acquario per pesci d'acqua dolce

Molto spesso, accade di volere in casa delle cose che desideriamo, ma che costano davvero tanto. Un giusto esempio può essere un acquario. A tal proposito, seguendo questa semplice guida su come realizzare un acquario per pesci d'acqua dolce, potrete...
Bricolage

Come creare un acquario all'interno di un vecchio televisore

Se anche voi possedete un vecchio televisore che non funziona non dovrete necessariamente buttarlo via, ma anzi potrete riciclarlo, creando voi stessi con le vostre mani, un acquario davvero originale e soprattutto autentico. Nella guida che segue vi...
Bricolage

Come trasformare un vasetto di marmellata in un finto acquario

A volte possiamo creare dei piccoli capolavori con i materiali più impensabili. Ad esempio da un semplice vasetto di marmellata possiamo creare un mini acquario da mettere in bella mostra su un mobile. Bastano pochi materiali e un po' di fantasia per...
Bricolage

Come trasformare un acquario rotondo di vetro in un vaso decorato

Se in una stanza del tuo appartamento hai già da tempo un vecchio acquario rotondo che un tempo ospitava dei simpatici pesciolini rossi ma che oggi giace inutilizzato su un ripiano, ecco la guida che fa per te. È davvero un peccato, infatti, possedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.