Come progettare un armadio a quattro ante

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Uno degli elementi d'arredamento più importanti che possano trovare posto in una casa, sono sicuramente gli armadi. Più grandi sono e più sono in grado di contenere la nostra roba nel miglior modo possibile. Quando si progetta l'arredamento di un appartamento è sempre buona norma ricavare qualche spazio per questi utilissimi accessori. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come progettare un armadio a quattro ante.

24

Scegliere il materiale

Prima di entrare nel vivo della progettazione vera e propria, avremo bisogno di sistemare alcuni piccoli particolari. Il primo è quello di decidere con quale tipo di materiale si procederà alla costruzione del nostro armadio. Può sembrare cosa da niente, ma invece sarà di vitale importanza, in quanto, ogni tipo di legno, in base alla sua struttura, avrà bisogno di strutture portanti differenti. La struttura di un armadio è composta da: 2 fiancate (destra e sinistra), 2 basi (inferiore e superiore), 1 tramezzo per dividere gli spazi.

34

Progettare il telaio interno

È giunto il momento di individuare il punto in cui vogliamo sistemare il nostro nuovo armadio. Passiamo poi a verificare, metro alla mano, l'effettivo spazio a nostra disposizione. Partiamo progettando il telaio interno, per far ciò avremo bisogno di quadriletti abbastanza grandi da permettere di sorreggere al struttura completa. Andremo così a misurare sia l'altezza che la larghezza. Proseguiamo con il posizionare il tramezzo, anche per questo elemento avremmo bisogno di un quadriletto abbastanza robusto. A fianco di ogni elemento disegnato scriviamo le misure necessarie, ovvero altezza, larghezza e profondità.

Continua la lettura
44

Disegnare gli sportelli

Continuiamo ora con le 2 basi, quindi andremo a disegnare due rettangoli sul foglio e le relative misure rilevate. È arrivato il momento delle fiancate laterali, anche in questo caso, sarà sufficiente disegnare due rettangoli e le relative misure. Ultimo elemento mancante è il divisorio, quindi altro rettangolo e relative misure. Sulla carta siamo ora arrivati a metà dell'opera, mancano da progettare gli sportelli. Prendiamo la misura, partendo a metà del primo quadriletto per arrivare fino alla metà del quadriletto opposto, ovvero il tramezzo. Ora la misura ricavata dovrà essere divisa in due, per i relativi sportelli. Stessa identica procedura dovrà essere eseguita per gli altri due sportelli. Il nostro armadio, ha preso forma, ora non dovremmo far altro che posizionare e conteggiare le viti che lo terranno unito, le cerniere per gli sportelli, le maglie d'apertura, e in base al legno che abbiamo scelto, il trattamento da effettuarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come regolare le ante di un armadio scorrevole

Esistono svariate ragioni per cui le porte scorrevoli di un armadio devono essere regolate. Il motivo più usuale è che le ante sono disposte troppo in basso nel binario e le rende difficili da aprire e chiudere. Qualunque sia il motivo per il quale...
Bricolage

Come realizzare un armadio a muro con ante scorrevoli

In casa e in camera da letto l'armadio è un elemento di arredo fondamentale. Il problema però è il grande spazio che richiede, con il rischio di portare ingombro. Per questo, negli ultimi anni, la soluzione dell'armadio a muro è diventata sempre più...
Bricolage

Come decorare le ante di un vecchio armadio

Hai una armadio vecchiotto (non di pregio) che vuoi rinnovare? Potresti sbizzarrirti e adattarlo perfettamente all'ambiente nel quale intendi inserirlo. In questo modo anche un vecchio armadio che non ha un grande valore assumerà un aspetto pregiato...
Bricolage

Come installare iI pannelli laterali e interni di un armadio ad ante scorrevoli

La maggior parte delle persone, quando si trova ad affrontare dei lavori in casa, preferisce affidarsi alle mani di professionisti per ottenere un lavoro ben fatto. Questo, però, comporta dei costi talvolta eccessivi che potrebbero essere evitati. Nel...
Bricolage

Come Rivestire Le Ante Scorrevoli Di Un Armadio

Per migliorare un colore diverso e colorato ai pannelli dell’armadio nella stanza da letto, per abbinarlo con quello delle pareti, si possono rivestire facilmente le porte scorrevoli del guardaroba, con qualcosa che si adatta alla vostra stanza, sia...
Bricolage

Come creare un armadio con i pallet

I pallet sono delle strutture in legno, molto utilizzate per l'appoggio e l'imballaggio dei mobili, elettrodomestici e macchinari industriali. Il loro riciclo, può ritornare utile per realizzare oggetti molto funzionali per la casa e tra questi persino...
Bricolage

Come realizzare le cornici delle ante di un mobiletto

Se amiamo l'hobby del bricolage ed abbiamo appena terminato la creazione di un mobiletto, dovendolo corredare di ante, sorge il problema di come decorare queste ultime. Il metodo è tuttavia molto semplice, poiché basta sovrapporre su ognuna delle cornici,...
Bricolage

Come costruire un separé con vecchie ante

Molte volte il proprio appartamento necessita di una piccola rivoluzione per dare una ventata di freschezza e novità al proprio arredamento. Ovviamente sarebbe molto più facile, ma certamente meno stimolante da un punto di vista creativo, comprare della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.