Come progettare un giardino all'italiana

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ampi spazi ben delineati, specchi d'acqua dalle forme geometriche e vegetazione ordinata sono i fondamenti dell'elegante giardino formale. Anche senza avere grandi pretese, tuttavia, possiamo iniziare a progettare il nostro giardino all'italiana per godere della grande pace e dell'armonia che sa infondere, ecco come fare.

27

L'equilibrio

Il concetto di base è l'equilibrio che deve regnare tra gli elementi. Per progettare un giardino all'italiana, dovremo innanzitutto pensare a suddividere geometricamente l'area, anche disponendo di un terreno di dimensioni modeste. Occorrerà dunque procurarsi siepi e file di alberelli per delimitare con precisione ogni singola parte.

37

Il design

Per imprimere un design preciso al nostro giardino all'italiana, dovremo considerare attentamente il terreno in cui esso dovrà prendere forma. Ricordiamo comunque che le strutture maggiormente semplici necessitano di basi tendenzialmente piatte. Eventualmente sarà possibile ricorrere al livellamento del terreno, in presenza di pendenze eccessive. Al momento di progettare gli spazi, stabiliremo quindi precisamente la forma che dovrà risultare a lavorazione ultimata: tonda, ovale, quadrata o mista. Per una progettazione d'effetto possiamo abbinarla piacevolmente a quella degli elementi architettonici circostanti.

Continua la lettura
47

Zona privata

Se lo spazio lo permette, possiamo creare una zona 'privata' tra la vegetazione del giardino all'italiana. Da utilizzare come area riservata per rilassarsi in completa tranquillità oppure per coltivare piante rare e bisognose di particolare riparo. Le specie vegetali da preferire sono quelle tipiche della vegetazione mediterranea, come leccio, alloro, pino, ginepro, cipresso, rosmarino, piante di agrumi, mirto ecc.

57

Le aiule

Le aiuole avranno dunque linee squisitamente regolari, mentre alberi e cespugli saranno mantenuti in ordine con potature rigorose e costanti. Completeranno il giardino le piante sempreverdi e le decorazioni floreali, con camminamenti in ghiaia o terra battuta ed aree con erba fitta e bassa (tipica del prato 'all'inglese'). È buona norma inserire almeno una statua ed una fontana, che esalteranno con grazia la linearità del giardino.

67

Acqua e sculture

Se desideriamo inserire un laghetto all'interno del giardino all'italiana dovrà essere caratterizzato da una sagoma perfettamente geometrica. Anche le siepi e le varie aree verdi devono seguire contorni ben precisi, assumendo così l'aspetto di vere e proprie 'sculture' naturali. Ricordiamo infine che rispetto ad un normale giardino, quello all’italiana necessita di una manutenzione particolarmente attenta ed accurata, da eseguire con regolarità e professionalità.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se inizialmente non si possiedono adeguate competenze e si intende creare qusto genere di giardino in maniera perfetta, per ottenere risultati impeccabili è consigliabile rivolgersi ad apposite ditte specializzate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come progettare un giardino roccioso in pendenza

Un terreno ampio e soleggiato è ideale per la creazione di un giardino roccioso, specie se presenta la giusta inclinazione; infatti, la naturale pendenza del suolo garantisce un buon drenaggio. I giardini costruiti su dei pendii soleggiati, consentono...
Giardinaggio

Come progettare un giardino zen

Le persone appassionate di giardinaggio sono numerose e alcuni prediligono ricavare un orticello (anche in città) rubando una piccola quantità di spazio al balcone o terrazzo: gli altri, invece, adorano molto le piante grasse e succulente oppure preferiscono...
Giardinaggio

Come progettare e costruire un laghetto

Costruire un laghetto nel nostro giardino è un'idea utile e carina. Potremo attuarla anche se possediamo un fazzoletto di terreno. Un laghetto renderà più allegro l'ambiente e ci invoglierà ad organizzare delle divertenti serate ai suoi bordi. Purtroppo...
Giardinaggio

Come progettare un impianto di irrigazione

L'irrigazione costante del giardino è l'unico modo per renderlo bello e sempre rigoglioso. L'irrigazione e la manutenzione del giardino richiedono, però, molto tempo ed impegno. Quindi non tutti possono dedicarsi di persona al proprio giardino, per...
Giardinaggio

Come progettare un'Aiuola Rocciosa

Un' Aiuola Rocciosa è considerata la miniatura del giardino roccioso, o giardino zen, di origine giapponese, che prevede la creazione di un paesaggio in miniatura con rilievi rocciosi, piante, perfino corsi d'acqua, modellini architettonici ed alberi...
Giardinaggio

Come progettare un'aiuola all'ombra

Chi possiede un giardino o comunque uno spazio esterno alla propria abitazione, può adornarlo semplicemente creando un'aiuola all'ombra. Progettare questo spazio verde potrebbe sembrare per alcuni un'operazione piuttosto difficile ma in realtà non è...
Giardinaggio

Come creare un giardino in terrazzo

Il sogno di un verde e rigoglioso giardino a volte non lo si può realizzare. Purtroppo si deve fare i conti la carenza di un giardino nella propria abitazione. In realtà questo ostacolo, seppur apparentemente invalicabile, lo si può aggirare facilmente....
Giardinaggio

Come costruire un finto pozzo in giardino

Avere un giardino è il sogno di moltissime persone, soprattutto di chi anela ad avere una bella villetta. Chi può permetterselo ha un grande desiderio di curare nel migliore dei modi il proprio giardino, magari decorandolo con qualche pianta, gazebo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.