Come progettare un giardino roccioso in pendenza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un terreno ampio e soleggiato è ideale per la creazione di un giardino roccioso, specie se presenta la giusta inclinazione; infatti, la naturale pendenza del suolo garantisce un buon drenaggio. I giardini costruiti su dei pendii soleggiati, consentono tra l'altro di inserire nel contesto alberi e piante assortite e resistenti alla siccità, che contribuiranno anche a limitare la quantità di irrigazione quotidiana. A tale proposito, ecco una guida dettagliata su come progettare un giardino roccioso in pendenza.

26

Occorrente

  • Attrezzi per il giardinaggio
  • Terriccio drenante
  • Rocce di varie dimensioni
  • Piante a foglie e da fiore
  • Steccato in legno per aiuole
36

Preparare adeguatamente il pendio

La prima operazione da fare è di preparare adeguatamente il pendio su cui si dovrà sviluppare il giardino roccioso, per cui bisogna scavare il terreno per eliminare ogni tipo di erbaccia e altra vegetazione indesiderata. In questo caso si tratta di un'operazione preliminare molto importante, in quanto il controllo delle erbacce è una delle sfide più importanti sia durante la costruzione che per la futura manutenzione di questi tipi di giardini. Una volta eliminata la vegetazione superflua, si prosegue con una prova del suolo per determinare il tipo di terreno da usare.

46

Scegliere il terriccio adatto

Un terriccio ben poroso e quindi conseguentemente drenante, è fondamentale per un giardino roccioso, per cui scegliere quello adatto è un altro punto fermo in fase di progettazione. Incorporare il suolo preesistente con della materia organica ricca a sua volta di argilla, garantisce il top dal punto di vista del drenaggio e quindi consente alle piante annesse alla struttura di crescere rigogliosamente. Una volta compattato il terreno, possiamo selezionare delle grandi rocce oltre a quelle più piccole, disponendole dall'alto del pendio verso il basso partendo con quelle più grandi. Durante la posa specie sulla parte bassa, conviene selezionare altre piccole pietre per colori, in modo da regalare al giardino roccioso un aspetto degno del miglior decoro, tanto caro ai popoli asiatici come ad esempio ai giapponesi.

Continua la lettura
56

Piantare alberi e fiori

Piantare alberi e fiori che ben prosperano in condizioni di terreno roccioso e dai colori più vivaci, è l'ultima grande accortezza che serve per progettare un elegante e funzionale giardino pendente. In fase di selezione bisogna tuttavia valutare anche la possibilità di usare piante resistenti alla siccità, come ad esempio quelle appartenenti ai gruppi vegetali tipo il sedum e il sempervivum, poiché entrambe sono tra le più adatte da inserire in un giardino roccioso. Al termine per decorare la parte bassa del giardino, specie se si opta per una vasca di contenimento dell'acqua che tracima dalla pendenza sia essa derivante dalla pioggia che da un sistema motorizzato, si possono aggiungere delle aiuole con fiori molto colorati e contornate da un piccolo steccato rustico.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come progettare un giardino all'italiana

Ampi spazi ben delineati, specchi d'acqua dalle forme geometriche e vegetazione ordinata sono i fondamenti dell'elegante giardino formale. Anche senza avere grandi pretese, tuttavia, possiamo iniziare a progettare il nostro giardino all'italiana per godere...
Giardinaggio

Come progettare un giardino zen

Le persone appassionate di giardinaggio sono numerose e alcuni prediligono ricavare un orticello (anche in città) rubando una piccola quantità di spazio al balcone o terrazzo: gli altri, invece, adorano molto le piante grasse e succulente oppure preferiscono...
Giardinaggio

Come progettare un'Aiuola Rocciosa

Un' Aiuola Rocciosa è considerata la miniatura del giardino roccioso, o giardino zen, di origine giapponese, che prevede la creazione di un paesaggio in miniatura con rilievi rocciosi, piante, perfino corsi d'acqua, modellini architettonici ed alberi...
Giardinaggio

Come progettare e costruire un laghetto

Costruire un laghetto nel nostro giardino è un'idea utile e carina. Potremo attuarla anche se possediamo un fazzoletto di terreno. Un laghetto renderà più allegro l'ambiente e ci invoglierà ad organizzare delle divertenti serate ai suoi bordi. Purtroppo...
Giardinaggio

Come progettare un impianto di irrigazione

L'irrigazione costante del giardino è l'unico modo per renderlo bello e sempre rigoglioso. L'irrigazione e la manutenzione del giardino richiedono, però, molto tempo ed impegno. Quindi non tutti possono dedicarsi di persona al proprio giardino, per...
Giardinaggio

Come progettare un'aiuola all'ombra

Chi possiede un giardino o comunque uno spazio esterno alla propria abitazione, può adornarlo semplicemente creando un'aiuola all'ombra. Progettare questo spazio verde potrebbe sembrare per alcuni un'operazione piuttosto difficile ma in realtà non è...
Giardinaggio

7 modi per realizzare un giardino zen in casa

Se in casa abbiamo un angolo abbastanza ampio che intendiamo arredare in un modo originale ed esclusivo, possiamo approfittarne per dedicarci alla realizzazione di un vero e proprio giardino zen in miniatura. Questa tipologia di struttura facente parte...
Giardinaggio

Come preparare un'aiuola nel proprio giardino

Senza dubbio il giardino è un'are di relax per eccellenza di casa nostra. Chi ha la fortuna di averlo, avrà al possibilità di passare tutto il tempo libero che si vorrà all'aria aperta, con tutti i comfort che offre l'appartamento. È usuale mettere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.