Come progettare una biblioteca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Possedere una libreria ben fornita a casa assicura lunghe ore di lettura senza spostarsi da casa per recarsi in biblioteca, ma, spesso, la confusione tra gli scaffali non semplifica le scelta del genere letterario da leggere in un momento piuttosto che in un altro. Ordinarla, quindi, è sicuramente il primo passo per sfruttarla di più in seguito ed è anche il modo migliore per far colpo sugli ospiti intellettuali che potrebbero visitare la vostra casa e notarla. Questa guida, quindi, vi fornirà tutte le dritte necessarie, affinché possiate imparare come progettare una biblioteca.

26

Occorrente

  • librerie, computer, etichette
36

Iniziate, decidendo l'ordine in cui volete mettere i libri: solitamente, se i libri sono molti, ha senso dividerli per tematica – e, all'interno delle tematiche, suddividerli in ordine alfabetico per autore. Potete, quindi, fare la categoria “saggi” (nel caso, suddivisa ancora in “storia”, “economia”, “architettura”) e le categorie “narrativa”, “poesia”, “libri di cucina”, e così via. In questo modo, sarà più facile trovare ciò che state cercando.

46

Una volta distinti in categorie, mettete i libri in ordine alfabetico per autore, in piedi, in modo che il titolo sia visibile. I libri sdraiati e impilati, anche se sembrano più ordinati, sono molto più scomodi da prendere. Se lo spazio ve lo permette, cercate di non fare “doppie file”, in modo da avere tutti i libri a portata di mano. Ci saranno sicuramente dei libri “fuori formato”: che non stanno, cioè, nello scaffale a loro adibito. In questo caso, create un posto apposito per loro: può essere uno scaffale più alto, oppure uno spazio in un altro mobile. Se pensate che possa aiutarvi, potete mettere un cartoncino nel posto in cui, in ordine alfabetico, andrebbe il libro fuori formato. In questo modo vi ricorderete di averlo e saprete dove l'avete messo.

Continua la lettura
56

La biblioteca è in ordine: ora, per facilitare la ricerca dei libri, avete diverse strade. Potete mettere delle etichette sugli scaffali, per sapere a colpo d'occhio l'argomento e la divisione alfabetico (per esempio, "narrativa, A-C). Oppure, se volete un ordine più preciso potete creare un database di tutti i vostri libri: esistono programmi apposta, ma potete benissimo fare anche con un foglio Excel in cui inserire autore, titolo, casa editrice e posizione del libro nella vostra libreria. In questo modo potrete anche ricordarvi a chi prestate i libri.

66

La guida appena descritta si riferisce a una biblioteca che consta di moltissimi libri: se, invece, ne possedete pochi, potete impiegare meno tempo nell'ordine e nella divisione, poiché non vi sarà difficile trovare i volumi che preferite leggere in un preciso momento. Se, però, volete dedicarvi all'ordine di alcuni scaffali, potete porre i libri i maniera artistica, scenografica e originale. Potete acquistare, ad esempio, delle librerie a forma di albero o delle bacheche a cui aggiungere anche qualche foto di famiglia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come progettare circuiti elettronici

Il lavoro è fondamentale per poter percepire lo stipendio. Tra i vari lavori troviamo il dottore, il dentista, l'operaio, il farmacista, l'insegnante. Ma vi sono anche lavori manuali, come il falegname e l'elettrauto. Quest'ultimo si occupa di progettare...
Casa

Come progettare delle scale interne

Non è mai facile progettare delle scale interne. Eppure, questo è un elemento che può distinguere un architetto di livello da uno mediocre. Infatti, le scale sono estremamente complesse da realizzare all'interno di una qualsiasi struttura. Per le gradinate...
Casa

Come progettare una cabina armadio

Anche se gli antichi armadi maestosi di legno massello rendono una camera molto più bella e appariscente, spesso si opta per soluzioni alternative, come una cabina armadio. La scelta legata a tale tipo di soluzione è prevalentemente di tipo abitativo...
Casa

Come progettare una libreria verticale

Quando si possiede una casa non c'è niente di meglio che arredarla secondo le proprie esigenze e i propri gusti personali. Per questa scelta molto spesso ci si rivolge a delle persone competenti ma in alcuni casi è possibile anche progettare l'arredamento...
Casa

Come progettare la propria casa

La progettazione della propria casa può risultare piacevole e divertente in quanto consente di tener conto di ogni esigenza soggettiva e creandola nel pieno rispetto dei propri gusti, senza lasciare nulla al caso. Non si tratta solo di scegliere semplicemente...
Casa

Come progettare il bagno

Il bagno è uno degli ambienti domestici che ha bisogno di una maggiore attenzione in fase di progettazione; infatti, solitamente dispone di pochi metri quadrati, ed ecco perché diventa un po' più complesso realizzarne uno su misura per soddisfare...
Casa

Come progettare un auditorium

Un auditorium deve soddisfare le necessità di comunicazione e di espressione artistica, pertanto per la sua progettazione bisogna tenere in conto tanto gli aspetti acustici quanto quelli socio-culturali ed integrare requisiti estetici, funzionali, tecnici,...
Casa

Come progettare una cabina armadio angolare

Sogni un’ampia cabina armadio per ordinare il tuo guardaroba e dare un aspetto elegante e moderno alla tua camera da letto, ma hai poco spazio oppure non sai come occupare un angolo vuoto della stanza? Bene, sei nel posto giusto! In questa guida ti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.