Come progettare una panchina in muratura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se per il nostro giardino intendiamo progettare e realizzare una panchina in muratura, l'operazione non è affatto difficile, specie se la struttura è di tipo semplice come quella illustrata nella foto. Per la posa, è sufficiente acquistare dei blocchi di cemento e della malta specifica per l'ancoraggio al suolo. Nei passi successivi di questa guida, vediamo come procedere per massimizzare il lavoro.

25

Occorrente

  • Blocchi di calcestruzzo
  • Malta e cemento
  • Attrezzi da muratore
  • Mattoni rossi
  • Angolari in ferro
  • Fischer
35

Una panchina semplice, richiede soltanto due pilastri laterali che possiamo ricavare in un unico pezzo, posando al suolo due blocchi di calcestruzzo di circa 40X40X10 centimetri. Una volta fissati i due laterali, non ci resta che applicare la base, che possiamo realizzare incollando direttamente un blocco di calcestruzzo della lunghezza necessaria. Qualora ci fossero difficoltà nel reperire un monoblocco, allora si possono attuare dei piccoli accorgimenti.

45

Per potere infatti comporre la base, utilizzando in sostituzione dei blocchi di dimensioni inferiori, allora sui pilastri è sufficiente fissare (con dei fischer) degli angolari in ferro, la cui calettatura interna creatasi a seguito dell'assemblaggio simile ad una cornice, ci consente di affiancarli e fissarli tra loro su tutto il perimetro stabilito. A lavoro ultimato, si attende l'essiccazione del collante, e poi dopo una fase di carteggio, si procede con le finiture che possono essere a base di flatting oppure con delle vernici specifiche per resistere all'aggressione degli agenti atmosferici. Tra queste particolarmente indicate, sono quelle che si utilizzano per tinteggiare le imbarcazioni. Se invece intendiamo progettare una panchina in muratura ma con uno stile decisamente rustico, nel passo successivo, vediamo come procedere.

Continua la lettura
55

Una panchina del tipo illustrato nella foto annessa a questo passo, non è difficile da realizzare; infatti, basta iniziare dallo schienale creando un muretto di mattoni, e poi subito dopo si provvede a fare la stessa cosa per la base. Una volta ottenuta la classica forma ad L, è sufficiente procedere con la posa di altri mattoni laterali che diventano poi dei comodi braccioli, indispensabili per compattare la struttura e renderla duratura nel tempo. Questa tipologia di panchina realizzata con i mattoni rossi, può essere anche in questo caso rifinita con del semplice flatting, non prima di aver provveduto ad una efficace fase di carteggio, che ci rilascia la superficie liscia e setosa, quindi adatta per questa operazione finale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 consigli per progettare un giardino

Quando si acquista una casa dotata di un ampio giardino, è indispensabile pensare non solo alla ristrutturazione degli interni della casa, ma anche alla possibilità di progettare un nuovo giardino per intero. In questa guida vi elencheremo 10 utili...
Giardinaggio

Come Progettare L'orto

Lavorare un orto è un'attività certamente gradevole, sia per il corpo che per la mente. L’orto è infatti inoltre una buonissima psicoterapia, specialmente per coloro che amano la terra e un po’ di vita all'aperto. L'esposizione migliore, disponendo...
Giardinaggio

Come progettare un giardino botanico

Con il termine giardino botanico si intendere una sorta di museo di storia naturale all'aperto, ovvero un luogo dove è possibile ammirare specie di fiori e di piante, la cui conservazione è l'obbiettivo primario. Infatti all'interno di questa tipologia...
Giardinaggio

Come progettare un giardino all'italiana

Ampi spazi ben delineati, specchi d'acqua dalle forme geometriche e vegetazione ordinata sono i fondamenti dell'elegante giardino formale. Anche senza avere grandi pretese, tuttavia, possiamo iniziare a progettare il nostro giardino all'italiana per godere...
Giardinaggio

Come progettare e costruire un laghetto

Costruire un laghetto nel nostro giardino è un'idea utile e carina. Potremo attuarla anche se possediamo un fazzoletto di terreno. Un laghetto renderà più allegro l'ambiente e ci invoglierà ad organizzare delle divertenti serate ai suoi bordi. Purtroppo...
Giardinaggio

Come progettare un impianto di irrigazione

L'irrigazione costante del giardino è l'unico modo per renderlo bello e sempre rigoglioso. L'irrigazione e la manutenzione del giardino richiedono, però, molto tempo ed impegno. Quindi non tutti possono dedicarsi di persona al proprio giardino, per...
Giardinaggio

Come progettare un giardino roccioso in pendenza

Un terreno ampio e soleggiato è ideale per la creazione di un giardino roccioso, specie se presenta la giusta inclinazione; infatti, la naturale pendenza del suolo garantisce un buon drenaggio. I giardini costruiti su dei pendii soleggiati, consentono...
Giardinaggio

Come progettare un'Aiuola Rocciosa

Un' Aiuola Rocciosa è considerata la miniatura del giardino roccioso, o giardino zen, di origine giapponese, che prevede la creazione di un paesaggio in miniatura con rilievi rocciosi, piante, perfino corsi d'acqua, modellini architettonici ed alberi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.