Come propagare il papiro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il Cyperus papyrus, chiamato comunemente papiro, è un'affascinante pianta erbacea perenne dall'aspetto esotico. Amante del caldo e dell'acqua, può essere coltivata in casa senza troppe difficoltà, a patto che si rispettino le sue esigenze peculiari (esposizione alla luce, temperature mai sotto i 5/10 gradi, permanenza di uno strato d'acqua nel sottovaso). Uno degli aspetti più interessanti del papiro è il metodo per poterlo propagare per talea, con ottime probabilità di riuscita dell'operazione. Vediamo insieme come fare per ottenere nuove piantine del simpatico papiro, magari da regalare agli amici con il pollice verde!

28

Occorrente

  • pianta di papiro
  • forbici
  • vasi
  • sabbia e torba
38

La tecnica per propagare il papiro è piuttosto particolare, ma estremamente semplice da effettuare. La prima condizione, ovviamente, è di avere già una o più piante, da cui produrre i discendenti. Per operare sul papiro attendiamo la fioritura, in modo da garantirci al meglio la riuscita dell'intervento. Prendiamo quindi la pianta madre, scegliendola tra quelle più sane e rigogliose, e tagliamo il fusto ad una decina di cm dalle foglie.

48

Ora procediamo a propagare il nostro papiro tagliando tutte le punte delle foglioline, circa a metà nel senso della lunghezza. Avremo quindi ottenuto una specie di raggiera, con le foglie dimezzate. Prepariamo un contenitore di dimensioni adeguate, che riempiremo di acqua (meglio se distillata), a cui aggiungeremo un pizzico di concime per piante verdi o pezzetti di torba compatta, che rilasceranno nell'acqua le sostanze nutritive necessarie alla produzione delle radichette.

Continua la lettura
58

Immergiamo dunque il papiro che abbiamo lavorato, mettendolo a testa in giù. Il ciuffo di foglie deve restare completamente sommerso dall'acqua. Il papiro, infatti, è una pianta palustre, e possiede grandi capacità di emettere radici in acqua. Riponiamo il contenitore in un luogo caldo (con una temperatura attorno ai 20 gradi) e lontano dalle correnti d'aria. Le nostre operazioni per propagare il papiro sono terminate, ora non ci resta che attendere l'emissione delle nuove radici, che spunteranno dal punto di congiunzione delle foglie con il fusto.

68

Dopo qualche settimana vedremo finalmente le radici spuntare come per magia. Aspettiamo che siano piuttosto numerose, poi continuiamo con l'ultima fase della tecnica per propagare il papiro: la messa a dimora. Procuriamoci dunque un vaso, meglio se di terracotta o altro materiale traspirante e naturale, che riempiremo con sabbia e torba, in quantità uguali. Inseriamo delicatamente la porzione di papiro, avendo cura di interrare totalmente le radici. A breve avremo nuove piante di papiro, perfettamente identiche alla pianta madre!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esponiamo il nostro papiro alle correnti d'aria, che potrebbero nuocergli!
  • Il papiro ha bisogno di molta acqua, altrimenti vedremo ingiallire le sue foglie

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare Piante Di Papiro

Il papiro appartiene alla famiglia delle Ciperacee (piante acquatiche). Cresceva anticamente sulle rive del Nilo e in alcune zone del Mediterraneo e veniva utilizzato nell'antico Egitto per produrre fogli per la scrittura, ma anche farmaci, cordami e...
Giardinaggio

Come coltivare e riprodurre il cyperus alternifolius (falso papiro)

All'interno di questa guida andremo a occuparci di coltivazioni. Nello specifico, come avrete già letto nel titolo di questa guida, ci dedicheremo a spiegare come coltivare e riprodurre il cyperus alternifolius (falso papiro). La guida sarà composta...
Giardinaggio

Come coltivare il papiro

Il papiro è originario dell'Africa tropicale. Era molto diffuso nel delta del Nilo, dove ha avuto origine il suo impiego come materiale di supporto alla scrittura. Oggi vi è ancora presente seppure in quantità piuttosto ridotte. In Europa cresce spontaneamente...
Giardinaggio

Come propagare le piante di caprifoglio

Le piante di caprifoglio sono dei rampicanti facilmente riconoscibili per la loro folta presenza di foglie. Essendo dei generi di pianta che crescono spontaneamente, è possibile trovarle nelle siepi di tutto il nostro paese. Queste piante sono originarie...
Giardinaggio

Come propagare la salvia russa

In molti saranno appassionati di giardinaggio e, tutti coloro che amano questa attività o che, in altri casi, la praticano, soprano quali è quanti sono le migliori maniere per coltivare, piantare, seminare e propagare. Chi ha il pollice verde sarà...
Giardinaggio

Come coltivare e propagare le peonie

Originarie della Cina, le piante Peonie hanno una crescita spontanea, con dei fiori stupendi che sbocciano in colori differenti, dal rosa, al rosso, fino al bianco. Esse crescono in arbusti e i loro fiori non sono profumati, hanno petali che possono variare...
Giardinaggio

Come propagare il cipresso

Il cipresso fa parte della famiglia delle Cupressaceae, di cui fanno parte tantissime altre specie. In particolare si tratta di una conifera sempreverde. Nella nostra tradizione il cipresso è conosciuto per il suo significato simbolico, che associa questi...
Giardinaggio

Come propagare le rose rampicanti

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporre a tutti i nostri cari lettori che amano le piante, ed in particolar modo le rose, vogliamo proporre appunto il modo per capire come e cosa dover fare, per propagare, nella maniera più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.