Come propagare per talea l'osmanthus fragrans

Tramite: O2O 17/11/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'Osmanthus Fragrans è un cespuglio originario dell'Estremo Oriente che si caratterizza per i suoi bellissimi e profumatissimi fiori. Questa pianta ha grandi e lucenti foglie e fiorisce in inverno.
Nei giardini tipicamente mediterranei, l'Osmanthus Fragrans porta un tocco estetico davvero impareggiabile, oltre che un profumo pieno e gradevole.
Tramite alcune piccole indicazioni che vi fornirò qui di seguito, scoprirete come propagare per talea l'Osmantus Fragrans. In questo modo potrete abbellire e impreziosire i vostri giardini e fare un figurone con i vostri ospiti.
Prima di cominciare, vi spiego cosa si intende per talea. Si tratta sostanzialmente di un frammento che si preleva ad una pianta e si sistema nel terreno per rigenerare un nuovo esemplare della stessa.
Precisato ciò, vediamo ora quale procedura si deve seguire.

26

Occorrente

  • Un coltello ben affilato
  • Un sacchetto di ere ormonale
  • Sabbia di fiume fine
  • Torba
  • Nebulizzatore
  • Sacchetto di polietilene
36

Se avete un giardino, sapete benissimo quanto sia importante curarlo sistemando piante, siepi e alberi. L'Osmantus Fragrans ha bisogno di molte attenzioni per mantenersi sempre al top, infatti vi consiglio di curarla al meglio e far sì che si propaghi il più possibile.
Per consentire alle talee di arbusti sempreverdi come questo di radicarsi efficacemente, dovrete innanzitutto provvedere all'interramento. Effettuatelo durante il periodo che va da fine Agosto ad inizio Settembre.

46

Prelevate alcuni rametti lunghi e semilegnosi di 15-20 centimetri, possibilmente di un anno d'età. Con un coltello affilato, eseguite dunque un piccolo taglio immediatamente sotto ad un nodo. In seguito potete asportare le foglie più basse.
Dopo aver spolverato la base con della polvere ormonale (che acquisterete in un qualsiasi vivaio o garden center), interrate le talee. La polvere ormonale favorisce l'emissione delle radici.
Create ora un miscuglio, costituito preferibilmente da sabbia fine di fiume e da torba ben sminuzzata. Le due quantità che userete per il composto dovranno essere uguali.

Continua la lettura
56


In questa fase sarà di fondamentale importanza effettuare delle frequenti nebulizzazioni. Assicuratevi di eseguire questa operazione in un ambiente protetto e sufficientemente umido.
Qualora non ci fosse tale presupposto, potreste proteggere le talee con dei semplici sacchetti di plastica o dei cappucci di polietilene. Essi riusciranno a mantenere la giusta umidità se li chiuderete bene con uno spago.
Infine, vi suggerisco di non dimenticare assolutamente che le piante di Osmanthus Fragrans si possono acquistare presso i migliori garden center. Lì avrete modo di chiedere consiglio al rivenditore ed applicare tutti i suggerimenti che vi fornirà in merito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Create sempre un ambiente umido per favorire la crescita delle talee.
  • Curate frequentemente la vostra Osmanthus Fragrans per mantenerla sempre in perfetta salute
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come propagare la salvia russa

In molti saranno appassionati di giardinaggio e, tutti coloro che amano questa attività o che, in altri casi, la praticano, soprano quali è quanti sono le migliori maniere per coltivare, piantare, seminare e propagare. Chi ha il pollice verde sarà...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante grasse per talea

Le piante grasse, che prendono realmente il nome di Succulente sono piante cheAssorbono acqua nei loro tessuti durante le stagioni piovose per utilizzarla in quelle di siccità, e si possono dividere sostanzialmente in 2 tipi: quelle che accumulano acqua...
Giardinaggio

Come propagare le rose rampicanti

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporre a tutti i nostri cari lettori che amano le piante, ed in particolar modo le rose, vogliamo proporre appunto il modo per capire come e cosa dover fare, per propagare, nella maniera più...
Giardinaggio

Come propagare le piante di caprifoglio

Le piante di caprifoglio sono dei rampicanti facilmente riconoscibili per la loro folta presenza di foglie. Essendo dei generi di pianta che crescono spontaneamente, è possibile trovarle nelle siepi di tutto il nostro paese. Queste piante sono originarie...
Giardinaggio

Come propagare una pianta di mirtilli

Nero, rosso, selvatico, terapeutico, il mirtillo è, tra i piccoli frutti, quello sicuramente più conosciuto, di cui ne esistono numerose varietà. Oltre che per i gustosi frutti, la pianta dei mirtilli è particolarmente adatta anche per adornare gli...
Giardinaggio

Come Propagare Una Rosa Recisa

Con l'arrivo della primavera e dei giorni caldi e soleggiati trascorriamo più volentieri il nostro tempo libero occupandoci del terrazzo o del giardino, per arricchirlo di fiori e moltiplicare quando è possibile quelli che più amiamo. Tra questi vi...
Giardinaggio

Come propagare gli alberi sempreverdi

Olivi, tassi, magnolie, conifere, corbezzoli ed eucalipti, sono solo alcune delle tante specie di piante sempreverdi che ingentiliscono i giardini delle nostre città. Piuttosto esigenti in fatto di terreno ed esposizione alla luce diretta, questi alberi...
Giardinaggio

Come fare la talea di una pianta

Quante volte hai pensato di clonare una pianta che ami particolarmente, ma non sapendo da dove iniziare, hai rinunciato subito? Questo tutorial ti permette di apprendere una tecnica denominata talea. Il termine indica un frammento di pianta, opportunamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.