Come proteggere le piante dalle intemperie invernali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Esistono in natura delle piante, alcune molto delicate, che potrebbero risentire delle gelate notti invernali che portano con sè delle violente grandinate e/o delle forti piogge. Quindi, se siamo appassionati di giardinaggio e amiamo le nostre piante, dobbiamo trovare degli ottimi rimedi su come preservare la loro incolumità e per impedire che appassiscano. Con questi consigli potremo scegliere il metodo più semplice che fa per noi per combattere le intemperie e proteggere le nostre piante sia in terrazzo sia in giardino.

27

Occorrente

  • Rete da giardino verde (Opzionale)
37

Quando inizia il periodo invernale è molto importante, prima che sia veramente troppo tardi, proteggere le piante dagli agenti atmosferici troppo violenti: grandinate, temporali, venti freddi o nevicate. Se le nostre piante stanno in una terrazza conviene spostarle verso la parete, in modo che la pioggia e l'eventuale grandine o neve arrivi meno direttamente sulla pianta, portiamo in casa quelle poco resistenti, come le piante grasse, avendo l'accortezza, però, di sistemarle in luoghi molto illuminati e poco umidi. Se abbiamo piante grasse, tipo i cactus, il consiglio è di spostarle assolutamente dentro casa, per via della loro bassa tolleranza all'acqua: infatti queste piante necessitano veramente di poca acqua.

47

Se non abbiamo l'opportunità di spostare le piante in casa perché c'è poco spazio, proteggiamo il loro terriccio mettendogli sopra della paglia o delle foglie asciutte o secche e ricordiamoci di proteggere la loro parte superiore (chioma) con delle reti verdi impermeabili da giardino, che possiamo trovare tranquillamente in qualsiasi mesticheria o ferramenta, che ripareranno la chioma della pianta dal gelo e dai venti violenti; in più possiamo "attaccare" le reti verdi anche sulla ringhiera del terrazzo così fungerà da rete frangivento in modo che il vento arrivi sempre meno direttamente alla pianta.

Continua la lettura
57

Se le piante, soprattutto quelle meno tolleranti al gelo, sono piantate in giardino, copriamo la loro chioma seguendo questi semplici passi: posizioniamo la rete sulla pianta coprendola in modo totale, fissiamola utilizzando una graffatrice (spillatrice con graffette) e infine blocchiamola alla pianta con dei lacci da giardino per piante, stando attenti a non stringerle troppo forte. Per una ulteriore protezione con il rastrello, spostiamo le foglie secche, cadute dagli alberi o dalle stesse piante, alla base della pianta stessa per proteggere, anche, le sue radici dal freddo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spostare le piante in casa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come scegliere le piante invernali da balcone

Il balcone durante la stagione primaverile ed estiva è molto affascinante, perché riesce a donare una pioggia di colori grazie alla moltitudine di fiori con il quale si può addobbare. Alzare lo sguardo e vedere fioriture differenti e colorate dà sempre...
Giardinaggio

Come proteggere le piante dal vento

Nel periodo autunnale le piante sono sottoposte alle prime intemperie. Andando verso la stagione invernale e con l'arrivo delle prime correnti di aria fredda, gli arbusti possono essere soggetti a danni più o meno gravi. Nelle località costiere, dove...
Giardinaggio

Come proteggere le piante acquatiche dal freddo

Creare nel proprio giardino un laghetto con piante acquatiche serve a dare un tocco esotico e suggestivo al proprio spazio all'aperto. Le piante acquatiche, o idrofite, necessitano di alcune attenzioni particolari. Nella stagione invernale, essendo la...
Giardinaggio

Le migliori piante invernali da balcone

Per chi ama le piante ed ha un ottimo pollice verde, ma non abbastanza spazio per praticare questa passione, allora è possibile ricorrere a qualche interessante accorgimento come ad esempio svolgere del buon giardinaggio nel balcone della propria abitazione....
Giardinaggio

Come proteggere le piante dal gelo invernale

Quando arrivano i primi freddi invernali le piante che sono situate all'interno continuano a vivere in un ambiente caldo e confortevole per gli efficienti impianti di riscaldamento. Le piante da esterni invece, cioè quelle che sono situate su un terrazzo...
Giardinaggio

Come proteggere dal freddo le piante in vaso

Quando giunge l'inverno sono molte le piante che non resistono alle temperature rigide. Alcune di esse sono più sensibili di altre e rischiano di non sopravvivere. Questo accade in particolare nelle aree più a nord, dove il clima è più freddo. Le...
Giardinaggio

Come proteggere le piante dai temporali estivi

Se siamo degli amanti delle piante e abbiamo a disposizione di uno spazio all'aperto come un giardino, un terrazzo o un balcone su cui piantarle, allora dovremo per prima cosa individuare quali sono le piante che desideriamo coltivare ed informarci su...
Giardinaggio

come proteggere le piante con i gusci della frutta secca

Lo sapevate che anche i gusci della frutta secca possono tornare utili per proteggere le vostre piante ed aiutarle a crescere sani e forti? Non solo le comuni bucce, di frutta e verdura, possono essere sfruttate per fare del bene alle vostre piante anzi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.