Come proteggere le testine dell'irrigatore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nel mondo del giardinaggio gli irrigatori sono fondamentali per il mantenimento del proprio prato personale o per la serra con le varie piante da poi potare e successivamente vendere. Nei prossimi passi vi illustrerò passo dopo passo come proteggere proprio le testine dell'irrigatore, proprio perché è la parte più delicata dell'intero ingranaggio. Nel momento in cui si dovessero rompere le testine, l'intero irrigatore è da sostituire parzialmente o totalmente in base alla gravità del danno. Iniziamo dunque questa guida su come proteggere le testine dell'irrigatore.

24

Questo primo passo è fondamentale per il proseguo della guida. Prima di tutto dovrete spegnere l'impianto dell'acqua e poi lasciare uscire con getto molto piano l'acqua residua nei tubi dopo lo spegnimento. Nel momento in cui vi siete accertati che nelle testine non è più presente alcuna traccia di acqua svitate e smontate con delicatezza la testina. Se invece vi accorgete che c'è ancora dell'acqua che non riuscite a togliere usate un sistema di aspirazione per togliere appunto fino all'ultima goccia nell'interno dei tubi.

34

In questo secondo passo dovrete cercare di pulire totalmente ciò che è all'interno delle testine. Una volta ripulite del tutto dalle scorie presenti in esse, installate le giunzioni a molle sotto il prato su cui l'irrigatore dovrà agire. Le testine nel momento in cui le andate a posizione secondo il disegno che vi siete prefissati devono rimanere ad almeno due/tre pollici sotto lo strato superiore del prato. In questo modi nel momento in cui andrete ad usare un eventuale tosaerba, sarete certi che al vostro irrigatore non succederà nulla, rimanendo cosi al sicuro le testine.

Continua la lettura
44

Questo terzo passo è tanto importante quanto il primo ed il secondo passo, siccome è l'ultimo passo. Qui vi parlerò di come regolare le testine dopo appunto averle introdotte sotto il vostro prato. Estraete leggermente la testina e con un semplice movimento con il palmo della mano dovete ruotarlo nel senso antiorario fino a quando non sentirete lo scatto del giro completo e quindi vi dovrete fermare oppure potrete effettuare la medesima azione nel verso opposto. Potrete anche aumentare anche l'arco del getto come lo potrete diminuire. Con le vostre mani cacciate l'ugello dalla testina e tenetelo fermo sulla destra, dopo averlo ruotato tramite una chiave nel senso orario. Siamo giunti al termine di questa guida su come proteggere le testine dell'irrigatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

come proteggere le piante con i gusci della frutta secca

Lo sapevate che anche i gusci della frutta secca possono tornare utili per proteggere le vostre piante ed aiutarle a crescere sani e forti? Non solo le comuni bucce, di frutta e verdura, possono essere sfruttate per fare del bene alle vostre piante anzi,...
Giardinaggio

Come proteggere le piante dalle intemperie invernali

Esistono in natura delle piante, alcune molto delicate, che potrebbero risentire delle gelate notti invernali che portano con sè delle violente grandinate e/o delle forti piogge. Quindi, se siamo appassionati di giardinaggio e amiamo le nostre piante,...
Giardinaggio

Come Proteggere Gli Alberi Da Frutto Dal Freddo Invernale

È inutile fare finta di niente e lasciarsi sedurre dalle ultime tiepide, seppure piovose, giornate di novembre: il freddo è alle porte. O meglio è al cancelletto del nostro orto e prima di farlo entrare dobbiamo prendere alcune precauzioni per proteggere...
Giardinaggio

Come proteggere le primizie nell'orto

Con l'arrivo delle belle stagioni appare piuttosto scontato che chiunque voglia in qualche modo contribuire all'alimentazione sana della propria famiglia. Questo può avvenire ad esempio ogni qualvolta qualcuno si dedica alla coltivazione e alla cura...
Giardinaggio

Come proteggere le piante dal freddo invernale

Curare le nostre piante in maniera corretta, è un'operazione di fondamentale importanza se desideriamo che crescano sane e robuste. Ad esempio, dobbiamo concimare il terreno delle nostre piante, dobbiamo fornirgli acqua fresca tutti i giorni e, soprattutto...
Giardinaggio

Come eliminare Il punteruolo rosso e proteggere la palma

Le palme sono delle piante tropicali e vengono utilizzate, nei paesi asiatici, per la produzione di vino e di olio. Purtroppo nel nostro territorio hanno un potentissimo insetto nemico conosciuto con il nome di punteruolo rosso. In commercio si vendono...
Giardinaggio

Come proteggere i bonsai all'aperto

I bonsai sono molto eleganti e graziosi, ma al tempo stesso delicati, specie quando le temperature calano repentinamente. Per questo motivo se vengono tenuti costantemente alle intemperie, vanno curati e soprattutto protetti. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come proteggere gli alberi di mele dalla grandine

Se avete un terreno, dove avete piantate molte piante, come l'albero di mele, sarete a conoscenza sicuramente, che non esiste nemico più fastidioso e distruttivo della grandine. Infatti la grandine, è una delle maggiori cause, di perdita del coltivato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.