Come proteggere un impianto elettrico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli impianti elettrici sono dei particolarissimi impianti presenti all'interno di ogni abitazione, che consento la distribuzione della corrente elettrica all'interno dell'unità abitativa. Grazie a questo impianto potremo facilmente utilizzare i nostri apparecchi elettrici collegandoli semplicemente alle prese delle corrette e potremo illuminare le varie camere della nostra abitazione. Tuttavia quando realizziamo un impianto elettrico è fondamentale pensare anche alla sua protezione dagli sbalzi di corrente e dai sovraccarichi. Se non siamo molto esperti in questo campo potremo provare a cercare su internet delle guide che ci illustrino quali sono gli strumenti e le tecniche da adoperare per poter proteggere il nostro impianto elettrico. Nei passi successivi, quindi, vedremo come fare per riuscire a protegger un impianto elettrico.

26

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
36

Informazioni generali

La protezione di un impianto elettrico deve essere fatta sia in prossimità della fonte primaria (contatore) che a sezione su uno o più quadri elettrici. Ciò nonostante risulta di fondamentale importanza la protezione in prossimità del contatore, in quanto l?apparecchio può essere collegato al cosiddetto salvavita (differenziale) che in caso di guasti, interrompe immediatamente il circuito evitando bruciature di fili, di interruttori e di prese.

46

Protezione dell'impianto elettrico

Questi apparecchi sono di piccole/medie dimensioni ed hanno la capacità di proteggere da un minimo di 3 sino ad un massimo di 12 sezioni diverse. Ognuna è corredata da un tasto che permette di isolare solo ed esclusivamente la parte su cui bisogna intervenire (come, ad esempio, un portalampada in corto) oppure la parte da sostituire perché guasta. La protezione deve essere, comunque, adeguata in base agli elettrodomestici di cui si dispone, perciò, se abbiamo, ad esempio, in casa una zona adibita al lavaggio di biancheria con lavatrici di tipo industriale o una serie di congelatori, conviene indipendentemente dall'impianto interno realizzare un quadro elettrico supplementare ad uso esclusivo di questa tipologia di elettrodomestici. In tal modo si evita di rinunciare all'elettricità negli ambienti di casa quando il guasto è circoscritto nella zona indicata.

Continua la lettura
56

Messa a terra

Se vogliamo garantire maggiore sicurezza alle persone che frequentano la casa risulta di fondamentale importanza assicurarsi che l?impianto elettrico sia protetto attraverso la cosiddetta ?messa a terra?. Questa operazione deve essere, in genere, eseguita in concomitanza di un nuovo impianto elettrico e consta nel realizzare un pozzetto di forma quadrata profondo circa 40 centimetri, in cui si inserisce la cosiddetta ?puntazza? che scarica a terra perdite causate dal malfunzionamento di un impianto elettrico o da cariche elettrostatiche e lo protegge anche da fenomeni naturali (come, ad esempio, la scarica di un fulmine in occasione di un temporale).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare la messa a terra dell'impianto elettrico

Ogni casa ha un impianto elettrico dotato di messa a terra. Questo sistema permette di proteggere le persone dall'eventualità di prendere la scossa. Il sistema, infatti, scarica al suolo l'energia elettrica che scorre nelle sue parti a varie tensioni....
Casa

Come individuare un guasto nell’impianto elettrico casalingo

Nella guida che seguirà ci occuperemo di un impianto elettrico casalingo. Nello specifico, infatti, andremo a scoprire come riuscire ad individuare un guasto nell'impianto elettrico casalingo. Lo faremo in modo graduale, passo dopo passo, per facilitare...
Casa

Come rifare l'impianto elettrico

La nostra abitazione col passare del tempo necessita di lavori e manutenzione, poiché inevitabilmente possono presentarsi dei difetti come ad esempio all'impianto elettrico. Quest'ultimo è infatti fondamentale per il corretto funzionamento dei nostri...
Casa

Come installare un impianto elettrico

Molti progetti di ristrutturazione, richiedono nuovi cablaggi o sostituzioni per connessioni vecchie oppure usurate. Per lavori estesi, è ovviamente meglio assumere un elettricista, ma alcuni progetti potrebbero rientrare nel livello di abilità del...
Casa

Come progettare l'impianto elettrico

Quando ci si accinge a costruire una nuova abitazione, o semplicemente ad una ristrutturazione, uno degli aspetti che non può passare di certo in secondo piano è proprio l'impianto elettrico. La sua progettazione deve essere eseguita alla perfezione,...
Casa

Come montare il salvavita nell'impianto elettrico di casa

Rivolgersi ad un installatore per far montare un interruttore differenziale, quello che intendiamo come salvavita, può essere a secondo dei casi, un lavoro costoso. Se hai un minimo di conoscenza nel campo elettrico, puoi fare tu stesso questo lavoro...
Casa

Come riparare fusibili e allacciamenti di un impianto elettrico

Se in casa abbiamo dei problemi legati al funzionamento dell'impianto elettrico, in alcuni casi possiamo intervenire senza necessariamente chiamare un tecnico. Spesso il problema deriva da alcune parti dell'impianto che sono studiate appositamente per...
Casa

Come sostituire un interruttore nell’impianto elettrico di casa

Se nella propria abitazione si ha realizzato da pochissimo tempo un impianto elettrico secondo le normative vigenti, cambiare una presa o un interruttore è molto più semplice, dal momento che è possibile intervenire singolarmente su qualsiasi parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.