Come proteggere una pianta di limone dal freddo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il limone è da sempre la risorsa più preziosa tra le mura domestiche, nelle quali trova impiego in campi che vanno dalla salute alla pulizia, dalla cucina alla cosmesi. Questo formidabile agrume, può essere coltivato a partire da innesti e talee reperibili in qualsiasi vivaio, ma attenzione: come tutti gli agrumi, ha bisogno di un clima umido, con inverni miti e senza drastiche escursioni termiche. Per non essere danneggiate infatti, le piante di limone, non devono mai essere sottoposte ad una temperatura al di sotto dello zero. Non per questo motivo però chi risiede in zone più fredde non può possedere una pianta di limone in giardino o in balcone, basta soltanto qualche accorgimento in più, a tal proposito vi proponiamo pochi semplici passi su come proteggere una pianta di limone dal freddo.

25

Metterla nel posto giusto

Generalmente, la pianta non andrebbe tenuta all'interno dell'abitazione in quanto soffre dell'esposizione al riscaldamento artificiale, ma è comunque consigliato porre la pianta sotto una tettoia e/o fra due muri, in modo che sia riparata dai venti e dalle intemperie, avendo però cura di lasciare libero il lato sud, in quanto fonte di irraggiamento solare per buona parte della giornata.

35

Sfruttare al massimo l'irraggiamento solare

Avere una serra sarebbe sicuramente il massimo, ma in caso non la possediate potete semplicemente coprire la pianta con un grosso telo di plastica o un cellofan (reperibili nei negozi di agraria), in questo modo ridurrete al minimo le dispersioni per irraggiamento* e tratterete le radiazioni solari, un po' come fa una serra. Abbiate cura di forare il telo con un punteruolo, per lasciar fuoriuscire il vapore acqueo che, altrimenti, finirebbe per infracidire la pianta.
* L'irraggiamento è il trasferimento di calore sotto forma di raggi infrarossi, che vengono riflessi da plastica e vetro.

Continua la lettura
45

Ridurre le dispersioni

Il terreno, in genere ha una buona capacità termica, il che significa che è in grado di immagazzinare "molto" (in termini di energia, non di temperatura) calore diurno, ma ha la pecca di disperderlo molto rapidamente nell'ambiente durante le ore notturne o nelle giornate più fredde. Per limitare al minimo le dispersioni termiche è sufficiente sistemare tutto attorno alla pianta foglie, trucioli di legno, pezzi di corteccia, erba o paglia secca (meglio ancora se compattata) in modo tale che si crei un cuscinetto d'aria sul terreno che blocchi la dispersione termica per convezione*. Per proteggere il tronco, potete utilizzare vecchie lenzuola, strisce di tela o di sacchi di juta.

55

Dosate bene acqua e ricambio d'aria

Sicuramente è buona norma fare respirare la vostra pianta di limoni di tanto in tanto (almeno una volta a settimana) nelle ore più calde della giornata e quando c'è il sole scoprendola da ogni copertura. La pianta deve essere bagnata regolarmente senza però esagerare in entrambi i sensi: eccessivi annacquamenti o estrema siccità. Il terreno deve rimanere sempre umido. Non annaffiare nel caso in cui la temperatura sia inferiore allo zero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

7 suggerimenti per una pianta che ha preso freddo

Durante il periodo invernale le piante possono risentire molto il freddo e l'umidità: se non si riesce in tempo a ripararle dalle intemperie allora bisogna correre ai ripari per cercare di recuperarle. Vi sono tante soluzioni da adoperare ed in questa...
Giardinaggio

Come proteggere le piante del giardino dal freddo

Una delle maggiori preoccupazioni dei giardinieri è la minaccia delle gelate, che possono danneggiare o uccidere le piante e le colture. Il congelamento si verifica quando le temperature scendono al di sotto del punto di congelamento dell'acqua, ovvero...
Giardinaggio

Come proteggere dal freddo le piante in vaso

Quando giunge l'inverno sono molte le piante che non resistono alle temperature rigide. Alcune di esse sono più sensibili di altre e rischiano di non sopravvivere. Questo accade in particolare nelle aree più a nord, dove il clima è più freddo. Le...
Giardinaggio

Come Proteggere Gli Alberi Da Frutto Dal Freddo Invernale

È inutile fare finta di niente e lasciarsi sedurre dalle ultime tiepide, seppure piovose, giornate di novembre: il freddo è alle porte. O meglio è al cancelletto del nostro orto e prima di farlo entrare dobbiamo prendere alcune precauzioni per proteggere...
Giardinaggio

Come Proteggere I Vasi Dal Freddo Con La Juta

Con l’arrivo dell’inverno è bene proteggere i vasi dal gelo per preservare la salute delle piante. Anche se i fusti sono “abituati” ai freddi intensi, il gelo risulta estremamente dannoso per le radici, che potrebbero, nei peggiori dei casi,...
Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Dalla Pianta Di Limone

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta...
Giardinaggio

Come curare la pianta di limone

Il limone è una pianta molto semplice da coltivare, estremamente resistente e forte. Ma a volte può essere minacciata da agenti esterni che la possono danneggiare e, se in maniera grave, può anche farla morire. In questo articolo focalizzeremo l'attenzione...
Giardinaggio

Come proteggere l’orto dal freddo e dalla neve

La stagione invernale non mette a dura prova solo il nostro benessere, ma anche quello delle piante. Il calo delle temperature e le intemperie tipiche del periodo invernale rischiano di danneggiare anche la salute delle colture o delle piantine presenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.