Come pulire gli atomizzatori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ormai fumare non è più un tabù, e chiunque sia abbastanza grande e maggiorenne ha accesso facile ad ogni tipo di sigarette, sia che si tratti di normali sigarette con tabacco, sia che si tratti delle nuove sigarette elettroniche, ormai divenute una tendenza. Ma le sigarette elettroniche, come molte cose, richiedono un minimo di manutenzione per poter continuare ad essere usate al meglio. Per combattere la dannosa dipendenza da nicotina, sempre più persone scelgono di affidarsi alla sigaretta elettronica. In questo modo la dipendenza psicologica che il fumo crea negli individui, viene "raggirata" dall'utilizzo di un surrogato. Ovviamente la scelta migliore resta quella di liberarsi da qualsiasi dipendenza inutile! Ciò nonostante è bene sapere che scegliendo la sigaretta elettronica è necessario mantenerla sempre in ottimo stato. Dopo circa un paio di settimane di utilizzo infatti, le prestazioni iniziali tendono a calare. Il motivo è l'accumulo di residui sulla resistenza. Andiamo allora a scoprire insieme come pulire gli atomizzatori. Attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti che vi aiuteranno in questo piccolo lavoro di manutenzione. Mettiamoci quindi all'opera e puliamo la nostra amata sigaretta elettronica.

27

Occorrente

  • Scottex - microonde - ciotola - phon
37

Calo delle prestazioni

Polvere e residui di aromi tendono a depositarsi sulla resistenza provocando un calo nel riscaldamento di quest'ultima. La conseguenza è quella di notare una funzionalità ridotta e un cattivo sapore dell'atomizzatore. Per mantenere quindi in perfetta salute l'atomizzatore della nostra sigaretta elettronica è necessario soffiare dal lato della cartuccia direttamente nell'atomizzatore. In questo modo andremo a favorire la fuoriuscita di residui liquidi. Il secondo step per pulire gli atomizzatori, prevede di procedere inserendo sempre nel lato aperto dell'atomizzatore un pezzetto di scottex. A questo punto si pone l'atomizzatore a testa in giù e si lascia a drenare per una notte intera. Nonostante questo intervento è comunque inevitabile riscontrare un calo di prestazione della sigaretta. È quindi il caso di decidere se cambiare l'atomizzatore, oppure provare ad intervenire con un lavaggio.

47

Lavaggio con l'acqua

Per intervenire su un atomizzatore poco sporco e che non necessiti di una pulizia profonda, possiamo procedere con un lavaggio con acqua corrente. Una volta aperto il rubinetto dell'acqua calda, sistemiamo sotto il flusso diretto il lato aperto dell'atomizzatore. Lasciamo quindi che l'acqua scorra al suo interno per circa due minuti. Terminiamo l'operazione soffiando all'interno dell'atomizzatore per aiutare l'espulsione dei residui. Ora lasciamo asciugare l'atomizzatore su un calorifero o aiutiamoci con un phon.

Continua la lettura
57

Utilizzo del microonde

Per una pulizia più profonda dell'atomizzatore, possiamo invece procedere utilizzando il microonde. Questo metodo assicura una buona pulizia dell'atomizzatore, escludendo rischi che possano danneggiarlo. Sistemiamo in una ciotola l'atomizzatore e procediamo coprendolo di acqua. Non dimentichiamo di assicurarci che sia immerso totalmente. Questo per evitare che possa danneggiarsi e bruciarsi. Avviamo quindi il microonde impostandolo alla massima temperatura per cinque minuti. A operazione ultimata, asciughiamo l'atomizzatore con il phon.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Asciughiamo sempre completamente l'atomizzatore prima di riutilizzarlo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come pulire una centrifuga

Tra i vari tipi di elettrodomestici, uno dei più utili è, senza ombra di dubbio, la centrifuga (utile per pulire le verdure, la frutta ed estrarne dei succhi davvero ricchi di gusto). Se tuttavia la utilizziamo spesso, una buona pulizia, per favorire...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i mobili di vimini

I mobili di vimini sono dei componenti d'arredo perfetti per l'ambiente esterno. In particolare, sono molto adatti per giardini o verande. Questa loro particolarità, li rende quindi molto soggetti allo sporco, umidità e polvere. Chi possiede mobili...
Materiali e Attrezzi

Come pulire una caldaia a olio

Arriva l'inverno e con lui anche il freddo che molti odiano e molti amano. Ma a tutti piace fare una bella doccia calda, quindi tutti hanno bisogno di una bella caldaia che riscaldi l'acqua. La caldaia, però, come ogni elettrodomestico ha bisogno di...
Materiali e Attrezzi

Come pulire gli attrezzi da giardino

Se si possiedono degli attrezzi da giardino in ottime condizioni, è un peccato lasciarli deteriorare per la poca attenzione cui si presta. La manutenzione di questi oggetti è davvero semplicissima. Di norma, per avere degli attrezzi sempre pronti all'uso,...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il gres smaltato

La casa, rappresenta il luogo dove ci sentimo sempre a proprio agio. Questo perché cerchiamo di abbinare i mobili e lo stile delle stanze a nostro piacimento. Per la sistemazione della casa, non puù assolutamente mancare una bella tenda da montare in...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i connettori elettrici corrosi

Per connettore, si intende un componente elettrico che serve a collegare uno o più componenti elettrici, tutti a un dispositivo. Per questo troviamo i cosiddetti connettori Maschio e Femmina che, una volta collegati, combaciano perfettamente in modo...
Materiali e Attrezzi

Come controllare l'efficacia di un atomizzatore a recupero

Gli atomizzatori sono degli apparecchi per l'agricoltura che servono per l'irrigazione dei campi coltivati. Nel particolare, vengono impiegati per cospargere di fitofarmaci i vigneti ed i frutteti. Si tratta di una macchina compatta, dotata di un raddrizzatore...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i cerchi in alluminio ossidati

Se anche la vostra auto ha i cerchi in alluminio, allora conoscete benissimo il fastidioso problema dell'ossidazione. Succede, infatti, periodicamente che sulla superficie metallica dei cerchi della vostra auto si manifesti il fenomeno dell'ossidazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.