Come pulire i filtri dell'acquario

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo un acquario sia esso tropicale o marino, è importante periodicamente pulire il filtro, per evitare che possano generarsi dei batteri che poi risultano nocivi per piante e pesci oltre che pericolosi, poiché compromettono la funzionalità di questo piccolo ecosistema. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni consigli su come pulire al meglio i filtri dell'acquario.

26

Occorrente

  • Cannula
  • Acido citrico
  • Pentola per bollire
36

Aspirare metà acqua

I filtri di un acquario possono essere sia interni che esterni e proprio questi ultimi, sono i più pratici e funzionali, e per pulirli, infatti, non si dovrà effettuare un parziale cambio dell'acqua nell'acquario. Poniamo quindi che l'acquario sia dotato di questo tipo di filtro: per prima cosa dovremo aspirare con una cannula metà dell'acqua. In seguito lo stacchiamo poi dalla vasca per fare una pulizia radicale.

46

Lavare il filtro

Dopo aver asportato tutta l'acqua dal filtro, c'è bisogno di effettuare anche la sostituzione di diversi tipi di materiali filtranti. Tra questi sono fondamentali il carbone attivo che ossigena l'acqua, e i tubicini di plastica che hanno come scopo la creazione di una specie di serpentina che tracima il liquido. Dopo aver messo il filtro completamente a nudo, possiamo passare a pulirlo per davvero: esso va lavato a fondo con acido citrico; esso svolge infatti un'azione antibatterica e non contiene sostanze nocive per i pesci. Se intendiamo utilizzare di nuovo i tubicini di plastica, componenti essenziali del filtro, lo possiamo fare, purché vengano lavati accuratamente. In tal caso usiamo l'acqua corrente evitando assolutamente i detersivi, e magari per ottimizzare il risultato, è possibile anche sterilizzarli a fondo facendoli bollire in acqua e bicarbonato di sodio.

Continua la lettura
56

Sostituire il carbone attivo

Il carbone attivo potrebbe anche essere trattato nello stesso modo, però è consigliabile sostituirlo del tutto poiché costa davvero poco, quindi non ne vale la pena. A questo punto, quando tutte le parti del filtro saranno ben pulite e sterilizzate, ricreiamo la struttura filtrante alternando a strati i tubicini di plastica, il carbone attivo e della paglia sintetica (che va posizionata in cima al filtro come un tappo). Adesso basta riagganciare il filtro esterno all'acquario e riempirlo con acqua distillata, dopodiché si dovrà azionare la pompa di filtraggio che rimette in circolo quella del filtro con la massa d'acqua presente nell'acquario. Sostituire alcuni elementi di un filtro e pulirlo a fondo è dunque una delle più importanti operazioni di pulizia necessaria per ottenere un acquario limpido e perfettamente funzionale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pulire i filtri dei climatizzatori

In quasi tutte le abitazioni, al giorno d'oggi, sono presenti dei climatizzatori d'aria, sia perché il clima sta cambiando e sia perché la calura estiva si fa sentire con maggiore intensità. Gli stessi poi presentano anche la funzione di Inverter per...
Casa

Come pulire i filtri della cappa da cucina

Ogni volta che si cucina si tendono a sviluppare dei odori e fumi vari che si espandono per tutto l'ambiente della casa. Questo fenomeno succede sopratutto quando si frigge. Per fortuna che esiste la cappa. La cappa viene usata per evitare dispersione...
Casa

Come pulire i filtri del condizionatore d'aria

Il condizionatore d'aria, nelle stagioni calde, aiuta tutte le persone che non riescono a sopportare facilmente le alte temperature. Generalmente un ambiente climatizzato fa piacere a chiunque, specialmente quando all'esterno le temperature superano i...
Casa

Come pulire i filtri dell’aria condizionata

Con l'arrivo del caldo si rivela prezioso il lavoro del climatizzatore, in special modo all'interno di ambienti umidi e non sufficientemente arieggiati. Ma c'è un'operazione cui non dovremmo sottrarci se vogliamo che il nostro condizionatore lavori a...
Casa

Come costruire un filtro per l'acquario

Sono tantissime le persone che tengono in casa propria un acquario di pesci come "oggetto decorativo", per dare un tocco esotico a qualche angolo buio dell'appartamento o semplicemente per dare alla casa quell'aspetto elegante e raffinato che solo un...
Casa

Come costruire un acquario con una cassa audio

Avere un acquario è sicuramente un modo per gli amanti del mondo sottomarino e dei pesci per averne sempre un pezzetto in casa, e poi è anche una decorazione perfetta. Ormai esistono acquari di ogni tipo e dimensione, addirittura alcuni acquari possono...
Casa

Come fare un filtro naturale per l'acquario

Un acquario rappresenta da sempre un armonioso arrendamento per la casa e, inoltre, potrebbe fungere anche da compagnia, poiché guardarlo fa bene al cuore e fa rilassare. La manutenzione, però, richiede molta pazienza e fatica e, alcune volte, ci si...
Casa

Come fare un acquario a filtrazione naturale

L'acquario è un bell'accessorio per arredare la casa. Spesso però l'acquario necessita di molte attenzioni e di manutenzioni accurate per salvaguardare il benessere dei pesci che lo abitano e la sua pulizia. Scoprite come fare un acquario a filtrazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.