Come pulire i filtri dell'aspirapolvere a batteria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se avete un aspirapolvere a batteria ed intendete usarlo spesso e in piena efficienza, è necessario pulire periodicamente i filtri in modo da ottenere il massimo della prestazione. L'intervento non è affatto difficile, ma richiede tuttavia un minimo di accortezza poiché si tratta di un elemento fragile e che va quindi asportato e riposizionato correttamente. A tale proposito, ecco una guida su come ottimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • acqua, sapone, cotton fioc, sacchetto di plastica, guanti usa e getta
35

Per prima cosa, aprite il coperchio sulla parte esterna dell'aspirapolvere, e collocate un sacchetto per la pattumiera sotto l'aspirapolvere e fate cadere all'interno la polvere e la lanetta. Infilate un paio di guanti usa e getta e rimuovete la lanetta rimasta attaccata al coperchio dell'aspirapolvere. Lavate il coperchio con acqua e sapone e mettetelo a scolare su un piano. Non usare mai l'acqua calda.

45

Una volta estratto il filtro dell'aria e il motore di sicurezza del filtro (gli aspirapolvere sono diversi ma simili tra loro quindi quando smonterete queste parti la prima volta seguite il manuale), separate le parti. Anche qui lavare le varie parti con acqua e sapone. Lasciatele asciugare molto bene all'ombra. Se avete poco tempo, potete aiutarvi con l'asciugacapelli usando l'aria fredda. Non rimontate mai i filtri se questi sono ancora umidi: rischiereste di compromettere la funzionalità dell’aspirapolvere. Altro filtro che dovreste controllare se notate che il vostro aspirapolvere, nonostante le manutenzioni di cui sopra, non aspira bene è quello di scarico. Rimuovete il coperchio del filtro dal corpo dell’aspirapolvere secondo le modalità del vostro elettrodomestico ed estraetelo. Pulitelo dalla polvere, scrollandolo bene sulla pattumiera. Potete anche aiutarvi con uno spazzolino o un pennellino facendo però attenzione a non rovinarlo. Quando sarà finalmente ben pulito, rimontate il filtro.

Continua la lettura
55

Per un'aspirapolvere a batteria è inoltre importante aggiungere che bisogna svuotare il serbatoio dopo ogni utilizzo in modo da non avere una perdita di potenza d’aspirazione. Per il lavaggio delle parti, non vi conviene mai usare detergenti specie se contengono solventi, poiché tendenzialmente deformano con la loro base acida le calettature e quindi per assemblarli di nuovo si potrebbero incontrare non poche difficoltà. Infine il lavaggio va fatto sempre a mano e mai in una lavastoviglie e per farli asciugare è preferibile un panno e il calore leggero di un phon.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare una calamita con una batteria

La calamita è un oggetto capace di attrarre a sé materiali di diverso tipo, come il ferro o altri metalli. Si può considerare come un corpo magnetizzato, che si può creare anche a casa con materiali di facile reperibilità. Scoprite come fare una...
Bricolage

Come realizzare una batteria da una scatola di Pringles

Una batteria può essere realizzata semplicemente anche con oggetti di recupero e con il fai da te. Infatti il funzionamento di una batteria o pila è davvero molto elementare. L'importante è riuscire ad assemblare in modo corretto, tutti i materiali...
Bricolage

Come Sostituire La Batteria A Bottone Con Una Stilo In Un Misuratore Di Temperatura

Generalmente, tutti conoscono gli strumenti che indicano specificatamente la temperatura, l'orario e molti altri dettagli importanti. La maggior parte di essi utilizzano delle batterie a bottone e spesso si scaricano proprio quando l'apparato serve e...
Bricolage

Come realizzare una torcia a batteria

Le torce sono da sempre un'utile strumento per poter illuminare la strada o i luoghi bui, e poter vedere così dove poter mettere i piedi, senza il rischio di inciampare o sbattere da qualche parte. In commercio esistono moltissime torce, ma alle volte,...
Bricolage

Come Costruire Delle Bacchette Da Batteria

Le bacchette da batterie sono quei bastoncini che vengono utilizzati in coppia per essere battuti sui piatti metallici della batteria musicale, allo scopo di produrre il suono desiderato. Normalmente sono realizzate in legno, anche se tuttavia esistono...
Bricolage

Come accendere un fiammifero con una batteria da 9V

Quello che può apparire come un banale esperimento specifico, la cui semplicità ne permette la diffusione anche tra i ragazzini delle scuole primarie, riesce a dimostrare l’effetto Joule della corrente elettrica, che è poi quello che sta alla base...
Bricolage

Come Prolungare La Vita Della Batteria Bici Elettrica

Le batterie al piombo sono quelle maggiormente diffuse nell'ampio panorama delle disponibilità delle biciclette elettriche in commercio. Queste batterie di lunga generazione hanno un peso non indifferente (10-15 Kg), ma vengono scelte in quanto hanno...
Bricolage

Come costruire una batteria portatile USB

La maggior parte delle persone dispone di dispositivi elettronici portatili, come smartphone e tablet, che necessitano costantemente di energia per poter funzionare. Il rischio maggiore che si corre è quello che il nostro apparato possa scaricarsi proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.