Come pulire il filtro aria della motosega

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La motosega è un modello di sega motorizzata tra i più utilizzati nel giardinaggio: ve ne sono diverse tipologie, dai modelli per l'abbattimento ai modelli per la potatura, ma tutte funzionano in modo pressoché uguale. Di conseguenza, anche i problemi che possono presentarsi sono simili per qualunque tipo di motosega. In questa guida vedremo come pulire e prenderci cura del filtro aria della nostra motosega, un componente fondamentale che non va' trascurato se vogliamo mantenere in perfetta salute il nostro attrezzo da lavoro.

24

L'uso frequente della motosega coinvolge fortemente il filtro dell'aria che, con il passaggio di materiale proveniente dall'esterno, tenderà a sporcarsi e usurarsi facendo così surriscaldare ed affaticare il motore: questo verrà quindi reso meno efficiente dall'uso dell'attrezzo. È consigliato pulire il filtro dell'aria ogni 10-20 ore di lavoro per eliminare tutta la sporcizia che vi si deposita durante l'uso. In base al tipo di motosega ed al modello la posizione del filtro dell'aria può variare: nei modelli da potatura può essere trovato vicino all'impugnatura del comando del gas, mentre in altri modelli si trova sulla scocca superiore della macchina. Il primo passo da fare è dunque individuare, anche facendo riferimento al manuale di istruzioni alla sezione con lo schema descrittivo della macchina, la posizione esatta del filtro dell'aria. Una volta trovato, dovremo aprire il coperchio (se a vista) o smontare il carter superiore, nel caso in cui il filtro si trovi al di sotto di tale carter, ed estrarre quindi il filtro dell'aria.

34

Successivamente, aiutandoci con un cacciavite a taglio o un altro oggetto appuntito, raschiamo il filtro dell'aria. Di enorme aiuto può essere anche lavorare con il getto di aria di un compressore: l'aria compressa aiuta, infatti, a rimuovere i depositi di sporco molto più facilmente. Per eliminare lo sporco in eccesso è possibile passare sul filtro un pennello imbevuto di benzina e lasciare asciugare fino a quando la benzina non evapora. Se notiamo del grasso in eccesso che non riusciamo a rimuovere, possiamo comunque lavare il filtro (se di nylon, ovvero del tipo più frequente) utilizzando un comune sgrassatore o del detersivo da bucato e lasciare poi asciugare: in questo modo il filtro tornerà come nuovo. Se il filtro è invece scamosciato, evitiamo di aggredirne la superficie con agenti chimici troppo invasivi.

Continua la lettura
44

A questo punto, bisognerà pulire bene anche la sede dove va montato il filtro; una volta che tutto è stato controllato basterà rimontare il filtro testando poi la motosega per verificarne il corretto funzionamento. Se dovessimo notare eventuali usure al filtro, dovremo ovviamente sostituirlo: un filtro usurato favorirà l'entrata di polvere e materiale all'interno del carburatore, danneggiando così il motore come già detto. Necessario è, quindi, assicurarci periodicamente del corretto funzionamento e del buono stato del filtro stesso, oltre che della sua manutenzione e pulizia periodica. Ricordiamoci sempre che, come per ogni attrezzo da lavoro, la manutenzione rigorosa periodica è sinonimo di risparmio economico e di maggior resa: nel nostro caso, non rischieremo di ingolfare il motore della motosega e sprecheremo molto meno carburante per portare a termine il nostro lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come avere sempre efficente una motosega

La motosega è sicuramente un attrezzo fondamentale per chiunque voglia tagliare la legna velocemente e con agilità. Questo strumento garantisce delle ottime prestazioni, ed è proprio per questo che andrebbe tenuto nella maniera più corretta possibile....
Materiali e Attrezzi

Come usare la motosega in tutta sicurezza

Negli ultimi anni la motosega ha sostituito gli utensili da giardinaggio manuali. Il primo modello era già in uso nel secolo scorso, ma a differenza di quelli più nuovi non aveva la stessa praticità e la facilità d'utilizzo. Tuttavia, il suo uso dovrà...
Materiali e Attrezzi

Come Affilare La Catena Del Motosega

Imparare ad affilare la catena del motosega è sicuramente un'operazione molto utile, poiché vi permetterà di ottenere sempre tagli efficienti, sicuri e precisi. I boscaioli professionisti sono sono soliti affilare la catena più volte al giorno, perché...
Materiali e Attrezzi

Come scavare un tronco con la motosega

Quante volte siamo rimasti affascinati dalla bellezza di un grande tronco ben scolpito! A volte ci siamo perfino fermati ad ammirarlo, ponendoci la domanda se anche noi, un giorno, saremo riusciti a farlo. Tuttavia, per realizzare questo straordinario...
Materiali e Attrezzi

Dritte per l'acquisto di una motosega

Coloro che svolgono frequentemente dei lavori col legno o con altri materiali che necessitano di essere tagliati o assemblati, devono possedere tutti gli strumenti del mestiere. Che si tratti di una levigatrice, di una motosega o di un martello, è importante...
Materiali e Attrezzi

Come cambiare la catena della motosega

La motosega è un attrezzo munito di propulsore a combustione interna a due tempi. Nella maggior parte dei casi, la sua alimentazione si concretizza tramite un mix di olio e benzina. Non mancano, tuttavia, modelli in grado di funzionare con un motore...
Materiali e Attrezzi

Come cambiare l'olio della motosega

La motosega è un attrezzo fondamentale per andare a tagliare tronchi e rami presenti nel nostro giardino, proprio perché riesce a farci raggiungere questo fine, in un tempo limitatissimo, attraverso dei tagli netti. Di fondamentale importanza è tenere...
Materiali e Attrezzi

Come rattoppare una camera d'aria

Uscire di casa per un bel giro in bicicletta è un'attività salutare per corpo e spirito. Attraversare qualche sentiero sterrato in mezzo alla natura ci riconnette con l'ambiente. È un'esperienza che vale la pena concedersi, soprattutto se siamo carichi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.