Come pulire il legno di noce

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il legno è una materiale versatile e molto utilizzato, soprattutto per i mobili, ma anche molto delicato. Ogni tanto infatti richiede un po' di manutenzione per evitare che si rovini ulteriormente. Avere dei mobili in legno oggi è diventato un vero e proprio lusso: sono beni preziosi che vanno tenuti e mantenuti nel tempo perché queste opere artigianali si stanno mano a mano perdendo a causa dell'industrializzazione e di questa moda di arredamento moderno. Chi mantiene questa nota classica deve anche sapere che bisogna saperla mantenere evitando urti, graffi e prestando attenzione a eventuali tarli. Altra cosa importante è come mantenere vivo il legno e questo tipo di manutenzione, se fatto da un artigiano ha un costo abbastanza proficuo. In questa guida spiegheremo come pulire il legno di noce: si tratta alla fine di una procedura semplice che chiunque può fare. Attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti in merito che vi faciliteranno il compito. Mettiamoci all'opera quindi.

24

Evitare i detergenti

Come regola generale, cercate di evitare ogni qual volta è possibile l'utilizzo di detergenti chimici: per quanto formulati apposta per il legno, sono spesso molto aggressivi. Preferite dunque sostanze naturali che detergano in modo naturale.
Per pulire il legno di noce è possibile realizzare un composto di latte e acqua da stendere delicatamente sulla superficie del mobile; è fondamentale asciugare con un panno che non lasci residui, quindi via libera alla microfibra.
Se il colore è abbastanza scuro, potete anche utilizzare un infuso di the nero.
Per quanto riguarda la lucidatura, affidatevi all'olio: l'olio d'oliva è il migliore, ma è possibile utilizzare anche lozioni per il corpo, ad esempio per bambini, che sono molto delicate.

34

Utilizzare la cera d'api

Per ravvivare e dare luce al vostro mobile fate uso della cera d'api: acquistate quella solida, che poi andrete a sciogliere personalmente, e non affidatevi al classico prodotto in commercio già liquido. Passate la cera con un panno di lana in modo tale da non graffiare il mobile durante il trattamento e non toccatelo prima delle 48 ore per evitare eventuali macchie.

Continua la lettura
44

Utilizzare la carta vetrata

In presenza di graffi, niente panico. Anche questi possono essere trattati autonomamente in modo non troppo complicato: livellate la superficie interessata con della carta vetrata (non eccedete o o vi troverete a dover trattare un'area troppo estesa, rimanete nella zona circostante il graffio), stendete col palmo della mano o, per un lavoro più preciso, con un pennellino a setole morbide, della noce scura. Procedete finché la zona non si è uniformata al resto del mobile, poi quando il tutto si è seccato, lucidate con della lana.
Seguendo questi semplici consigli riporterete in vita il vostro arredo in legno di noce e potrete mantenerlo sempre bello, come se fosse stato appena acquistato!
Pulire il legno di noce è un'operazione che richiede pazienza e abilità per evitare di rovinare la superficie. Se non avete idea di come procedere, non vi preoccupate, perché i suggerimenti di questa guida faranno esattamente al caso vostro, e potrete svolgere il lavoro in maniera veloce e pratica. Vi auguro quindi buon lavoro.
A presto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Usare Il Mastice Legno O Legno Fluido

Chi ama dedicarsi ai lavori di bricolage e, in particolare quelli che prevedono l'utilizzo del legno, sicuramente conosce il mastice di legno o legno fluido: un preparato ottenuto impastando della finissima segatura ad un legante (come olio di lino, colla...
Materiali e Attrezzi

I tipi di legno più comuni nell'arredamento

Il legno possiede un fascino che non sembra temere il trascorrere del tempo. Un materiale "vivo", capace di riscaldare l'ambiente domestico rendendolo accogliente e famigliare. Ovviamente non tutti i tipi di legno sono uguali. Ognuno possiede infatti...
Materiali e Attrezzi

Come distinguere il legno

Se intendiamo acquistare del legno per realizzare mobili, parquet, ripiani o mensole, è importante conoscerlo a fondo in modo da poterlo scegliere della giusta durezza, con specifiche venature e di tipo profumato. In riferimento a ciò, ecco una guida...
Materiali e Attrezzi

Come levigare le sculture in legno

Il legno è da sempre uno dei materiali più utilizzati dall'uomo sin dalla sua antichità, sia per riscaldarsi e costruire vari attrezzi o addirittura delle case. Ma il legno viene anche usato molto da secoli per produrre opere veramente fantastiche,...
Materiali e Attrezzi

Come modellare il legno bagnandolo

Il legno rappresenta, sicuramente, il più antico materiale da costruzione utilizzato dall'uomo, che ha permesso la risoluzione di grandi problemi strutturali e la produzione di molti oggetti di utilizzo quotidiano, oltre a componenti di arredamento e...
Materiali e Attrezzi

Come trattare il legno di mogano con la borace

Quanti di noi sono rimasti affascinati dalla bellezza del legno di mogano, la sua lucidità e compattezza fanno di questo legno un vero e proprio alleato per chi lo sceglie. Tuttavia, nonostante il suo valore dato dalla sua infinita resistenza, anche...
Materiali e Attrezzi

Come spruzzare il poliuretano sul legno

Quando parliamo di poliuretano, facciamo riferimento ad un materiale plastico che funge da isolante elettrico. Si tratta di una sostanza che si adatta egregiamente anche come isolante termico. Per questo motivo spesso si può applicare come rifinitura...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno rotto

Capita spesso che i mobili e i complementi in legno che si hanno in casa si rompono. Naturalmente, quando accade si cerca di trovare rimedio per ripararli. Ovviamente se l'oggetto da sistemare riporta un danno eccessivo si cerca di portarlo dal falegname....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.