Come pulire l'interno di uno scaldabagno elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel corso degli anni e soprattutto nelle zone in cui è in uso dell'acqua molto ricca di calcio, il calcare tende ad accumularsi all'interno dello scaldabagno dando vita a delle incrostazioni anche di rilievo. Per rendere lo scaldabagno efficiente, ed evitare che a lungo andare anche le tubazioni di raccordo ne risentano, periodicamente, si dovrà praticare un'accurata pulizia interna dello scaldabagno. Vediamo insieme, come pulire l'interno di uno scaldabagno elettrico.

27

Occorrente

  • Chiave inglese
  • giravite
  • anticalcare
37

Le acque dure ossia calcaree, non favoriscono, nè agevolano, il normale funzionamento degli impianti idraulici, inoltre, ne risentono le tubature, i rubinetti e persino gli scaldabagni. Quando nel boiler si accumulano depositi di calcare, il tempo di riscaldamento dell'acqua tende ad aumentare e con esso, il consumo di corrente elettrica connesso al riscaldamento dell'acqua. Quindi, mantenere lo scaldabagno efficiente, serve anche a risparmiare sulla bolletta elettrica. Per pulire il boiler non è necessario smontarlo ma aprirlo operando dalla base inferiore.

47

Trattandosi di un apparecchio elettrico, è prudente posizionare l'interruttore in "OFF" ed eventualmente staccare il quadro generale della corrente elettrica. Per evitare allagamenti, si dovrà chiudere la saracinesca del bagno, ed anche quella del contatore generale. A questo punto si dovrà svuotare l'impianto idraulico del bagno, aprendo i rubinetti dei sanitari (lavello, vasca ecc.). Ora si dovrà rimuovere il coperchio inferiore, svitando tutti i bulloni presenti, utilizzando una chiave inglese; rimuovere anche il coperchio in plastica e poi scollegare i fili elettrici presenti utilizzando un comune giravite. Controllare bene la resistenza, spesso la si trova ricoperta di calcare per cui sarà necessario pulirla e, se è troppo rovinata, andrà sostituita con una nuova.

Continua la lettura
57

Per rimuovere il calcare presente sulle pareti del boiler, si utilizzerà un comune prodotto anticalcare di buona qualità: lo si potrà passare all'interno, utilizzando una spugna, infine, si dovrà attendere che l'anticalcare faccia il suo effetto. Svolta la pulizia interna, si riposizionerà il coperchio, ricordandosi di inserire la resistenza, ricollegare i cavi elettrici con un giravite, ed infine, avvitare i bulloni precedentemente tolti. Ora lo scaldabagno andrà ricollegato all'impianto idraulico di carico e scarico dell'acqua, rimontando i due tubi flessibili. A questo punto il lavoro è praticamente finito, si procederà a riaprire la saracinesca del bagno e a far defluire l'acqua al bagno e quindi allo scaldabagno che tornerà ad essere funzionante ed efficiente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Staccare la corrente dal quadro generale prima di iniziare il lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare uno scaldabagno elettrico

Lo scaldabagno è quell'elettrodomestico che ha la funzione di riscaldare l'acqua dell'impianto idrico domestico. Ne esistono di due tipi: a gas ed elettrico. In questa guida ci occuperemo di quello elettrico, il cui funzionamento avviene appunto grazie...
Casa

Come installare un timer per scaldabagno elettrico

Avere a che fare con ogni particolare della nostra casa, è importantissimo per poter valutare e risparmiare per ogni particolare. In particolar modo, avere uno scaldabagno elettrico, equivale a consumare maggiormente il consumo domestico di energia elettrica....
Casa

Come isolare esternamente uno scaldabagno elettrico

Lo scaldabagno elettrico è una delle principali cause di un elevato consumo di elettricità. È molto pratico e può essere installato ovunque esiste una presa elettrica. Inoltre, non costo moltissimo e non richiede manutenzioni complicate, ma impiega...
Casa

Come manutenere la resistenza di uno scaldabagno elettrico

Se in casa abbiamo uno scaldabagno elettrico, è molto importante controllare periodicamente l'efficienza della resistenza che è soggetta a bruciarsi a causa dell'accumulo di calcare che si genera intorno ad essa. Per evitare che ciò accada, è necessario...
Casa

Come pulire lo scaldabagno

Non tutti conoscono il procedimento corretto per rimuovere il calcare dal proprio scaldabagno. Esso si forma a causa dell'elevata temperatura dell'acqua e perché il carbonato di calcio si adagia sulla resistenza elettrica. Quando si verifica questa situazione...
Casa

Come sostituire un flessibile dello scaldabagno

Capita spesso che il flessibile che allaccia lo scaldabagno elettrico all'impianto idraulico di casa si buchi e quindi occorre sostituirlo. Certo chiamare un idraulico comporta una spesa anche se non eccessiva. Se vi siete precedentemente cimentati in...
Casa

Come installare un timer allo scaldabagno

Al giorno d'oggi gli elettrodomestici ci offrono una vastissima gamma di servizi. Un elettrodomestico molto utilizzato nelle abitazioni è senza ombra di dubbio lo scaldabagno elettrico. Quest'ultimo ci permette di tenere una certa quantità di acqua...
Casa

Come regolare la temperatura dello scaldabagno

Ogni abitazione affinché si avvicini alle aspettative di ognuno di noi, deve completarsi con tutti quei complementi d'arredo ed elettrodomestici necessari al nostro fabbisogno giornaliero. Dobbiamo dunque acquistare i mobili adatti ed istallare sistemi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.