Come pulire le bambole antiche

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fantastici oggetti da esposizione, le bambole antiche rappresentano per molti collezionisti un tesoro da custodire gelosamente, per altre persone, invece, sono degli oggetti d’inestimabile valore da un punto di vista sentimentale. Col passare degli anni, la lucentezza dei loro abiti, i colori accesi dei loro piccoli visi e capelli, si ingrigiscono e opacizzano perdendo tutta la loro naturale bellezza. Esse, come tutte le cose presenti in casa, sono soggette allo sporco e alla polvere. In questa breve guida v’illustrerò come pulire correttamente una bambola e riportare alla luce suo splendore.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Sapone neutro
  • Ammorbidente
  • Shampoo e balsamo
  • Spugnetta non abrasiva o panno in microfibra
  • Bastoncini cotonati
  • Bomboletta d'aria compressa
37

Le bambole d’epoca più facili da pulire sono quelle realizzate con un solo tipo di materiale, perciò è più semplice trovare il giusto metodo per lavarle nel modo ottimale. Quelle di stoffa possono essere smacchiate a mano con una soluzione composta di acqua tiepida e sapone neutro a scaglie. Prima del risciacquo, potete aggiungere qualche goccia di ammorbidente per rendere la stoffa più morbida e profumata. I modelli più semplici da trattare potete lavarli in lavabiancheria, preferibilmente all’interno di una fodera per non rischiare di danneggiarli irrimediabilmente.

47

Per quanto riguarda le bamboline vintage di plastica o gomma, le quali presentano spesso capelli stopposi e spettinati, possono essere lavate in una soluzione di acqua e shampoo o detergente delicato; per un miglior risultato lasciatele a bagno nella soluzione pulente per alcune ore, così da sciogliere tutto lo sporco presente. Altre bambole, specie quelle più antiche, possono presentare all'interno dei dispositivi elettronici o dei meccanismi particolarmente delicati che con l’acqua potrebbero danneggiarsi, perciò, onde evitare danni, vi consiglio di detergere solo la parte esterna con dell’alcool isopropilico o con del detersivo diluito in acqua.

Continua la lettura
57

La pulizia dei capelli è una delle operazioni più difficili, poiché spesso si presentano stopposi e arruffati: procedete cercando di sciogliere i nodi presenti con le dita, quindi sciacquateli con acqua tiepida e insaponateli con dello shampoo o detergente delicato. Continuate a strofinare dolcemente fino a rimuovere tutto lo sporco e la polvere, poi risciacquate i capelli e utilizzate del balsamo per renderli setosi e lucenti. Dopo averli sciacquati un ultima volta, asciugate con un phon ricordando di stare a distanza: un’elevata temperatura potrebbe rovinarli.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come pulire le antiche monete romane

Siete stati così fortunati nell'aver ritrovato una antica moneta romana oppure siete degli appassionati collezionisti di monete romane? Bene, allora vi sarà estremamente utile sapere come procedere con la pulizia delle stesse, soprattutto se ne avete...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come arredare la casa delle bambole

Molte bambine posseggono una casa per le bambole. Ma questa struttura in miniatura è spesso anche una passione per gli adulti. Una casa per le bambole è romantica e molto chic. Può fungere anche come ottimo elemento di arredo. Una volta acquistata,...
Altri Hobby

Come realizzare tavolo e sedie per la casa delle bambole

La casa delle bambole è un oggetto per collezionisti che, durante gli anni, si è arricchito di particolari appassionando non solo i bambini ma anche gli adulti. Se le nostre bambine per i loro giochi con le bambole, desiderano avere alcuni mobili, come...
Altri Hobby

Come realizzare una casa per le bambole

Realizzare una casa per le bambole rappresenta un ottimo sistema per interagire con la propria figlia e per svilupparne le future potenzialità pratico-creative: far passare ai propri piccoli un tempo eccessivo davanti alla televisione, infatti, potrebbe...
Altri Hobby

Come decorare la casa delle bambole

I giocattoli sono ciò che da piccoli tutti vogliono. Per quanto riguarda i maschietti, la maggior parte di esse desidera ricevere come regalo i videogiochi o comunque le macchinine, le femminucce invece generalmente preferiscono le bambole. Questo perché...
Altri Hobby

Come fare bambole di carta

Dedicarsi a delle attività creative è un hobby molto rilassante e divertente. Sapere quanti oggetti si possono creare con i materiali più disparati può davvero lasciare sbalorditi. Ogni oggetto può diventare altro o può essere utilizzato per la...
Altri Hobby

Come vendere delle monete antiche

C'è chi ama contemplarle, compiendo viaggi indietro nel tempo col pensiero, e chi le colleziona per venderle in seguito, ottenendo così un margine di guadagno. Insomma, se sei il fortunato possessore di monete antiche, magari ereditate dal nonno collezionista,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.