Come pulire le conchiglie

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Da soli, in famiglia oppure con amici, una delle cose più comuni che ci capita di fare quando ci troviamo in spiaggia è sicuramente quella di osservare e raccogliere delle conchiglie. A qualcuno rilassa, mentre ad altri diverte, ma alla fine ci troviamo con dei bicchieri o sacchetti pieni di conchiglie meravigliose che, come se fossero un tesoro prezioso, entrano nelle nostre case. A tale proposito, nei passi successivi ci occuperemo di capire come poter pulire correttamente ed efficacemente le conchiglie, attraverso dei brevi ma validi consigli.

27

Occorrente

  • Conchiglie, alcool, acqua, candeggina e olio di mandorle
37

Togliere i residui di mollusco

Il momento migliore per la raccolta di questi splendidi oggetti, che un giorno potranno abbellire le nostre scrivanie, o saranno protagonisti dei nostri decoupage, è sicuramente quello che si presenta dopo una mareggiata o, ancora meglio, quando il mare si trova in bassa marea. Inoltre, risulta essere piuttosto utile sapere che la pulizia delle conchiglie varia a seconda del tipo di conchiglia che si ha a disposizione. Iniziamo dunque a vedere come bisogna procedere se si possiedono dai bivalvi o lamellibranchi. Si tratta di una specie molto diffusa e, tra queste, troviamo le vongole, le cozze, le fasolari, ma anche le ostriche e le canestrelle. In questi casi il consiglio è quello di procedere semplicemente togliendo i residui di mollusco dall'interno con l'aiuto uno spillo curvo, mentre il passo successivo consiste nel lavare la conchiglia con l'acqua e lasciare asciugare all'aria. Molto spesso, però, gli esemplari più belli vorremmo conservarli e, a questo punto, allora bisognerà immergerle in alcool a 70 °.

47

Evitare la bollitura

Un errore abbastanza comune che si commette quando si esegue la pulizia delle conchiglie è il metodo della bollitura. Noi lo sconsigliamo vivamente, in quanto toglierebbe lucentezza e colore all'esemplare. Per quanto riguarda le conchiglie dalle strutture complesse, l'eliminazione dei residui di mollusco sarà alla stesso tempo leggermente più complessa, ma non impossibile. Questo accade, per esempio, quando il nostro esemplare presenta diverse scanalature più profonde. In questi casi sarà necessario andare a eseguire dei bagni di acqua ossigenata e risciacquare con dell'abbondante acqua corrente.

Continua la lettura
57

Utilizzare acqua e candeggina

Qualora il mollusco fosse duro a morire, e la conchiglia presentasse dei segni residuali di mollusco, sarà sicuramente utile immergere la nostra conchiglia in una soluzione composta da acqua e candeggina al 50%, per un tempo che varia dai 7 ai 10 minuti. In seguito bisognerà toglierla dalla soluzione e risciacquare sotto l'acqua corrente. Un utile accorgimento, dopo aver pulito le conchiglie è quello di passare sulla superficie di ogni esemplare dell'olio di mandorle, in questo modo, infatti, si andrà a ridonare brillantezza ai colori e si riuscirà a proteggere la conchiglia dalla disidratazione, così che anche l'eventuale odore forte della candeggina svanirà. A questo punto potete finalmente divertirvi con le vostre conchiglie, che sono un oggetto dai mille utilizzi, a partire dalla realizzazione di collane, bracciali, per delle grandi conchiglie, ma posso essere anche usate come piattini per antipasti o, ancora, per decorare i contorni per cornici o dei vasi, posacenere oppure, semplicemente, per abbellire un comò o rivivere con la mente una spiaggia paradisiaca.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come togliere le incrostazioni dalle conchiglie

Le conchiglie sono delle meravigliose formazioni calcaree create dai molluschi per realizzare il proprio habitat. Oltre ad essere irrinunciabili per alcuni collezionisti, le conchiglie vengono spesso utilizzate come oggetti decorativi, da esperti del...
Altri Hobby

Come creare candele con conchiglie

Il Natale si avvicina o siete soltanto degli amanti delle novità e innovazioni che hanno come compito di abbellire la vostra casa? Siete nel posto giusto. Se amate tantissimo le conchiglie e volete fare un qualcosa fai da te per abbellire la vostra casa...
Altri Hobby

Come bucare le conchiglie senza romperle

Le conchiglie, sempre più di frequente vengono utilizzate per abbellire mobili, tavolini e mensole; ma oltre a questo, c'è chi le usa per realizzare dei veri e propri gioielli. In particolare, le conchiglie possono essere impiegate per la creazione...
Altri Hobby

Come decorare un tavolino con sassi e conchiglie

Le passeggiate in riva al mare sono sicuramente un toccasana per il corpo e la mente. Quanti di voi hanno la passione di raccogliere conchiglie? Quanti sono rimasti affascinati dalle pietre multicolore che popolano il bagnasciuga? Si è soliti portare...
Altri Hobby

Come realizzare decorazioni originali con le conchiglie

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con le conchiglie si possono realizzare tantissime decorazioni, dalle più semplici alle più complesse, come ad esempio quadri, collane e suppellettili per la casa, da regalare o da usare per arredare la casa...
Altri Hobby

Come riconoscere le conchiglie

Fin dai tempi antichi, le conchiglie sono riuscire ad affascinare l'uomo, e sono riuscite ad accompagnare l'evoluzione e la sua storia. Le conchiglie vengono raccolte nelle spiagge, e vengono utilizzate come ornamenti. Vengono coltivate per lo più per...
Altri Hobby

Come fare un segnaposto con le conchiglie

Se state organizzando una festa, realizzarla a tema mare può rivelarsi un'ottima opzione. Questo si adatta infatti a matrimoni, ricevimenti, compleanni, così come a molti altri eventi. L'utilizzo di sabbia, conchiglie, barchette e oggetti di vario genere...
Altri Hobby

Come pulire le scarpe di cuoio

Se avete delle scarpe di cuoio che si presentano sensibilmente opacizzate e con delle antiestetiche striature, potete pulirle usando alcuni prodotti di facile reperibilità, che oltre a ridare tono a questo materiale, servono anche ad idratarlo e a farlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.