Come Pulire Stampe E Xerigrafie

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le stampe che molte volte decorano le pareti della nostra casa, purtroppo tendono ad attirare polvere e sporco in generale, che si viene così ad accumulare negli anni.
In particolar modo se abbiamo un camino in casa, i quadri possono tendere ancor di più ad ingiallirsi e a danneggiarsi. Alcuni metodi fai da te, inoltre, potrebbero a volte essere nocivi o tenderanno a danneggiare la nostra stampa. Bisognerà dunque seguire alcune specifiche accortezze.

Vediamo allora come pulire le stampe e le xerigrafie. A seconda del tipo di stampa o dal tipo di macchia bisognerà in più scegliere il metodo più adatto.

26

Occorrente

  • Bacinella, acqua
  • Varechina
  • Spatola
  • Carta assorbente
  • Lastra di vetro
  • Cartoncino
36

A volte per pulire le stampe o le xerigrafie si tende ad utilizzare la gomma pane. Ma questa, molte volte, sembra non essere del tutto sufficiente.
In caso dovessimo togliere delle macchie, dovremmo far immergere la nostra stampa in una soluzione clorica. Basterà diluire due cucchiai di varechina per ogni litro di acqua.

Se la stampa è incollata su di un cartoncino, bisognerà prima di tutto staccarla. Per fare questo, dovremmo prendere una bacinella larga almeno quanto la stampa con acqua tiepida. Immergiamo dunque la stampa col cartone e lasciamola ammorbidire per qualche minuto. Andiamo poi a staccare la stampa, aiutandoci con uno spatolino, facendo ben attenzione a non forzare lo stacco, altrimenti potremmo danneggiare o deformare la stampa stessa.

46

Adesso possiamo lavare la stampa: prepariamo la soluzione clorica, mescoliamola a lungo per avere una soluzione omogenea. Prima di svolgere questa operazione, sarà consigliabile accertarsi che i colori siano ben resistenti, per far ciò sarà sufficiente immergere per qualche minuto un angolo della stampa scegliendo il lato più scuro. In caso questa sbiadisca, togliamo subito la stampa per risciacquarla; in caso contrario l'immersione nella soluzione clorica dovrà essere prolungata fino a far sparire definitivamente le macchie.

Continua la lettura
56

Quando le macchie saranno completamente sparite, possiamo togliere la stampa dal bagno e immergerla in una bacinella con dell'acqua pulita, cambiando l'acqua due o tre volte, nel far questo utilizziamo sempre la lastra di vetro. Togliamo la stampa dall'acqua e lasciamola adagiare su un foglio di carta assorbente. Sostituiamo infine il foglio con uno asciutto e pressiamo la stampa tra due pannelli stretti da morsetti. Facciamola rimanere così fino a quando sarà completamente asciutta. Fatto ciò, potremmo rimontare la stampa su un nuovo cartoncino. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spolveriamo molto spesso i quadri appesi
  • Sostituiamo a volte anche la cornice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come incorniciare stampe antiche

A molti capita di possedere stampe antiche anche se non di grandissimo valore. Incorniciare al meglio queste stampe antiche per poter abbellire le pareti della nostra casa è una buona soluzione. Incorniciare e abbellire delle stampe antiche non è facile...
Bricolage

Come fare delle stampe fai da te sulle magliette

Un'idea regalo per Natale, il personaggio dei cartoni animati preferito da vostro figlio, uno scherzo per un addio al celibato / nubilato, vedere la vostra passione per il disegno indossata da qualcuno, semplice voglia di provarci . .. Molti sono i motivi...
Bricolage

Come Staccare Le Stampe Dai Vecchi Supporti

Qualche tempo fa era molto diffusa l'abitudine di incollare le stampe su diversi supporti come: la tela, il cartone, il cartoncino, il legno, il vetro. Era un modo per dare più protezione alle opere delicate e per consentire la loro consultazione. Però,...
Bricolage

Come conferire un effetto antico alle stampe

Molti professionisti amano appendere alle pareti molte vecchie stampe; capita spesso, infatti, di vederle abbellire gli studi professionali e, grazie al loro effetto, di creare un ambiente d'altri tempi. Particolarmente adatte ad essere rappresentate...
Bricolage

Come pulire le carte da gioco

Non vi è mai successo di dover prendere in mano un mazzo di carte da gioco ed aver notato che sono sporche ed appiccicose? Questa sensazione può provocare ribrezzo anche nelle altre persone, magari gli amici che giocano con voi. Per questo motivo è...
Bricolage

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

Il ferro rappresenta il metallo più comune e la sua lavorazione è abbastanza variegata, in quanto si tratta di un materiale lavorabile. L'elevata resistenza del ferro ed il suo costo non proprio elevato ci permettono di adoperarlo per fabbricare grandi...
Bricolage

Come pulire l'acido delle pile

Spesso capita di conservare apparecchi elettrici con ancora le batterie inserite, sebbene sappiamo che bisognerebbe invece toglierle. I danni possono essere seri, come ad esempio la perdita di acido che comprometterebbe i circuiti elettrici fino a danneggiare...
Bricolage

Come pulire un animale impagliato

Attraverso questa guida ci occuperemo di spiegarvi, passo dopo passo, come si deve procedere per pulire accuratamente un animale impagliato, al fine di evitare che esso possa marcire o rovinarsi nel tempo. Questa procedura all'apparenza potrebbe sembrare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.