Come pulire un animale impagliato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Attraverso questa guida ci occuperemo di spiegarvi, passo dopo passo, come si deve procedere per pulire accuratamente un animale impagliato, al fine di evitare che esso possa marcire o rovinarsi nel tempo. Questa procedura all'apparenza potrebbe sembrare semplice, ma in realtà è importante essere a conoscenza del fatto che se viene eseguita in modo scorretto potrebbe comportare diversi rischi per l'animale impagliato, a volte anche irrimediabili: per esempio potrebbe accadere che marcisca o si rovini in futuro a causa degli agenti atmosferici e patogeni che lo possono colpiscono. Ad ogni modo, seguendo le indicazioni qui riportate non avrete più problemi di questo tipo, ma anzi riuscirete a svolgere un ottimo lavoro e compiere questa operazione in pochissimo tempo!

26

Occorrente

  • Aspirapolvere o spray aria compressa
  • Un prodotto antisettico
  • Un panno morbido
  • Detersivo per i vetri
  • Una spazzola
36

La prima regola per pulire un animale imbalsamato è quella di non utilizzare mai in modo diretto l'acqua o dei detersivi di alcun tipo, in quanto il rischio principale è quello di danneggiare la pelle o il pelo dell'animale con del materiale chimico e farlo marcire. Per pulire il pelo, nel caso in cui si fosse depositata molta polvere sull'animale, il consiglio è quello di utilizzare un aspirapolvere regolato al minimo della potenza e aspirare delicatamente con il beccuccio, in maniera tale da riuscire a pulire l'animale delicatamente. Infine, se lo ritenete opportuno, potrete anche eseguire un leggero contropelo per sicurezza.

46

Mettendo in pratica questi sistemi vi limiterete però a togliere solamente la povere dall'animale; quindi nel caso in cui doveste procedere anche con la lucidatura del pelo, il consiglio è quello di utilizzare uno dei tanti composti antisettici, acquistabili presso una farmacia, e spalmarlo sul pelo dell'animale con un panno morbido. Ricordate che il prodotto, per essere adatto all'uso, dev'essere un composto non troppo liquido e neanche troppo denso: diciamo che dovrebbe essere morbido proprio come la cera, perché solamente in questo modo potrete essere sicuri al 100% che verrà assorbito perfettamente dal pelo e non si rischierà di rovinare l'animale. La stessa procedura, se volete, la potete anche utilizzare sulla testa per lucidarla bene.

Continua la lettura
56

Per pulire gli occhi, che sicuramente sono stati sostituiti con delle sfere di plastica colorate, basta usare un normale detersivo per vetri, purché si faccia molta attenzione a non farlo finire sulle altre parti del corpo. Infine se vorrete, potrai pettinare l'animale utilizzando una spazzola per cani: cosi facendo il pelo resterà sempre liscio e vellutato. Come ultima cosa, vi ricordiamo che qualora il vostro animale impagliato fosse un uccello è consigliabile farlo pulire una volta all'anno da un vero professionista, perché le piume di quest'ultimo sono molto più delicate rispetto al pelo di un animale e potrebbero danneggiarsi irrimediabilmente con qualsiasi operazione sbagliata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'animale impagliato è un uccello ricordatevi di pulirlo almeno una volta ogni anno
  • per pulire l'animale impagliato non utilizzate mai detergenti o prodotti chimici, ma solo prodotti antisettici per questo tipo di mansione
  • Il composto per pulire l'animale non deve essere ne troppo duro, ne troppo molle... ma deve assomigliare alla cera
  • per eliminare la povere ti consiglio una piccola aspirapolvere a bassa potenza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un coprisedia in paglia

Le sedie dal fondo impagliato appartengono a un tipo di arredamento che esiste da secoli: queste venivano costruite da artigiani specializzati, che si occupavano anche della loro manutenzione e di aggiustarle qualora fosse necessario. Attualmente questa...
Giardinaggio

Come Evitare Di Far Marcire Le Tue Insalate Da Orto

Coltivare il proprio orto, è sicuramente un qualcosa di molto bello, di appassionante e di divertente. In molte infatti sono le piante che possiamo coltivare nell'orto che vanno per esempio dalla pianta di pomodoro fino ad arrivare alle piante di fagioli...
Giardinaggio

Come coltivare gli spinaci in giardino

Di questi tempi risparmiare è vitale per la propria economia familiare, è dunque necessario cercare di spendere il minimo indispensabile. Perciò è utile risparmiare anche sugli alimenti, magari producendo alcuni ortaggi all'interno del proprio territorio....
Giardinaggio

Come curare un bonsai ginseng

Sicuramente la tecnica orientale per coltivare i bonsai, ovvero piante e alberi in miniatura, è basata fondamentalmente su un processo periodico di potature, che gradualmente gli fanno assumere la forma e la dimensione desiderata. Se anche voi non...
Giardinaggio

Come Usare Le Pastiglie Di Torba Per Seminare

Se amate il giardinaggio è importante conoscere a fondo le tecniche di coltivazione, in modo da massimizzare il raccolto se si tratta di verdure e ortaggi, oppure garantirvi il top dal punto di vista della fioritura se invece amate coltivare le piante...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi nelle aiuole

Avere un giardino curato e pieno di fiori che lo colorano è il sogno di moltissime persone. Ma per fare in modo che ciò avvenga è necessario averne molta cura e conoscere un minimo le basi di botanica, oltre ad un naturale pollice verde.I bulbi regalano...
Giardinaggio

Come coltivare l'Anthurium Black Queen

Se intendi sapere molto di più a proposito della varietà di pianta da fiore chiamata Anthurium Black Queen, per iniziare diciamo che è originaria dell'Olanda, e che ci sono voluti ben sette anni di ricerca per sviluppare questa variante del classico...
Giardinaggio

10 trucchi bizzarri per il proprio giardino

Per rendere il proprio giardino perfettamente funzionale e nel contempo arricchirlo di particolari decorazioni, ci si può divertire seguendo alcuni consigli che sono elencati nei passi successivi di questa lista. Nello specifico, si tratta di 10 trucchi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.