Come pulire un cappello di canapa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Anche i cappelli, come tutti gli altri capi di vestiario, richiedono una cura particolare e accorgimenti vari, sia per la loro pulizia che per assicurare una più lunga conservazione. C'è da dire che, le la composizione di un tessuto, cioè la natura della fibra o delle fibre con cui è stato ottenuto, è fondamentale per la scelta del metodo di pulizia e smacchiatura. Le fibre di cui sono costituiti i cappelli possono essere naturali, di origine animale o vegetale, artificiali e sintetiche. Sono di origine animale: la lana e la seta, di origine vegetale: la canapa, il cotone, la iuta e il lino. Vediamo insieme, attraverso gli utili suggerimenti della seguente guida, come pulire un cappello di canapa.

25

Occorrente

  • aceto bianco
  • bicarbonato di sodio
  • detersivo neutro per capi delicati
35

Pulizia quotidiana del cappello di canapa

Per la pulizia quotidiana sarà necessario lasciare all'aria il cappello, in modo da far evaporare il sudore, e rimuovere la polvere superficiale sfregando delicatamente con una spazzola con setole morbide. Ripetere spesso questa operazione è molto utile per mantenere la stoffa pulita più a lungo. Cerchiamo inoltre, perché non si deformi, di lasciare il cappello in piega, mettendo della carta da giornale all'interno, soprattutto se non lo usiamo per lunghi periodi, in questo modo manterrà sempre intatta la sua forma originaria.

45

Lavaggio profondo del cappello di canapa

Per il lavaggio vero e proprio del cappello, dobbiamo innanzitutto fare attenzione alle indicazioni riportate sull'etichetta e seguirle con attenzione per non rovinarlo irrimediabilmente. Se si tratta di un berretto in maglia o di un cappello morbido possiamo tranquillamente lavarlo a mano con un detersivo per capi delicati o un sapone neutro naturale, utilizzando acqua tiepida o fredda. L'asciugatura deve avvenire lontano dalla luce diretta del sole e possibilmente disponendo in piega il cappello, in modo da dargli la giusta forma. Una volta asciutto possiamo eventualmente vaporizzare da lontano con il ferro da stiro. Se invece il cappello riporta nell'etichetta l'indicazione lavare a secco dovremo portarlo in una lavanderia specializzata per questo tipo di lavaggi.

Continua la lettura
55

Rimozione macchie dal cappello di canapa

Per rimuovere delle piccole macchie o pulire alcune aree del cappello in canapa non sarà necessario lavarlo interamente. Prendiamo dell'acqua tiepida e mescoliamo dell'aceto bianco oppure del bicarbonato e sfreghiamo delicatamente con la spazzola nell'area che vogliamo trattare. Sia l'aceto che il bicarbonato hanno un forte potere smacchiante, lasciando agire per alcuni minuti potremo aumentare l'effetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Usare E Pulire La Lavastoviglie

La lavastoviglie, negli ultimi anni è uno degli elettrodomestici più utilizzati, in quanto permette di ottimizzare i tempi per pulire e offre prestazioni elevate senza il benché minimo sforzo. In questa guida vedremo come utilizzarla al meglio e pulirla,...
Casa

Consigli per pulire l'acqua di un acquario

Se vorreste lasciare vivere sani i vostri pesci in un acquario pulito, è bene prendersene cura costantemente e adottare alcuni accorgimenti per pulirne l'acqua. Se non sapete come fare, vi basterà continuare a leggere questi consigli. Prima di tutto...
Casa

Come pulire efficacemente l'ecopelle

L'ecopelle è uno dei materiali più in voga del momento, costa poco ed è ecologico. In questa guida vedremo come pulire efficacemente ogni superficie ricoperta da questo tipo di cuoio o pelle a basso impatto ambientale. Tra i benefici di questo particolare...
Casa

Come sbrinare e pulire il frigorifero

Al giorno d'oggi, gli elettrodomestici semplificano non di poco la vita, ma richiedono anche una periodica manutenzione, in modo da lavorare sempre alla massima efficienza. Ad esempio, un frigorifero con del ghiaccio al suo interno consuma più energia...
Casa

Come pulire il bruciatore della cucina

Questa guida è rivolta a tutti coloro che si occupano della pulizia della casa, in particolare della cucina, soprattutto se hanno particolarmente a cuore la pulizia accurata. Nello specifico ci occuperemo di come pulire il bruciatore della cucina. Il...
Casa

Come pulire una borsa in pelle

Uno degli accessori più ricercato e utilizzato è la borsa che rappresenta per l'universo femminile un classico indispensabile. La "bag", delle più disparate dimensioni forme e colori accompagna le giornate di tutte. Spesso, proprio per il suo essere...
Casa

Come pulire le pagine di un libro

I libri, specialmente se trascurati, tendono a rovinarsi tramite la presenza di polvere e ambienti umidi. Difatti, la cellulosa di cui è composta la carta, è il principale nutrimento di molti parassiti. Ingiallimento, macchie e muffe danneggiano lentamente...
Casa

Come pulire l’acciaio

Molti oggetti nella nostra casa o nella vita quotidiana sono formati da metallo o acciaio. Quest'ultimo è una lega molto resistente composta da carbonio e ferro che lavorati in modo da creare questo composto molto resistente. Inox o satinato, l'acciaio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.