Come pulire un lampadario di Swarovski

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Mantenere pulite tutte quante le fonti da cui viene emanata la luce nella propria abitazione rappresenta un'operazione fondamentale, anche ai fini del risparmio economico domestico. Questo discorso è valido, dal momento che si dà la possibilità alla luce, di irradiare le stanze in un modo più intenso, senza la necessità di aggiungere ulteriore illuminazione ai locali. I lampadari sono storicamente degli ottimi diffusori di luce elettrica negli ambienti, e li possiamo trovare in commercio in tutte le dimensioni possibili, di svariati colori e di differenti varietà. Quelli costituiti da cristallo sono molto amati per la loro affascinante eleganza, e negli ultimi tempi hanno fatto il loro raffinato ingresso in molte case anche i lampadari di Swarovski. Si tratta di un materiale molto fragile e delicato, per il quale è necessario prestare una particolare attenzione durante la pulizia, tentando di maneggiarlo il meno possibile, ma in modo efficace per ottenere un brillantissimo risultato. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, vedremo come pulire un lampadario di Swarovski. A questo punto non vi rimane altro da fare che seguire i passi di questa breve guida.

27

Occorrente

  • Acqua, aceto, alcool etilico, panno morbido, cotton fioc.
37

Consigli per non danneggiare il cristallo

È necessario effettuare una premessa, prima di entrare nei dettagli. Occorre, infatti, cercare di maneggiare gli oggetti di cristallo con estrema attenzione, ad esempio appoggiandoli sempre sopra un piano orizzontale, e non sollevandoli eccessivamente. Si deve anche sapere che il cristallo Swarovski è un materiale abbastanza delicato, anche se possono essere usati i comuni detergenti naturali senza particolare problema. Pertanto sono questi gli unici a cui potersi affidare per effettuare un'accurata operazione di pulizia degli oggetti delicati. Nei prossimi passi vedremo come pulire il proprio lampadario.

47

Utilizzo dell'aceto

Tra i migliori prodotti per poter pulire e rimuovere lo sporco (ossia per sgrassare) dai cristalli è rappresentato dall’aceto (con basso tasso alcolico). Per prima cosa occorre miscelare l'acqua e l'aceto, tentando di seguire una certa proporzione. Precisamente, tale proporzione è pari ad un cucchiaio/bicchiere di acqua e due di aceto. Per effettuare una corretta pulizia è possibile spruzzare la soluzione direttamente sulla superficie, oppure utilizzare un pezzo di stoffa. In alternativa si può utilizzare un cotton fioc, per poter realizzare un lavoro di precisione, applicando l’aceto e passandolo su tutta quanta la superficie. La raccomandazione è quella di non sfregare la superficie, dal momento che potrebbero venirsi a creare dei micro graffi o delle micro lesioni che potrebbero fratturare oppure sfaldare la parte localizzata.

Continua la lettura
57

Utilizzo dell'alcool etilico

Un’altra sostanza molto sgrassante ed utile, per ottenere una buona pulizia dei cristalli, è l’alcool etilico. Quest'ultimo deve essere miscelato con acqua, seguendo questa proporzione: un cucchiaio di alcool e 2 o 3 di acqua. Anche in questo caso è possibile effettuare la pulizia, spruzzandolo direttamente sulla superficie, avvalendosi di una pezzuola oppure di alcuni cotton fioc. Successivamente è necessario passare alla fase di asciugatura, la quale dovrà essere effettuata, per ciascun singolo pezzo, con un panno asciutto. In realtà la fase di asciugatura dovrebbe essere effettuata soltanto nel caso in cui venisse utilizzato l’aceto, poiché per l’alcool la cosa è differente. Infatti quest'ultimo possiede una bassa temperatura di evaporazione, e per tale motivo ne permette un’asciugatura spontanea e quasi immediata. Una volta portata a termine anche questa fase, il lampadario risulterà essere perfettamente pulito, lucido e splendente, praticamente come nuovo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare di utilizzare detergenti chimici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come Spostare Un Lampadario A Prolunga

I lavori di fai da te domestico possono essere, a volte, molto pesanti e spesso richiedono l'intervento di un tecnico o di uno specialista. Chiamare un operatore specializzato per spostare un lampadario ed un punto luce della casa, ad esempio, può essere...
Casa

Come appendere un lampadario con le candele

Se abbiamo appena ristrutturato casa ed intendiamo appendere un lampadario con le candele, è necessario seguire delle linee guida ben precise. Per ottenere un elegante design e adeguarlo allo stile rustico che abbiamo improntato, dobbiamo mettere in...
Casa

Come costruire un lampadario con i listelli di legno

Devi sostituire il tuo vecchio e malandato lampadario con uno nuovo ma questo per te non è periodo adatto alle spese di alta entità? Oppure sei semplicemente stufo del tuo solito lampadario, vorresti sostituirlo con qualcosa di più originali ma non...
Casa

Come installare un lampadario a sospensione

Per risparmiare denaro e non dover commissionare ogni lavoretto ad un professionista, si può ricorrere al bricolage o al fai da te. Oggi sono pratiche estremamente diffuse nelle case di tutti. In tal modo per piccole operazioni in casa si riesce a fare...
Casa

Come sostituire il cono rotto di un lampadario

In questo articolo, vogliamo proporre un’ altra utile guida, che potremo utilizzare quando ne avremo bisogno ed anche per poter risparmiare dei soldi, grazie al classico metodo del fai da te. Infatti cercheremo di capire come e di cosa abbiamo bisogno,...
Casa

Come fare un lampadario di legno

Se in casa intendete costruire un lampadario che si adatti al design impostato, potete procedere con alcune tecniche del fai da te ed in particolare con il bricolage del legno. Con quest'ultimo è possibile infatti, crearne uno che sia funzionale e nel...
Casa

Come sostituire un lampadario su un soffitto alto

Ogni tanto c'è bisogno di cambiare all'interno della nostra casa. Un po' perché ci annoia vedere sempre la stella mobilia e magari abbiamo adocchiato qualcosa di nuovo, un po' perché magari un elemento del nostro arredo è rotto, ma il momento di rimodernare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.