Come pulire un manufatto ligneo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte volte in casa gli oggetti di legno sono davvero rari e preziosi ed è perfettamente inutile dire che bisogna pulirli con prudenza ed attenzione per non permettere che si rovinino. Non si può rischiare di far rovinare un manufatto in legno, solo perché pretendiamo magari di provvedere alla sua manutenzione come si fa per i semplici oggetti o mobili di altra composizione. Il legno, specialmente se di quello buono, va trattato e curato nel tempo per fare in modo che abbia sempre la stessa lucentezza e farlo apparire sempre come nuovo. In questa guida vi spiegheremo, con dovizia di particolari, come pulire un manufatto ligneo. Ovviamente, realizzando noi stessi questo lavoro particolare, avremo la possibilità di conoscere ed imparare tecniche particolarmente utili ed innovative, oltre ad avere l'opportunità di risparmiare notevoli somme di denaro poiché non sentiremo la necessità di rivolgerci ad un professionista.

27

Occorrente

  • Pennellino con setole morbide
  • trementina
  • batuffolo di cotone
  • pezzuola di flanella
  • pasta in cera d'api
  • olio di oliva
  • acqua
  • bicarbonato
37

La prima operazione da svolgere, prima ancora di pulire il manufatto in legno, è quella di spolverarlo alla perfezione aiutandoci anche con un pennellino dalle setole morbide per togliere la polvere dagli eventuali intarsi. Solo dopo che l'oggetto risulterà lucido e ben pulito, possiamo usare un pizzico di trementina su un batuffolo di cotone e passarlo su tutta la superficie, poi asciugheremo il tutto con una morbidissima pezzuola di flanella che aiuterà l'oggetto ad essere più lucido. Con estrema delicatezza, cerchiamo di passare il batuffolo anche nelle zone più nascoste e tra i vari intarsi aiutandoci con la punta del pennellino capovolto o con un bastoncino.

47

Teniamo sempre presente che gli oggetti in legno, necessitano di cure straordinarie: a volte non basta una semplice spolverata bisogna, almeno una volta al mese, idratare il legno con prodotti prettamente specifici per non farlo screpolare. Attenzione però, evitiamo i prodotti che contengono del silicone perché potrebbero danneggiare irrimediabilmente il legno. La pasta in cera d'api è un prodotto indicatissimo ma anche questo va usato senza eccedere perché potrebbe provocare l'effetto contrario ed ungere troppo il manufatto.

Continua la lettura
57

Intanto per non rischiare di rovinarlo, teniamolo lontano da fonti di calore eccessivo come i raggi solari e se è collocato vicino ad una finestra, teniamo le tapparelle abbassate nelle ore del giorno più assolate. Se l'oggetto è di legno scuro, va benissimo se lo idratiamo con dell'olio di oliva messo su di un batuffolo di ovatta e passato su tutta l'area compresa quella degli intarsi: se il legno dell'oggetto è davvero secco, vedremo che assorbirà l'olio in maniera incredibile e allora ripeteremo una seconda volta l'operazione. Non appoggiamo mai sui mobili bicchieri o roba del genere che lasciano spiacevoli aloni ma se così fosse, proviamo ad eliminarli con una mistura di pochissima acqua e bicarbonato che passeremo sulla macchia con una pezzuola morbida di flanella.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

Il ferro rappresenta il metallo più comune e la sua lavorazione è abbastanza variegata, in quanto si tratta di un materiale lavorabile. L'elevata resistenza del ferro ed il suo costo non proprio elevato ci permettono di adoperarlo per fabbricare grandi...
Bricolage

Come pulire un animale impagliato

Attraverso questa guida ci occuperemo di spiegarvi, passo dopo passo, come si deve procedere per pulire accuratamente un animale impagliato, al fine di evitare che esso possa marcire o rovinarsi nel tempo. Questa procedura all'apparenza potrebbe sembrare...
Bricolage

Come pulire le tubature del termocamino

Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di tubature. Lo faremo, nello specifico, andando ad argomentare su come andare a pulire nel miglior modo possibile le tubature del termocamino. Vedremo tutti i passaggi, passo dopo passo, in modo tale da offrirvi...
Bricolage

Come pulire l'acido delle pile

Spesso capita di conservare apparecchi elettrici con ancora le batterie inserite, sebbene sappiamo che bisognerebbe invece toglierle. I danni possono essere seri, come ad esempio la perdita di acido che comprometterebbe i circuiti elettrici fino a danneggiare...
Bricolage

Come pulire le carte da gioco

Molte volte capita che non pensiamo alle cose più banali, per esempio non vi è mai successo di dover prendere in mano un mazzo di carte da gioco ed aver notato che sono sporche ed appiccicose? Questa sensazione può provocare ribrezzo anche nelle altre...
Bricolage

Come pulire i pennelli da pittura

I pennelli, dopo l'uso, dovrebbero essere puliti con cura per farli durare nel tempo e perché siano sempre pronti all'uso, come fossero appena acquistati. Di sicuro la pulizia dei pennelli può risultare noiosa ai più e per questo motivo, sono in molti...
Bricolage

Come pulire e riempire le giunzioni di una superficie lastricata

Se abbiamo appena rivestito una superficie lastricata con piastrelle, è importante riempire le giunzioni non prima di averle pulite, in modo che lo stucco utilizzato successivamente, aderisca perfettamente e garantisca poi il top dal punto di vista...
Bricolage

Come pulire una vecchia pipa

Se siete fumatori di pipa sapete quanto sia importante procedere regolarmente alla sua pulizia. Ma se dovesse capitarvi di ritrovarne una in qualche cassetto sarà necessaria una pulizia ben più approfondita. Leggendo la seguente guida vi forniremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.