Come pulire un portalampada ossidato

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono amanti della pulizia, ad imparare come poter pulire un portalampada ossidato, in maniera tale da farlo tornare nuovo ed in ottimo stato.
Iniziamo subito ocn il dire che gli appliques esterni alle abitazioni, cioè quelli appesi nelle facciate esterne delle abitazioni, presentano l'inconveniente che, specie durante l'invereno, con l'umidità ed il freddo, tendono ad ossidarsi portando ad arrugginire sia il portalampada che la montura dell'applique stesso.
Per molti, la primavera successiva, sa soluzione più semplice è rappresentata dalla rimozione e successiva sostituzione del portalampada ossidato ma esistono anche soluzioni meno drastiche e decisamente meno onerose.
Nella guida che segue vedremo dunque alcune dritte utili su come intervenire per pulire un portalampada ossidato. Seguitemi passo passo e procediamo!

29

Occorrente

  • Lubrificante spray
39

La prima cosa da fare è quella di staccare la corrente elettrica al vostro appartamento onde evitare di correre rischi inutili nelle procedure di rimozione dell'applique. Successivamente dovrete rimuovere il portalampada dalla parete ed un secondo momento togliere il vedro di protezione (se presente) e svitare la lampada. A questo punto vi accorgerete che il portalampada è particolarmente ossidato ed è il caso di intervenire.

49

Svitate la parte superiore del porta lampada e, muniti di cacciavite, raschiate con delicatezza la filettatura del portalampada e le basi di contatto in cui la lampada si poggia. Per facilitare l'eliminazione dell'ossido prendete il lubrificante spray e spruzzatelo sulle parti metalliche, quindi con una pezza, rimuovete tutti i residui.

Continua la lettura
59

Se vi accorgerete che il portalampada ed i contatti sono particolarmente arrugginiti, dovrete necessariamente decidervi a sostituirlo. In quest'ultimo caso, infatti, il rapporto costi - benefici, vi farà certamente optare per l'acquisto di un nuovo pezzo, facilmente reperibile in qualsiasi negozio di bricolage e/o articoli per esterni.

69

Per sostituire il portalampada è sufficiente svitarlo dal "tondino" filettato che lo tiene fissato nella base dell'applique. A questo punto potrete cambiarlo con un pezzo nuovo posizionandolo all'interno del proprio alloggio.
Da ultimo, per quanto riguarda l'ossidazione della parte metallica dell'applique, un consiglio è quello di togliere annualmente l'ossido in essa presente e passare una mano di vernice protettiva.

79

Così facendo potrete proteggere il vostro oggetto dalle intemperie invernali come gelo e basse temperature nonché contenere, per quanto possibile, l'inevitabile e fisiologico effetto dell'usura.
Cerchiamo di eseguire tutta questa guida, nei minimi dettagli, in maniera tale da non incorrere in degli errori e causare dei problemi.
Buona lettura e buon divertimento!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Staccate sempre la corrente di casa prima di procedere con i lavori!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un portalampada di carta

Se per la tua casa intendi creare qualche oggetto decorativo, originale e soprattutto utile, puoi usare ad esempio la carta per realizzare un portalampada. Il lavoro è abbastanza semplice, e richiede pochi materiali ed attrezzi. In riferimento a ciò,...
Bricolage

Come riparare una lampada alogena

Sono diversi i motivi per i quali una lampada alogena può smettere di funzionare, generalmente il più comune è costituito dalla bruciatura della lampada stessa. In questo caso, osservando la lampada ad occhio nudo, i fili appariranno anneriti. Molte...
Bricolage

Come pulire l'acido delle pile

Spesso capita di conservare apparecchi elettrici con ancora le batterie inserite, sebbene sappiamo che bisognerebbe invece toglierle. I danni possono essere seri, come ad esempio la perdita di acido che comprometterebbe i circuiti elettrici fino a danneggiare...
Bricolage

Come pulire le carte da gioco

Non vi è mai successo di dover prendere in mano un mazzo di carte da gioco ed aver notato che sono sporche ed appiccicose? Questa sensazione può provocare ribrezzo anche nelle altre persone, magari gli amici che giocano con voi. Per questo motivo è...
Bricolage

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

Il ferro rappresenta il metallo più comune e la sua lavorazione è abbastanza variegata, in quanto si tratta di un materiale lavorabile. L'elevata resistenza del ferro ed il suo costo non proprio elevato ci permettono di adoperarlo per fabbricare grandi...
Bricolage

Come pulire un animale impagliato

Attraverso questa guida ci occuperemo di spiegarvi, passo dopo passo, come si deve procedere per pulire accuratamente un animale impagliato, al fine di evitare che esso possa marcire o rovinarsi nel tempo. Questa procedura all'apparenza potrebbe sembrare...
Bricolage

Come pulire le tubature del termocamino

Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di tubature. Lo faremo, nello specifico, andando ad argomentare su come andare a pulire nel miglior modo possibile le tubature del termocamino. Vedremo tutti i passaggi, passo dopo passo, in modo tale da offrirvi...
Bricolage

Come pulire i pennelli da pittura

I pennelli, dopo l'uso, dovrebbero essere puliti con cura per farli durare nel tempo e perché siano sempre pronti all'uso, come fossero appena acquistati. Di sicuro la pulizia dei pennelli può risultare noiosa ai più e per questo motivo, sono in molti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.