Come Pulire Una Botte di legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La botte è un oggetto che fin dall'antichità è stato sfruttato per la produzione, la conservazione, e il trasporto di vino e liquori vari. Il suo trattamento è molto fondamentale per la realizzazione di un prodotto di ottima qualità. Quindi, il pulire una botte di legno, implica un procedimento accurato e minuzioso, poiché dopo il processo di pulizia, la botte dovrà essere utilizzata nuovamente per gli stessi procedimenti e dovrà garantire un risultato qualitativamente positivo. Andiamo a vedere insieme come farlo al meglio.

27

Occorrente

  • Idropulitrice
  • acqua
  • stoppini
  • ganci di ferro
  • soda caustica
  • acido citrico
37

Struttura della botte

La botte di legno è formata da una serie di tavole di legno legate tutte insieme alla base e all'apice da una fascia di ferro o acciaio. Il legno più adoperato per la realizzazione della botte è detto da invecchiamento e solitamente si tratta della quercia. Per via delle sua caratteristica assorbente e dilatante, il legno conferisce al prodotto una certa maturazione ed aroma, fondamentale è quindi il processo di pulizia della botte, che preserva queste caratteristiche.

47

Strumenti da utilizzare

Nel caso di una botte svinata di recente la dilatazione del legno risulta piuttosto lenta, questo garantisce una pulizia più rapida ed un risultato più efficace. Lo strumento idoneo a tale scopo è l'idropulitrice, con la quale vengono effettuati vari risciacqui con acqua calda, a temperature che sono superiori agli 80°. Successivamente, vengono utilizzati gli "stoppini", ossia dei dischetti di zolfo che svolgono una funzione disinfettante. Questi vengono appesi all'interno della botte con un gancio e vengono lasciati al suo interno, dopo essere stata chiusa ermeticamente.

Continua la lettura
57

Pulizia della botte

Per la pulizia vera è propria della botte ci sono due vie: la prima è quella di buttarla e sostituirla con una nuova, come fatto nella maggior parte delle cantine, la seconda invece, è quella di seguire il procedimento precedente con alcune modifiche. Per prima cosa, bisogna riempire la botte d'acqua e lasciarla a riposo per qualche giorno, dopo questo si effettuano dei risciacqui con l'idropulitrice. In seguito, si utilizza la soda caustica che è una base minerale molto forte. La soda caustica è utile per sciogliere tutte le incrostazioni presenti nella botte. Si attende che faccia effetto e in seguito si sciacqua tutto con dell'acqua. Dopodiché, si deve risciacquare in modo accurato. Infine, a seconda delle esigenze, si può anche riempire nell'immediato la botte con del vino, oppure utilizzare gli stoppini e richiuderla fino al futuro utilizzo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante il processo di pulizia, soprattutto quando si utilizzano le sostanze chimiche, bisogna prestare la massima attenzione a non inalare i vapori che potrebbero fuoriuscire.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come trasformare una botte in una sedia a dondolo

Il mondo del fai da te è una realtà dinamica in cui ogni prodotto presuntivamente considerato di scarto, può essere riqualificato in materiale di recupero. Il periodo autunnale porta con sé una maggiore attenzione verso la lavorazione di alcuni prodotti...
Bricolage

Come riutilizzare una vecchia botte

l'arte del fai da te ci permette di utilizzare il nostro estro creativo per riutilizzare vecchi oggetti che possediamo in casa e ridargli nuova vita e valore. Le botti, custodie preziose della vita del vino, dopo la loro prima vita di albero, hanno il...
Bricolage

Come pulire i serramenti in legno

La casa è il luogo dove passiamo maggiormente il nostro tempo. Per questo motivo, occorre renderla sempre perfetta ed impeccabile, sia internamente, che esternamente. Affinché la nostra casa sia funzionale ed in ordine, tutte le parti della nostra casa,...
Bricolage

Come pulire il legno pregiato

Ci sarà sicuramente capitato di dover effettuare la pulizia dei vari arredi presenti all'interno della nostra abitazione, questa operazione è molto importante sia per eliminare la polvere e l'impurità che ogni giorno entra nella nostra casa attraverso...
Bricolage

Come fresare il legno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con un po' di impegno e una minimo di dimestichezza manuale, è possibile fresare il legno facilmente, utilizzando le tecniche corrette e senza investire cifre economiche considerevoli. Vediamo dunque di seguito...
Bricolage

Come dipingere il legno

Dipingere il legno è sicuramente un modo per dare nuova vita e soprattutto nuova luce e brillantezza al nostro legno. Dipingere può essere un qualcosa di molto divertente e di creativo, che possiamo fare anche con un amico quando abbiamo un po' di tempo...
Bricolage

Come usare i colori ad olio sul legno

Dipingere sul legno è una vera e propria arte. Il legno è un materiale vivo. Infatti subisce variazioni da parte dell'acqua e degli altri fattori atmosferici. Si dilata e si restringe nelle varie stagioni o con i vari fattori che lo influenzano. Per...
Bricolage

Come restaurare una cornice in legno

La cornice è l'oggetto di arredo definito "il più mobile dei mobili", poiché è l'oggetto d' arte più soggetto al gusto personale e quindi spostato e riadattato nel tempo, senza alcuno scrupolo, perché grazie alla sua funzione ornamentale è capace...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.