Come pulire una pressa enologica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si parla di pressa enologica si intende uno strumento in grado di estrarre il mosto dall'uva pressata nonché il vino fermentato dalle vinacce. Questo macchinario è utilizzato molto spesso al giorno d'oggi ed ha sostituito le precedenti tecniche tradizionali. Tuttavia, sia prima che nel corso della lavorazione dell'uva, è importante mantenere sempre ben pulita la pressa enologica affinché si possano ottenere risultati soddisfacenti. In questa guida vedremo dunque come pulire al meglio una pressa enologica.

25

Occorrente

  • Pinze e cacciaviti
  • Bicarbonato di sodio
  • Grasso al silicone
  • Paraffina liquida
  • Acqua calda
35

Eseguire un'attenta e frequente pulizia della pressa enologica garantisce sicuramente la sua totale efficienza ed igiene. La prima cosa da fare perciò è quella di svuotare il contenitore di plastica. Questo lavoro è necessario in quanto all'interno del contenitore è presente un gas naturale, il quale a contatto con il vino potrebbe gonfiarsi in maniera eccessiva oppure potrebbe addirittura rompersi. Oltre a ciò, la pressa enologica va pulita anche perché i residui di mosto producono un odore acidulo che deve essere senz'altro eliminato.

45

La seconda parte della pulizia comprende invece lo smontaggio di tutte le condotte dove passa il mosto. Si tratta indubbiamente di un'operazione piuttosto complessa che va effettuata con molta attenzione poiché le condotte potrebbero bucarsi e consentire all'aria di penetrare all'interno della struttura, rovinando il vino durante il processo di fermentazione. Successivamente con del bicarbonato di sodio, vanno pulite tutte le parti interne, in modo da eliminare ogni residuo di acidi di uva, nonché l'odore acre del vino. Il bicarbonato è sicuramente uno dei migliori prodotti da utilizzare per eliminare gli odori. Inoltre esso non rilascia scorie e non compromette in alcun modo il risultato finale.

Continua la lettura
55

Dopo il lavaggio del contenitore all'interno, è possibile procedere con la pulizia degli ingranaggi e delle manopole utilizzando un materiale grassoso, ma che ovviamente non deve essere nocivo. I migliori prodotti da utilizzare sono del grasso al silicone oppure della paraffina liquida, che è possibile applicare con un oliatore con cannula flessibile, in modo da raggiungere i punti più difficili. A lavoro ultimato, non resta che ricaricare il gas precedentemente eliminato, e poi fare un lavaggio e uno spurgo con dell'acqua calda, prima di riporre il macchinario nel deposito, in perfette condizioni e pronto per la vendemmia successiva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come pulire le punte del saldatore

Se utilizzate un saldatore a stagno, sappiate che le punte possono ossidarsi. In tal caso avrete un cattivo funzionamento dello strumento. Per ovviare a questo inconveniente, dopo ogni uso, pulite le punte. Così eviterete a priori di imbattervi in tale...
Materiali e Attrezzi

Come pulire una centrifuga

Tra i vari tipi di elettrodomestici, uno dei più utili è, senza ombra di dubbio, la centrifuga (utile per pulire le verdure, la frutta ed estrarne dei succhi davvero ricchi di gusto). Se tuttavia la utilizziamo spesso, una buona pulizia, per favorire...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i mobili di vimini

I mobili di vimini sono dei componenti d'arredo perfetti per l'ambiente esterno. In particolare, sono molto adatti per giardini o verande. Questa loro particolarità, li rende quindi molto soggetti allo sporco, umidità e polvere. Chi possiede mobili...
Materiali e Attrezzi

Come pulire una caldaia a olio

Arriva l'inverno e con lui anche il freddo che molti odiano e molti amano. Ma a tutti piace fare una bella doccia calda, quindi tutti hanno bisogno di una bella caldaia che riscaldi l'acqua. La caldaia, però, come ogni elettrodomestico ha bisogno di...
Materiali e Attrezzi

Come pulire gli attrezzi da giardino

Se si possiedono degli attrezzi da giardino in ottime condizioni, è un peccato lasciarli deteriorare per la poca attenzione cui si presta. La manutenzione di questi oggetti è davvero semplicissima. Di norma, per avere degli attrezzi sempre pronti all'uso,...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il gres smaltato

La casa, rappresenta il luogo dove ci sentimo sempre a proprio agio. Questo perché cerchiamo di abbinare i mobili e lo stile delle stanze a nostro piacimento. Per la sistemazione della casa, non puù assolutamente mancare una bella tenda da montare in...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i connettori elettrici corrosi

Per connettore, si intende un componente elettrico che serve a collegare uno o più componenti elettrici, tutti a un dispositivo. Per questo troviamo i cosiddetti connettori Maschio e Femmina che, una volta collegati, combaciano perfettamente in modo...
Materiali e Attrezzi

Come smontare un giunto cardanico

Il giunto cardanico o giunto cardano, essenzialmente viene utilizzato per unire due componenti meccaniche che non sono posizionate sullo stesso asse. In questo modo il movimento potrà essere trasferito agevolmente da un albero ad un altro. L'invenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.