Come Pulire Una Stecca Da Biliardo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il biliardo è un gioco di abilità che si gioca colpendo diverse palle con la punta di una stecca su un tavolo rettangolare provvisto di banda e buche. Lo strumento più importante per il gioco del biliardo è indubbiamente la stecca. Non è possibile indicare le caratteristiche della stecca ideale, poiché la scelta è sempre soggettiva. Una stecca perfettamente curata aiuta il giocatore ad ottenere il massimo piacere dal gioco. Essendo inoltre costose è opportuno fare un'adeguata manutenzione, perché durino nel tempo. Nella guida che segue vi sarà spiegato come pulire una stecca da biliardo.

27

Occorrente

  • Proteggi cuoio
  • Raschietto
  • Temperino
  • Panno morbido
  • Succo di limone
  • Dentifricio
37

Per mantenere sempre in perfetta efficienza la vostra stecca è buona norma portare con sé oggetti specifici che non possono mancare ad un professionista nel mondo del biliardo: dal proteggi cuoio, che protegge la stecca da urti e graffi, al raschietto, che pulisce e modella il cuoietto, al temperino classico per limare e riportare alla forma che si desidera il cuoietto sul puntale. Riponete la stessa a temperatura giusta: ricordate che conservare la stecca a temperature troppo alte o basse può danneggiarla.

47

Evitate quei gesti tipici che i giocatori tendono a compiere, anche se a volte in maniera involontaria. La stecca non va battuta contro superfici di materiale compatto e pareti. Non appoggiatela a pareti o oggetti che potrebbero deformarne i bordi e non lasciatela sdraiata a terra o incustodita. La pulizia va fatta regolarmente e, per quanto riguarda la pulizia della parte in legno, è consigliabile l'utilizzo di un panno morbido. Nel caso in cui sia presente sul manico della gomma antiscivolo, passate solo quella zona con dell'acqua e sapone.

Continua la lettura
57

Per pulire l'estremità del puntale dai fastidiosi residui di gesso usate della carta vetrata, specialmente quando vi accorgete che il gesso non attacca più e che la superficie è troppo liscia, date una ravvivata con la carta vetrata grossa (solo sopra, senza toccare la ghiera). Esistono altre alternative per pulire il puntale: a parte i prodotti specifici che costano molto, potete benissimo usare il succo di limone che, al contrario dell'alcol, non intacca le resine e non lascia aloni. Un altro prodotto da usare è il dentifricio: mettetene una piccola quantità su un panno morbido o su un pezzo di ovatta e strofinate bene su tutto o solo sulla parte un po' annerita. Strofinate energicamente finché non si secca bene e poi rimuovete la patina bianca con uno straccio pulito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La stecca non va battuta contro superfici di materiale compatto e pareti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come scegliere una stecca da pool

Il biliardo è un bellissimo sport di origini molto antiche, tant'è che il primo tavolo risulta essere stato creato nel 1470. Esistono moltissime regole e moltissimi giochi che si possono realizzare con il tavolo da biliardo, e ad ogni gioco corrispondono...
Bricolage

Come realizzare palle da biliardo per bambini

Il biliardo è un gioco di antiche origini. Esso è più complesso di quanto sembri. Il gioco si svolge in un campo di forma rettangolare, circondato da sponde ricoperte da un specifico panno molto morbido. Lo si gioca per mezzo di bocce di forma sferica...
Bricolage

Come pulire i pennelli dopo la verniciatura

Per pulire questi pennelli è necessario mettere abbastanza acqua calda in un contenitore per coprire completamente le setole della spazzola. Aggiungete un po di detersivo liquido per i piatti. Immergete e agitate il pennello nell'acqua. Versate l'acqua...
Bricolage

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

Il ferro rappresenta il metallo più comune e la sua lavorazione è abbastanza variegata, in quanto si tratta di un materiale lavorabile. L'elevata resistenza del ferro ed il suo costo non proprio elevato ci permettono di adoperarlo per fabbricare grandi...
Bricolage

Come pulire un animale impagliato

Attraverso questa guida ci occuperemo di spiegarvi, passo dopo passo, come si deve procedere per pulire accuratamente un animale impagliato, al fine di evitare che esso possa marcire o rovinarsi nel tempo. Questa procedura all'apparenza potrebbe sembrare...
Bricolage

Come pulire le tubature del termocamino

Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di tubature. Lo faremo, nello specifico, andando ad argomentare su come andare a pulire nel miglior modo possibile le tubature del termocamino. Vedremo tutti i passaggi, passo dopo passo, in modo tale da offrirvi...
Bricolage

Come pulire l'acido delle pile

Spesso capita di conservare apparecchi elettrici con ancora le batterie inserite, sebbene sappiamo che bisognerebbe invece toglierle. I danni possono essere seri, come ad esempio la perdita di acido che comprometterebbe i circuiti elettrici fino a danneggiare...
Bricolage

Come pulire le carte da gioco

Molte volte capita che non pensiamo alle cose più banali, per esempio non vi è mai successo di dover prendere in mano un mazzo di carte da gioco ed aver notato che sono sporche ed appiccicose? Questa sensazione può provocare ribrezzo anche nelle altre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.