Come raccogliere e trasportare i funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Durante il periodo che varia da agosto sino al mese di dicembre i boschi sono ricchi di golosità di stagione, uno tra questi sono sicuramente i famosi funghi. Come ben si sa si tratta di un alimento che bisogna saper raccogliere: i funghi esistono quelli commestibili, sono tante le tipologie dai sapori diversi, alcuni anche di pregio, ma altri invece sono tossici o altamente velenosi. Esistono infatti corsi specifici che consentono di effettuare le dovute conoscenze in materia, con il rilascio dell'opportuno patentino: senza questo documento non si possono raccogliere, soprattutto se lo scopo è quello di venderli. Vediamo in questa guida come raccogliere e trasportare i funghi.

27

Occorrente

  • Un bastone
  • Un coltellino affilato
  • Un cesto di vimini
37

Raccolta dei funghi

Per prima cosa bisogna informarsi su quali siano le aree più adatte per la raccolta di funghi commestibili. Nel momento in cui si parte per le escursioni nei boschi bisogna farlo nelle ore di sole in modo tale da poter vedere bene i funghi che si raccolgono. Il bastone è utile per smuovere le foglie e così da trovare i funghi più nascosti: fare attenzione nel farlo con cura in modo tale da non smuovere la terra che causerebbe danni al sottobosco ed alla futura ricrescita.

47

Caratteristiche dei funghi

Una volta individuati dei funghi, fare attenzione alle loro caratteristiche cioè che siano commestibili (e questo ad esempio si può notare se sono un po mangiucchiati dagli insetti) e che non siano ne troppo giovani ne troppo vecchi e pieni di larve. In questi casi è inutile raccoglierli poiché renderebbero poco. Una volta trovati dei funghi da raccogliere bisogna procedere prendendolo dalla parte bassa e ruotarlo leggermente sul gambo svolgendo una trazione verso l'esterno in modo tale da staccarlo senza portare con se la zolla di terra (in caso contrario verrebbe distrutto il micelio e di conseguenza in quel punto non cresceranno altri funghi). Con l'aiuto di un coltellino raschiare la terra che si trova alla fine del gambo così da non trasportare del terriccio. È consigliabile utilizzare dei guanti per evitare di essere contaminati da quelli tossici.

Continua la lettura
57

Contenitore dei funghi

Una volta raccolti i funghi vanno messi in un contenitore rigido ed areato: l'ideale sarebbe un cesto di vimini. I funghi vanno posizionati nel cesto a testa in giù, cosicché eventuali larve presenti nel gambo non vadano ad intaccare il cappello (le larve tendono ad andare sempre verso l'alto).
Cercare di evitare più funghi di quanto se ne possano consumare, poiché sono molto deperibili e si rovineranno in pochissimi giorni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare sempre attenzione alle specie che raccogliete, se non siete esperti accompagnatevi ad un raccoglitore esperto o fate controllare i funghi dopo la raccolta.
  • Essere rispettosi dell'ambiente, non distruggete inutilmente piante e non prendete dalla natura più di quello che vi serve.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come trasportare una torta a piani

Se abbiamo organizzato un evento, come una cerimonia o una festa, ed abbiamo ordinato una torta a più piani, nascerà il problema del trasporto. Infatti, l'altezza della torta a più piani, non consente di trasportarla facilmente in auto e pertanto occorre...
Bricolage

Come Caricare I Mobili Sul Furgone

Ci sarà sicuramente capitato di dover trasportare qualche oggetto abbastanza pesante e voluminoso, sia per esempio se stiamo traslocando o semplicemente se decidiamo di acquistare o vendere un nuovo oggetto.Per trasportare questi oggetti avremo bisogno...
Bricolage

Come realizzare un cesto da pic-nic

Con l'arrivo della bella stagione molte persone, nel loro loro tempo libero, organizzano gite fuori porta e spuntini all'aperto con parenti e amici. Nei negozi è possibile acquistare dei cestini da pic-nic ma è altresì importante sottolineare che si...
Giardinaggio

come eliminare definitivamente le larve dalle piante coltivate

Se abbiamo un giardino con alberi e piante, è importante conoscere tecniche e metodi per salvaguardarle dall'invasione di acari e larve. Queste ultime infatti se prolificano a dismisura, si rivelano particolarmente dannose per le foglie ed eventuali...
Bricolage

Come decorare un cesto per il camino con fiori secchi

Il cesto è un contenitore ottenuto con l'intreccio di materiali di varia natura, usato per contenere o trasportare oggetti o alimenti. Presente in ogni parte del mondo con forme e tipologie legate ai differenti usi e tradizioni. La decorazione è costituita...
Bricolage

Come realizzare un cesto porta dolci con il furoshiki

La parola “furoshiki” indica praticamente un “fagotto” e rappresenta una tecnica tradizionale giapponese, nata intorno al "700 d. C." ed impiegata soprattutto per avvolgere e trasportare il “bentō” (schiscetta), che consente la trasformazione...
Altri Hobby

Come imballare la legna

La legna può essere utilizzata per riscaldare la casa, per fare un barbecue o anche semplicemente per organizzare un allegro falò in spiaggia con gli amici. Ovviamente, ognuno di questi impieghi, implica una quantità ben diversa di legna e, proprio...
Casa

Montascale: criteri per la scelta migliore

Il montascale o anche conosciuto come servoscala è uno strumento costituito da una piattaforma, di varie tipologie, e dei binari che si montano sulle scale per agevolare la discesa e la salita di quest'ultime. Molto utile nelle case a due piani, questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.