Come rammendare i vestiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

L'arte del rammendo è una capacità che vale davvero la pena riuscire a imparare. Per esempio è utile quando i tuoi vestiti hanno avuto dei piccoli incidenti, come un maglione che si rovina, gonne scucite, i jeans preferiti che si rompono ecc. Insomma c'è sempre una soluzione a tutto. Gli abiti possono essere salvati. Adesso passiamo alle istruzioni da seguire quando si vuole fare un rammendo.

29

Occorrente

  • kit da cucito, toppe
39

Ricostruire un vestito o farlo diventare qualcos'altro

Un classicone è tagliare i pantaloni dei jeans quando sono bucati e farli diventare dei pantoloncini oppure trasformare un vestito che non usate più in calzini, borse o coperte. Basta soltanto avere un po' di inventiva ed è molto importante nell'arte del cucito.

49

Chiudere il buco con una toppa

Se un vestito presenta diversi buchi è possibile metterci delle toppe. Le toppe le potete trovare ovunque ma quello che vi consiglio è di andare nelle mercerie dove le troverete a dei prezzi veramente molto onesti e danno anche un'aria molto cool.

Continua la lettura
59

Riparare le cuciture strappate

Per riparare le cuciture strappate è importante utilizzare lo stesso tessuto del capo. Se un buco si presenta lungo le cuciture alle volte la soluzione più semplice è cucirlo per chiuderlo. È una riparazione molto facile e veloce e non si vedrà la cucitura.

69

Cucire un bottone

Per cucire un bottone si serviranno soltanto ago e filo ed è una delle cose più facili e comuni da riparare. Mi raccomando utilizzate un filo che sia simile all'indumento da cucire altrimenti si noterà la differenza. Appoggiate il bottone sulla stoffa, infilate l'ago nel gambo e poi nel tessuto. Ripetete quest'azione per 3 o 4 volte.

79

Fare gli orli

Di solito è molto semplice fare gli orli ai vestiti o ai pantaloni, si usa sopratutto quando abbiamo preso un vestito ma è troppo lungo per noi e decidiamo di volerlo accorciare; stesso discorso per i pantaloni. Serve un po' di manualità ma non è impossibile. Verificate che l'orlo sia piatto e rifinite il bordo con una cucitura a zig zag.

89

Rammendare

Rammendare significa riparare un tessuto logoro o lacerato riallacciandone i fili o ricostituendoli con del filo identico. Per questa azione serve un po' più di capacità manuale ma è una buona occasione per rafforzare dei piccoli buchi. Per esempio rammendare delle calze di lana fa sì che il tessuto duri più a lungo.

99

Un pò di consigli

Avete un vestito rovinato? Bene non disperate. Basterà prendere tutte le parti salvabili del vestito e utilizzarle per altri scopi.
Se sentite che il lavoro da fare è troppo difficile chiedete aiuto a una sarta esperta.
Se il buco è troppo grande cucitelo subito senza aspettare oltre perché la situazione potrebbe peggiorare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rammendare i calzini

I calzini sono un vero e proprio incubo; a volte sono spaiati, ma abbastanza frequentemente compaiono dei buchi. Questo problema può essere risolto imparando a rammendare. Riuscire a fare qualche piccola riparazione con ago e filo è sicuramente utile...
Cucito

Come rammendare i buchi nelle magliette di cotone

Purtroppo tutti i capi di abbigliamento sono soggetti ad usura. Soprattutto in quelli che indossiamo più spesso, c'è il rischio che compaiano dei buchi. Non c'è da preoccuparsi però, esistono varie soluzioni che possono esserci utili in questi casi....
Cucito

Come rammendare e rattoppare

Rammendare significa riparare o rinforzare un tessuto. Si agisce su una trama strappata, scucita oppure logora. Inoltre, si potranno sostituire facilmente i fili indeboliti. Qualora il danno fosse più grande, converrà rattoppare. Gli strappi sui vestiti,...
Cucito

Come rammendare una maglietta di seta

Rammendare un abito non è certamente facile, specie se si tratta di capi pregiati come ad esempio la seta. Un indumento quando si presenta con una vistosa smagliatura orizzontale o verticale, deve essere riparato seguendo delle specifiche linee guida,...
Cucito

Come rammendare con la macchina da cucire

Rammendare è un termine che si riferisce a qualcosa di stracciato, di strappato, di bucato e di consumato che, per poter utilizzare di nuovo, è necessario riparare nel migliore dei modi. Che si tratti di abbigliamento, di corredo da letto (lenzuola,...
Cucito

Come Rammendare un Tappeto Shiraz

Cominciamo col dire cosa sono i Shiraz. Non sono altro che tappeti originari della Persia, sono gradevoli alla vista e fatti di lana. Solitamente sono decorati con motivi geometrici: di ottagoni, stelle a otto punte, fiori geometrici e, piccoli animali,...
Cucito

Come Riparare Gli Spacchi Delle Gonne

Le nostre nonne erano tra le più brave sarte del mondo. Infatti in Italia era molto diffusa l'usanza che le donne imparassero a cucire sin da piccole. Queste sono delle tradizioni che stanno cadendo in disuso e le persone capaci di cucire e rammendare...
Cucito

Come applicare una cerniera separabile

Tutti ci troviamo prima o poi di fronte a delle piccole riparazioni da effettuare. Che si tratti di rammendare un calzino o di rammendare un buco ad una maglia. Potrebbe capitarci, tuttavia, di voler cambiare l'aspetto di un capo d'abbigliamento o di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.