Come realizzare accessori in quilling

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Forse non tutti sanno che esiste una tecnica di decorazione chiamata quilling. Si tratta infatti, di un metodo diverso dal solito e che molte persone amanti del fai da te, utilizzano per realizzare accessori vari. Per le varie tipologie di lavorazione, si possono usare dei semplici fogli di carta opportunamente arrotolati o materiali di riciclo, che possono essere utilizzati per creare oggetti simpatici, eleganti ed allegorici.  

24

Per iniziare con il lavoro, ci procuriamo diversi cartoncini di altrettanti colori, dei fogli di giornale, colla vinilica, alcuni stuzzicadenti di varie dimensioni, del nastrino, dei colori ad olio oppure a tempera e del flatting trasparente opaco o lucido, a seconda delle nostre esigenze dal punto di vista della finitura.

34

Con questi materiali, abbiamo quindi a disposizione una vasta scelta di decorazione, per cui girando per la casa o rovistando in soffitta, cerchiamo subito gli elementi che intendiamo rielaborare o trasformare con la tecnica del quilling. Se troviamo dunque una vecchia cornice, ci possiamo subito sbizzarrire con questa tecnica di decorazione, per ottenere qualcosa di nuovo e soprattutto originale. La cornice, possiamo ad esempio se completamente liscia, e di un metallo non troppo bello a vedersi, trasformarla del tutto, applicando sulla superficie della colla, e con dei ritagli di stoffa colorata, creare un mosaico, oppure dei fiori di carta, rendendola coloratissima. Un'altra idea è di farla diventare tutta di legno, prendendo degli stuzzicadenti abbastanza spessi (tipo quelli per gli spiedini), ed incollandoli l'uno affianco all'altro, fino a ricoprire l'intera superficie. In alternativa, possiamo utilizzare delle mollette dei panni divise a metà, e con cui facciamo la stessa operazione, ottenendo un rivestimento simile a delle doghe in legno in miniatura.

Continua la lettura
44

Ovviamente, più ci sono idee, e tante sono le opportunità di decorare una cornice con il quilling, per cui dopo averne elencato una, passiamo ad un altro accessorio che possiamo realizzare con il quilling. In questo caso, dopo aver acquistato in una merceria delle uova di legno, che in genere si usano come base per rammendare le calze, le decoriamo con i colori a tempera o ad olio, e le impacchettiamo con del nastrino colorato, che fissiamo sulla supeficie con della colla vinilica, facendole diventare delle piccole uova colorate, da esporre in una bacheca, oppure regalare alle persone care in occasione della Pasqua, come accessorio che accompagna uova di cioccolata della stessa dimensione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un quadro con tecnica quilling

Il quilling è una tecnica semplice da eseguire ma di grande effetto. Diffusosi in Europa in epoca vittoriana, divenne un singolare passatempo molto in voga tra le signore dell'alta nobiltà, che lo consideravano addirittura al pari dell'arte del ricamo....
Altri Hobby

Come fare un presepe con la tecnica del quilling

Se in occasione del Natale intendete realizzare un presepe davvero particolare e nel contempo originale, potete adottare la tecnica del quilling. Si tratta infatti di un metodo che con l'utilizzo di apposite forme ed alcuni strumenti, vi consente di ottenere...
Altri Hobby

Quilling: tutti gli strumenti necessari

Il quilling rappresenta una tecnica del fai da te con la carta ed il cartoncino davvero sorprendente. Grazie alla creativa e divertentissima tecnica del quilling è possibile realizzare a mano molte decorazioni deliziose con le quali abbellire gli ambienti...
Altri Hobby

Come fare un gufetto con la tecnica del quilling

Con l'espressione quilling si fa riferimento ad una tecnica molto antica consistente nell'arrotolare delle striscette di carta colorata, sagomarle ed incollarle per creare così dei disegni decorativi. Mediante tale tecnica, sarà quindi possibile realizzare...
Altri Hobby

Come fare un pupazzo di neve con la tecnica del quilling

Nell'immaginario comune, il pupazzo di neve, in tutte le sue forme e colori, è un elemento immancabile delle festività natalizie. Oltre a quelli che possiamo trovare all'esterno, in giro o di fronte alle case quando nevica, è possibile realizzare dei...
Altri Hobby

Come fare delle decorazioni natalizie con il Quilling

Prima che arrivi il Natale si comincia a pensare sempre a decorare la casa in tema. Utilizzando decorazioni dell'anno passato e aggiungendole delle nuove. Per fare questo basterebbe andare per negozi e acquistarle. Ma non c'è nulla di più bello che...
Altri Hobby

Quilling: lavoretti semplici per bambini

I bambini sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli ed idee per potersi divertire. Esistono moltissimi modi per soddisfare questa esigenza e per fare in modo che i nostri figli crescano sani e con una buona dose di fantasia. Il quilling è una tecnica...
Altri Hobby

Come fare un cestino con il quilling

L'arte del fai da te rimane sempre un meraviglioso ed utile passatempo, come sempre. Come ben saprete, con il fai da te si possono creare tantissime cose, di tantissimi tipi ed utilità, anche con materiali di scarto, di riciclo e sicuramente molto economici.Ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.