Come realizzare anelli con fili di rame

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se il nostro punto debole è la bigiotteria e siamo alla perenne ricerca di qualcosa di nuovo e di diverso dal solito, per soddisfare questa nostra esigenza possiamo provare a realizzare piccoli gioielli con le nostre stesse mani. In questo modo possiamo dare sfogo alla nostra fantasia realizzando creazioni uniche e personalizzate. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come realizzare anelli con fili di rame.

26

Occorrente

  • Rame in lega dolce
  • tronchesi
  • lima per metallo
  • martello
  • piccola incudine
36

Il primo passo è quello di disegnare una piccola bozza di come vogliamo realizzare l'anello. Basta un semplice schizzo su carta, niente di elaborato, quello che conta è avere ben chiaro il materiale che dobbiamo acquistare. Se questa è la prima volta che realizziamo bigiotteria, il consiglio è quello di scegliere un modello molto semplice dalla linea pulita, facile da realizzare. Una volta realizzato il modello e calcolato il materiale occorrente, possiamo iniziare la lavorazione. Teniamo presente che per poter lavorare bene il rame, abbiamo bisogno che questo sia composto con una lega dolce. In commercio esistono infatti due leghe: la prima quella dolce ci permette di lavorare il rame a nostro piacimento, mentre invece la lega dura no.

46

A questo punto siamo pronti per realizzare il nostro nuovo gioiello. Prendiamo il filo di rame, in genere questo elemento viene venduto a bobina, quindi per lavorare senza troppo ingombro tagliamo con le tronchesi un pezzo dalla lunghezza ci circa 20 centimetri. Appoggiamo ora il filo ottenuto su di un piano molto duro, come ad esempio il lato di un grosso martello. Ora, con un martellino molto piccolo, iniziamo a schiacciare il rame fino ad appiattirlo. Cerchiamo di fare in modo che tutta la superficie sia della stessa grossezza. Continuiamo per tutta la lunghezza del filo di rame. Una volta che il filo è completamente piatto, diamo qualche piccola martellata anche nel verso dello spessore in modo da togliere eventuali "gobbe" che di possono essere formate. Adesso con una lima per metalli, andiamo a limare un capo del filo, continuiamo fino a quando il bordo non sia completamente arrotondino.

Continua la lettura
56

Prendiamo il capo del rame e avvolgiamolo attorno al dito, continuiamo ad avvolgere il metallo per altri due o tre giri. Scegliamo la lunghezza giusta e, sempre utilizzando le tronchesine tagliamo il filo a misura. Con le dita, piano piano, diamo la reale forma al nostro anello, modellandolo attorno al dito prescelto. A questo punto abbiamo ottenuto anche la misura finale, quindi possiamo ripetere la stessa identica operazione effettuata prima, ovvero andiamo a limare il lato finale nell'anello facendo in modo che i bordi siamo ben arrotondati. È possibile creare anche delle piccole decorazioni sull'anello e per farlo abbiamo bisogno d'intervenire prima di conferirgli la forma finale. Il procedimento è molto semplice, una volta che il metallo è stato battuto e reso piatto, con l'aiuto di un punteruolo per incisione, andiamo a realizzare piccole decorazioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di acquistare il materiale scegliere il modello

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare una collana effetto filigrana in rame

La lavorazione del rame insieme a quella dell'oro e dell'argento, è una delle arti più antiche e laboriose nella storia del nostro pianeta; tant'è vero che sono sempre più frequenti i ritovamenti di lastre sulle quali vi sono le repliche di disegni...
Altri Hobby

Come realizzare dei portasciugamani con gli anelli per le tende

Il legno dona quel tocco di calore e rende più accoglienti anche le stanze da bagno piastrellate.Attraverso un riciclo creativo, potrete utilizzare gli anelli di legno come portasciugamani per il bagno della vostra casa, arredandola in modo molto personalizzato...
Altri Hobby

Come realizzare collane etniche in legno e rame

L'estate è senza dubbio la stagione delle magliette corte e dei colori vivaci. Solitamente, in questi mesi caldi, si mette in mostra la pelle che durante i periodi invernali viene nascosta da strati e strati di felpe e lana. Perché allora non aggiungere...
Altri Hobby

Come fare un porta anelli fai da te

Realizzare oggetti fai da te è molto bello sia per voi stessi che, nel qual caso usaste oggetti riciclati, per il vostro portafogli. Certo che per fare un lavoro fatto bene bisogna avere molta pazienza e molta manualità con gli attrezzi del mestiere....
Altri Hobby

Come decorare una cornice con fogli di rame

Il rame è un metallo dalla storia antichissima, che ha accompagnato l'uomo dalla preistoria sino ai nostri giorni. Viene estratto dalle miniere come minerale e poi viene lavorato per essere trasformato in vari modi, magari anche legandolo ad altri metalli,...
Altri Hobby

Come fare collane colorate con fili di lana

Molto spesso non sappiamo dare il giusto sfogo alla nostra creatività e alla nostra fantasia. In realtà occorre utilizzare delle tecniche specifiche per ottenere dei risultati più che soddisfacenti. In questa guida avremo modo di vedere, attraverso...
Altri Hobby

Come decorare un pacchetto con fili di lana

Quante volte avete ricevuto un pacchetto regalo e vi è piaciuta molto di più la confezione che il regalo ricevuto? Se almeno una volta vi è successo, vuol dire che chi ha incartato il regalo sapeva davvero come attirare l'attenzione del cliente e...
Altri Hobby

Come collegare più casse audio unendo i fili

Nella guida che andremo a sviluppare, ci dedicheremo a spiegarvi come poter riuscire a collegare più casse audio unendo più fili. Ritengo che la tematica che tratteremo nei prossimi tre passi potrebbe interessare parecchi lettori. Ci concentreremo specialmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.