Come realizzare bordure a filet

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete amanti del ricamo e se fare un bel regalo con le vostre manine ad una cara amica per la sua nuova casa, perché non realizzare un asciugamano o una tendina con delle bordure a filet? In questa guida vi spiegheremo infatti, come potere realizzare dei ricami con questa tecnica molto antica attraverso degli steps facili da seguire.

26

Occorrente

  • Tessuto di lino su cui ricamare di 40 cm circa su cui creerete un bordo a filet (bianco), 50g di filo di Scozia, 1 spoletta bianca, un uncinetto in acciaio per pizzi numero 1,25 e 1 ago per cucire numero 7.
36

Tale ricamo, nasce con la sola tecnica di "rete filet" ed è una tradizione che risale al XVI secolo. Il merletto realizzato con tale tecnica somiglia ad una vera e propria rete da pesca con alcuni spazi pieni (riempiti con l'uncinetto) e alcuni vuoti che serviranno a dar forma al vostro disegno. La maniera in cui viene creato il ricamo, è ancora in uso oggi e viene effettuata attraverso un ago specifico chiamato modano. Per fare un vero e proprio disegno sulla rete, dovrete riempire i buchi dopo averla ben sistemata su un telaio. Vi basterà seguire qualche piccolo passaggio e potrete ricamarne di tutte le tipologie.

46

Per iniziare tenete a mente che i punti che dovrete utilizzare con l'uncinetto per creare una bordura filet sulla vostra stoffa di lino saranno: punto catenella e maglia alta o altissima ricamando in giri di andata e ritorno. La tecnica è abbastanza ripetitiva quindi non allarmatevi se inizialmente sarete un po' confusi. Il lavoro comincerà e proseguirà con un'alternanza di sequenze regolari: maglie alte e catenelle che formeranno il disegno stabilito da voi in precedenza. Sarà necessario dunque seguire sempre un preciso schema che schematizzi quali spazi dovranno essere pieni e quali vuoti.

Continua la lettura
56

Per uno spazio vuoto, dovrete lavorare una maglia alta e due catenelle saltando due maglie di base sottostanti. Nello spazio vuoto invece lavorate una maglia alta più due alte sulle due maglie sottostanti e cosi' via. Al termine del lavoro spezzate il filo e fermatelo. Lavorare con la tecnica del filet, diventerà con il tempo davvero facile e potrete creare diversi disegni e decorazioni da applicare su lenzuola, tovaglie da tavola, cuscini, coperte, tende e chi più ne ha più ne metta. È anche usanza, mettere i lavori di ricamo terminati su un mobile per impreziosirlo. Sul web si trovano centinaia di disegni gratuiti da poter scaricare e realizzare con le vostre mani. Ricordate sempre di fissare il vostro bordo con il punto cordoncino. È bene sapere, che molti abiti, giacche, costumi da bagno, cappellini e borse possono essere tranquillamente ed interamente creati con il ricamo filet.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una coperta di lana a filet

Una coperta di lana a filet, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per un letto matrimoniale. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile creare la coperta anche con la...
Cucito

Come realizzare una copertina a filet

Una copertina a filet, può essere eseguita in modelli diversi. In questa guida saranno illustrati due metodi. Nel primo metodo verrà descritto come realizzare una copertina a filet con fiorellini colorati, lavorati nel medesimo modo; mentre nel secondo...
Cucito

Come realizzare una tovaglietta con bordura a filet

Una tovaglietta con bordura, può essere abbinata a qualsiasi tipo di arredamento all'interno di una casa. Questo tipo di tovagliette possono essere realizzate sia grandi che piccole, il tutto dipende dalla grandezza della stoffa che si ha a disposizione....
Cucito

Come realizzare un top con taschino a filet

Un top con taschino a filet, è un capo che sta molto bene sia sui pantaloni, che sulle gonne, il tutto dipende dai colori abbinati; inoltre, può essere indossato quotidianamente, poiché non è elegante. Il top in questione si lavora all'uncinetto e...
Cucito

Come realizzare delle presine rotonde a filet

Le presine generalmente vengono utilizzate in cucina, per prendere pentole o piatti caldi; in commercio sono presenti in colori e modelli differenti. È possibile realizzarle all'uncinetto. In questa guida sarà spiegato come farle attraverso un anello...
Cucito

Come realizzare un quadro a filet

Se abbiamo la passione per l’uncinetto e per la lavorazione della maglia in genere, possiamo cimentarci nell’elaborazione di un quadro utilizzando la tecnica cosiddetta del filet. Nello specifico si tratta di un insieme di punti lineari e circolari...
Cucito

Come realizzare una copertina bianca a filet

Una copertina bianca a filet è indicata sia per una carrozzina, che per un lettino da bambino. Questo tipo di copertina può essere realizzata in diversi metodi. I colori possono essere scelti secondo i propri gusti e la lana è facilmente reperibile...
Cucito

Come realizzare una bomboniera a filet

Una bomboniera a filet, è un oggetto molto versatile, in quanto può essere realizzata per qualsiasi ricorrenza (ad esempio: per un matrimonio, per un battesimo, per un compleanno o altro); la bomboniera in questione può essere realizzata anche con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.