Come realizzare cappellini di carta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I cappellini di carta sono dei magnifici oggetti da realizzare, ad esempio, per una festa di compleanno o per feste a tema. Per svilupparli, il materiale migliore è il cartoncino, di medio spessore, del vostro colore preferito, o decorato appunto con il soggetto della festa. Sono di facile realizzazione ed il materiale di cui dovrete disporre per costruirli è di facile reperibilità. Inoltre, possono essere realizzati anche dai vostri bambini. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come realizzare dei cappellini di carta.

24

Ritagliare e chiudere il cerchio

Innanzitutto, i classici cappellini di carta hanno forma conica, che si ottiene creando un cerchio con un compasso oppure sfruttando le forme di un cerchio che avete a disposizione. Sceglierete cosa utilizzare per la realizzazione del cerchio in base alla vostra disponibilità. Ritagliate il cerchio ottenuto e chiudetelo a cono con l'aiuto di nastro adesivo o di un po' di colla stick o di un punto metallico. Dopo aver fatto ciò, potrete passare alla decorazione. Qui entra in gioco la fantasia di chi sta realizzando quest'oggetto, che sia un adulto o un bambino, lasciatevi quindi trasportare dall'immaginazione. Guardatevi attorno e prendete spunto dalle cose che vi circondano.

34

Decorare

Successivamente, lasciate a ciascuno lo spazio per decorare il proprio cappellino, potrebbe essere un'idea anche per realizzare un lavoro con i vostri bambini o alunni ed ognuno potrà decorare il cappellino per il proprio compleanno. È possibile attaccare occhi finti di plastica, reperibili in tutte le cartolerie ben fornite, mentre nei negozi di hobbistica, è possibile reperire della passamaneria da attaccare con del nastro biadesivo se sono i bambini a realizzarlo oppure con della colla a caldo se è un adulto. Una volta decorato, il vostro oggetto naturalmente non è ancora completo, infatti, dovrete ancora legare il filo elastico.

Continua la lettura
44

Inserire il filo elastico

Per effettuare tale operazione, due sono i suggerimenti: il primo consiste semplicemente nel fermarlo con dei punti metallici utilizzando una spillatrice, il secondo suggerimento consiste nel creare due piccoli fori all'estremità del vostro cappellino, dopodiché fate passare il filo elastico e legatelo. Con questa tecnica se ne possono costruire diversi, soprattutto per le feste a tema. Basterà cambiare la circonferenza del cerchio, aumentandola o diminuendola: in questo modo, otterrete cappellini da fata, da strega, da mago o da cinesino. La cosa importante da ricordare è che, dopo aver costruito il vostro cono, dovrete personalizzarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare dei cappellini con le orecchie corte e lunghe

I cappellini sono un indispensabile alleato nella stagione fredda, in particolar modo per i bambini. È bene sapere che, benché ve ne siano in commercio molteplici modelli, è possibile realizzarne a casa, con le proprie mani. Occorre ovviamente avere...
Cucito

Come Confezionare Cuffie E Cappellini Per Bambole

In questo tutorial vengono descritti dei semplici procedimenti che danno la possibilità di poter confezionare e realizzare autonomamente dei magnifici cappellini e delle cuffiette. Questa operazione permette di arricchire lo stile della bambole delle...
Altri Hobby

Come fare cappellini e fiori lavorati a mano

Non sarebbe fantastico creare qualcosa di particolare fatto interamente con le proprie mani per le occasioni speciali della nostra famiglia? Creare qualcosa che sia originale, che adoperi materiali semplici e che allo stesso tempo ricordi la lontana tradizione...
Cucito

Come Realizzare Un Cappellino Per Bimbo Con Pelle Di Montone

I cappellini durante la stagione invernale, sono fondamentali per proteggere la testa dei nostri bambini dal freddo. Esistono molti tipi di cappellini in vendita, ma se vogliamo realizzare qualcosa di particola e unico, potremo provare a crearlo da soli...
Bricolage

Le più belle decorazioni per feste di compleanno

Per festeggiare il compleanno più bello di amici e parenti sono necessarie delle decorazioni colorate e tanta fantasia. Queste decorazioni possono essere acquistate direttamente o create con il fai da te. Comunque sia, la festa di compleanno deve essere...
Bricolage

Come fare un cono di cartone

Per gli amanti del fai da te ogni scusa è quella giusta per cimentarsi in qualche nuovo lavoretto. I lavori più gettonati sono quelli che richiedono l'uso di carta e forbici, divertono grandi e bambini e non si smetterebbe di giocare provando tutte...
Bricolage

Come realizzare simpatici pagliacci ferma tramezzini

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti i nostri cari ed appassionati lettori, capire come poter realizzare dei simpatici pagliacci ferma tramezzini, per delle occasioni speciali. Cercheremo di realizzare il tutto, aiutandoci con il metodo del...
Bricolage

Come fare un cappello di carta

Ci sarà sicuramente capitato, di voler effettuare qualche bella attività ricreativa con il nostri bambini, ma di non sapere mai cosa fare per passare delle divertenti ore in loro compagnia. Molto spesso, preferiamo regalare ai nostri bambini moltissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.