Come realizzare cappellini di carta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I cappellini di carta sono dei magnifici oggetti da realizzare, ad esempio, per una festa di compleanno o per feste a tema. Per svilupparli, il materiale migliore è il cartoncino, di medio spessore, del vostro colore preferito, o decorato appunto con il soggetto della festa. Sono di facile realizzazione ed il materiale di cui dovrete disporre per costruirli è di facile reperibilità. Inoltre, possono essere realizzati anche dai vostri bambini. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come realizzare dei cappellini di carta.

24

Ritagliare e chiudere il cerchio

Innanzitutto, i classici cappellini di carta hanno forma conica, che si ottiene creando un cerchio con un compasso oppure sfruttando le forme di un cerchio che avete a disposizione. Sceglierete cosa utilizzare per la realizzazione del cerchio in base alla vostra disponibilità. Ritagliate il cerchio ottenuto e chiudetelo a cono con l'aiuto di nastro adesivo o di un po' di colla stick o di un punto metallico. Dopo aver fatto ciò, potrete passare alla decorazione. Qui entra in gioco la fantasia di chi sta realizzando quest'oggetto, che sia un adulto o un bambino, lasciatevi quindi trasportare dall'immaginazione. Guardatevi attorno e prendete spunto dalle cose che vi circondano.

34

Decorare

Successivamente, lasciate a ciascuno lo spazio per decorare il proprio cappellino, potrebbe essere un'idea anche per realizzare un lavoro con i vostri bambini o alunni ed ognuno potrà decorare il cappellino per il proprio compleanno. È possibile attaccare occhi finti di plastica, reperibili in tutte le cartolerie ben fornite, mentre nei negozi di hobbistica, è possibile reperire della passamaneria da attaccare con del nastro biadesivo se sono i bambini a realizzarlo oppure con della colla a caldo se è un adulto. Una volta decorato, il vostro oggetto naturalmente non è ancora completo, infatti, dovrete ancora legare il filo elastico.

Continua la lettura
44

Inserire il filo elastico

Per effettuare tale operazione, due sono i suggerimenti: il primo consiste semplicemente nel fermarlo con dei punti metallici utilizzando una spillatrice, il secondo suggerimento consiste nel creare due piccoli fori all'estremità del vostro cappellino, dopodiché fate passare il filo elastico e legatelo. Con questa tecnica se ne possono costruire diversi, soprattutto per le feste a tema. Basterà cambiare la circonferenza del cerchio, aumentandola o diminuendola: in questo modo, otterrete cappellini da fata, da strega, da mago o da cinesino. La cosa importante da ricordare è che, dopo aver costruito il vostro cono, dovrete personalizzarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare La Carta Colorata, La Carta Da Incisione E La Carta Patinata

La carta viene usata negli ambiti più svariati e sono sempre in crescita le persone che decidono di produrla personalmente, soprattutto se hanno a disposizione i macchinari adeguati. La carta nello specifico è un materiale composto da fibre, per lo...
Bricolage

Come realizzare un cappellino di carta

Con la carta si possono realizzare tanti oggetti utili per decorare la nostra casa. L'origami, l'arte giapponese che tanto viene decantata ci insegna come sia facile con un foglio di carta ed un paio di forbici realizzare delle vere e proprie opere d'arte....
Bricolage

Come realizzare un decoro decoupage con tovaglioli di carta e carta di riso

Il decoupage è una passione che più persone condividono. Si tratta di un'attività utile e divertente, adatta ai più creativi, alle persone che amano arredare casa e anche semplicemente a coloro che cercano un'idea originale per un regalo fai-da-te....
Bricolage

Come realizzare una barchetta di carta

Sin dai tempi della scuola, abbiamo sempre giocato con la carta. Tutti noi almeno una volta nella vita avremo provato a costruire barche e aerei partendo da un semplice foglio bianco. Attualmente, alcuni piegano la carta per creare gli origami, altri...
Bricolage

Come realizzare sacchetti di carta

Spesso può capitare che in certi periodi dell'anno come in occasioni di particolari feste, come ad esempio il Natale, nei negozi i sacchetti di carta più belli finiscono velocemente ed è difficile impacchettare per bene i vari regali fatti ad amici...
Bricolage

Come Realizzare Un Mazzo Di Rose Con La Carta

Se non potete affrontare la spesa di una dozzina di rose vere per farne dono ad una persona speciale, potete semplicemente creare un bouquet di splendide rose di carta. Date un tocco tradizionale ai fiori, usando della carta rossa o rosata e vedrete che...
Bricolage

Come realizzare una gardenia di carta

I fiori di carta possono sostituire egregiamente e senza alcun problema i fiori freschi, con il vantaggio di durare più a lungo e di offrire una possibilità di personalizzazione infinita. Tra le varie specie di fiori da cui poter trarre ispirazione,...
Bricolage

Come realizzare un coniglietto col piatto di carta

Se per far divertire i vostri bambini ed in contemporanea tenerli impegnanti con dei lavori semplici e creativi, quindi anche istruttivi, potete ad esempio sfruttare i piatti di carta per creare alcuni simpatici animaletti. A tale proposito ecco una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.