Come realizzare cestini all'uncinetto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

La moda del fai da te ha due aspetti positivi: realizzare oggetti a prezzi contenuti e, non da ultimo, avere la soddisfazione di creare con poco qualcosa di concreto, a prescindere se sia o meno perfetto. In procinto di un'occasione, come una promessa o una laurea, o semplicemente per hobby è possibile fare dei cestini all'uncinetto, utili sia come bomboniere che come porta oggetti da usare ad esempio come arredo per la casa. Un po' di tempo libero e dimestichezza nell'uso degli strumenti sono gli ingredienti giusti per una buona riuscita dei vostri cestini.

29

Occorrente

  • Filo di cotone o di lana, del colore preferito
  • Uncinetto della misura adatta al filato scelto
  • Colla vinilica e acqua
  • Ciotole di varie dimensioni
  • Nastri di raso per decoro.
  • Schema per centrino
  • Pellicola trasparente per cibi
39

Le tecniche per realizzare un cestino all'uncinetto possono variare. Tra le più facili c'è quella che consiste nell'adattare un centrino a cestino, utilizzando metodi specifici per inamidare il lavoro in maniera dura e resistente nel tempo. La più complessa invece prevede la realizzazione di un cestino utilizzando uno schema per cappelli, modificando alcuni punti che andranno adattati all'estetica della bomboniera, anzichè a quella del berretto. Qualsiasi sia la tecnica adottata basterà scegliere uno schema e riprodurlo.

49

La scelta del filato non è complessa. L'uso di gomitoli di lana permette di ottenere un lavoro più simile ad un reale cesto in vimini, poiché lo spessore del filo è maggiore rispetto a quello di cotone. In effetti i punti fatti con la lana conferiscono rilievo all'intero lavoro ed essendo più visibili sarà possibile giocare con la fantasia, scegliendo punti nuovi. Un filato di cotone dallo spessore medio può essere scelto invece se il cestino da realizzare dovrà avere un aspetto sofisticato, da bomboniera per una cerimonia molto importante.

Continua la lettura
59

Scaricate lo schema di un centrino da quelli gratuiti reperibili su internet. Decidete la grandezza da conferire al cestino poiché più è grande il diametro dello schema scelto, maggiore sarà la dimensione finale del cestino. Optate, se volete, per uno schema di centrino quadrato al fine di ottenere un cestino dalla fisionomia moderna. Scelto lo schema e studiati i punti procedete con la realizzazione all'uncinetto.

69

Completato il centrino realizzate una pastura a base di colla vinilica e acqua, nelle parti di 2 a 1, ossia due di colla, una di acqua. Le dosi della pastura variano a seconda se si vuole ottenere un lavoro duro o morbido. Nel caso decideste di volere un cestino morbido, aumentate la dose d'acqua all'interno della colla. Procurata una ciotola (in ceramica o in plastica poco importa) rivestite l'esterno con della pellicola trasparente, in modo da evitare che il cotone si attacchi rovinandosi. Ponetela testa in giù, in modo che la base diventi apice e poggiatela su una griglia o su una superficie ricoperta precedentemente con fogli di giornale.

79

Immergete il centrino nella pastura, fino a ricoprirlo interamente della miscela a base di acqua e colla. Quindi levatelo, lasciate scolare il liquido in eccesso e, con l'aiuto di guanti in lattice, posizionatelo sopra la ciotola, facendo aderire il centrino sulla superficie di quest'ultima. Dovrete ottenere una ciotola capovolta ricoperta dal centrino che, lasciato asciugare all'aria per un giorno, massimo due, dovrebbe indurirsi senza rovinare il colore del cotone e i punti realizzati. Estraete il cestino dalla ciotola utilizzando, per facilitare l'operazione, la pellicola trasparente sottostante. Ripulite il lavoro e abbellite il cestino utilizzando nastri di raso e paillettes.

89

La tecnica appena illustrata utilizzata per inamidare i centrini può adattarsi anche qualora avete scelto di ricavare un cestino utilizzando lo schema di un cappello, modificando ovviamente alcuni punti. Tempi di asciugatura e di realizzazione variano a seconda della quantità di colla utilizzata e, prestando un po' di accortezza, otterrete dei lavoretti davvero niente male!

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il colore del filo cambia a seconda dell'evento: rosso per laurea, verde per diciott'anni o per promessa, bianco per comunione, azzurro o rosa per battesimo.
  • Utilizzate il cestino come centrotavola, porta cioccolatini, contenitore per chiavi posto all'ingresso di casa, ecc. Le idee sono tante! Date sfogo alla fantasia!
  • I guanti in lattice eviteranno che le mani si incollino con il centrino e faciliteranno la stesura del lavoro sulla ciotola capovolta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare fiorellini all'uncinetto con i bottoni

La tecnica dell'uncinetto è più semplice di quanto si creda. È un sistema di intreccio di filo, tramite un arnese a bacchetta rigida, con un uncino ad uno dei capi. Con la lavorazione all'uncinetto si possono creare opere davvero fantastiche. Dalle...
Cucito

5 oggetti originali da realizzare all'uncinetto

Quella dell'uncinetto è una vera e propria arte capace di creare opere di immenso valore. È di origini molto antiche e ai giorni nostri sono soprattutto le anziane a conservarne i segreti. Ma sempre più giovani stanno riscoprendo i saperi di un tempo....
Cucito

Come realizzare animali all'uncinetto

Se siete brave a lavorare a maglia o all'uncinetto potreste pensare di realizzare degli amigurumi. Gli amigurumi sono degli animali realizzati a maglia o con l'uncinetto e hanno visto la loro origine in Giappone. In Giappone l'arte di realizzare questi...
Cucito

Come realizzare un cardigan all'uncinetto

Un cardigan è un tipo di indumento a maglia che presenta il fronte aperto, che lo si può cucire a macchina o a mano. Realizzare un cardigan all'uncinetto è un lavoro abbastanza impegnativo, che richiede la conoscenza di alcuni punti, tra cui: la maglia...
Cucito

Come realizzare un paralume all'uncinetto

Se il nostro hobby è quello di lavorare all'uncinetto, possiamo realizzare non solo sciarpe e cappellini ma anche degli accessori per la casa come un paralume. Il lavoro non è affatto complicato, ma ci vuole soltanto un po' di pazienza e del tempo a...
Cucito

Come realizzare un bracciale all'uncinetto

Se siete appassionati di accessori particolari e originali e, allo stesso tempo, conoscete almeno i punti base per lavorare con l'uncinetto, ecco una simpatica guida che fa proprio per voi. Nello specifico, grazie ai passi presenti in questa guida realizzeremo...
Cucito

Come realizzare un cappello ad uncinetto con visiera

Realizzare un cappello lavorandolo all'uncinetto non rappresenta un qualcosa di particolarmente difficile. Basta solo un pizzico di abilità nel fai da te e qualche elementare nozione nel ricamo. Le cose tuttavia possono complicarsi non di poco se il...
Cucito

Come realizzare dei braccialetti di cotone all'uncinetto

In estate torna il desiderio di indossare capi leggeri, freschi ed essenziali. Anche gli accessori e i gioielli si fanno decisamente più easy e meno impegnativi. Per "vestire" i nostri polsi con delicatezza e in modo originale, perché non lasciarci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.