Come realizzare componenti di arredo con fogli di giornale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Avete un comodino o una cassapanca come usurati dal tempo, ma non volete disfarvene? Utilizzando semplicemente dei fogli di giornale, colla e alcuni attrezzi, è possibile realizzare dei componenti d'arredo che sembreranno provenire direttamente da una galleria d'arte.
La tecnica che vi andrò a descrivere è consigliata soprattutto per i mobili o gli oggetti realizzati in legno, ma è possibile applicarla anche ad oggetti realizzati in altri materiali.

27

Occorrente

  • Carta di giornale
  • Colla vinilica
  • Pennello
37

Non sono necessari particolari attrezzi: basta avere a disposizione giornali in quantità (sia quelli in bianco e nero che quelli colorati vanno bene, scegliete voi quelli che preferite), colla vinilica, almeno un pennello.
Vi consiglio di evitare la carta patinata delle riviste che è più rigida rispetto a quella dei normali giornali, quindi meno adatta a seguire le linee degli oggetti o dei mobili che andremo a trasformare.

47

Se l'oggetto che vogliamo trasformare è in legno, per prima cosa dovremo scartavetrare la superficie per eliminare eventuali imperfezioni e per creare una base liscia e levigata sui cui applicare i fogli di giornali (per materiali differenti dal legno questo passaggio non è necessario). Preparare una miscela di acqua e colla costituita per il 90% di colla e il restante 10% di acqua e ricoprire tutte le superfici dell'oggetto in questione aiutandoci con un pennello largo. Applicare i fogli di giornale come più preferite e premere fino a quando non saranno ben fissati all'oggetto. È possibile utilizzare anche più fogli di giornale, quindi creare diversi strati... Assicurarsi che tutti i fogli siano ben fissati.

Continua la lettura
57

Terminata la procedura, lasciar asciugare per 12 o più ore e successivamente ricoprire i fogli di giornale con un nuovo strato di colla, questa volta ancora più diluita con acqua (miscela di circa 70% colla e 30% acqua. Lasciare asciugare per il tempo necessario.
Questo passaggio è necessario per la formazione di uno strato protettivo che proteggerà il nostro nuovo componente d'arredo e conferirà un aspetto lucido davvero molto particolare.

Durante la stesura dei giornali, non vi preoccupare di eventuali macchie di colla vinilica: questa asciugando diventa completamente trasparente. Inoltre, vi consiglio di ritagliare porzioni piccole di foglio di giornale se dovete ricoprire eventuali particolari dell'oggetto che state trasformando.

67

La stessa procedura sopra descritta può essere utilizzata per la restaurazione di un vecchio mobile. In fine, vi ricordo che i fogli di giornali e la colla vinilica possono essere utilizzati anche per la realizzazione ex novo di piccoli oggetti che possono fungere da complemento d'arredo seguendo una procedura molto simile a quella descritta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Creare Un Complemento D'Arredo Con Le Canne Di Bambù

Le canne di bambù sono uno materiale ideale per costruire dei piccoli e interessanti oggetti d'arredo per la propria casa. Le loro caratteristiche le rendono uno dei materiali più usati nel fai da te. Oggi ci occuperemo di come costruire un complemento...
Casa

Come creare addobbi natalizi con carta riciclata

In commercio è possibile acquistare addobbi natalizi di materiali, forme e colori differenti, ma se avete in casa il giusto materiale è possibile realizzarli da soli in maniera molto originale; ad esempio, potete utilizzare fogli di vecchi giornali...
Casa

Come realizzare una poltrona con plastica riciclata

La scelta di riciclare quel che si può evitare di buttare, non è solamente un'abitudine che consente di risparmiare delle discrete somme di denaro: rappresenta innanzitutto il desiderio di rispettare la salute del pianeta. I materiali che possono essere...
Casa

Come seccare i fiori

Avete mai voluto realizzare qualche composizione con i fiori? Sappiamo tutti che far durare un bel mazzo di fiori o una composizione con fiori appena colti è complicato, anche se si usano le dovute accortezze e cure. Per questo vogliamo parlavi di un...
Casa

Come realizzare dei mobili in cartongesso

La maggior parte delle persone è abituata a vivere in ambienti arricchiti di mobili e dispone di numerevoli comodità che rendono agevole la propria esistenza. Gli appartamenti possono essere arredati anche in modo alternativo: con mobili in cartongesso....
Casa

Come realizzare le tende con arricciatura verticale

La "nostra casa" diventa particolarmente "personale" quando riusciamo ad arredarla come più desideriamo, seguendo i nostri gusti e creatività che non deve assolutamente mancare, soprattutto nel momento in cui dobbiamo completare gli ambienti che costituiscono...
Casa

Come fare le tende di corda

Le tende in un appartamento oltre ad essere indispensabili per coprire i vetri degli infissi sono anche una componente d'arredo. Infatti per chi ama arredare con gusto la propria casa cerca di scegliere le tende più indicate allo stile scelto per tutti...
Casa

Come smontare il sifone dello scarico

Con il passare degli anni, alcuni elementi presenti nelle nostre case, tendono inevitabilmente ad usurarsi e per fare in modo che tutto possa sempre funzionare alla perfezione, sarà necessario eseguire alcuni interventi di manutenzione. Per eseguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.