Come realizzare coroncine e braccialetti con le margherite

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

È arrivata la primavera e i prati e i giardini si riempiono di colori. Le margherite piccole e grandi abbondano tra l'erba e, dopo aver corso, pedalato e giocato a pallone con i vostri bimbi, vi offrono lo spunto per un'attività ricreativa più tranquilla, così da riprendere fiato: confezionare un braccialetto o una coroncina di margherite. Realizzare braccialetti e coroncine di margherite è un'attività semplice, che però richiede concentrazione e pazienza, l'ideale per concedersi un po' di relax all'aperto.

26

Occorrente

  • margherite grandi o piccole
  • lacca per capelli
  • manualità
  • pazienza
36

Iniziate quindi a raccogliere le margherite che andranno a comporre il vostro braccialetto. Potete decidere di utilizzare sia le margherite grandi che quelle piccole, l'importante è che siano tutte della stessa specie. Scegliete le margherite con cura: i fiori non devono perdere i petali mentre li lavorate e i gambi devono essere flessibili e non troppo rigidi, altrimenti si spezzeranno. Coinvolgendo i vostri bimbi in questa operazione, ricordatevi di spiegare loro che le margherite abbondano nei prati e quindi non si reca alcun danno raccogliendone alcune, ma che ci sono fiori più rari e delicati, nonché protetti dalla legge, che non vanno raccolti per nessun motivo. È una buona occasione per insegnare loro il rispetto per la natura che ci circonda!

46

Ora che avete raccolto i fiori, sceglietene uno dal gambo lungo e flessibile che farà da base per il vostro braccialetto. A tutte le altre margherite eliminate il gambo nel punto più vicino al ricettacolo. Il ricettacolo, per intenderci, è la parte ingrossata che congiunge la corolla dei petali con il gambo. Se avete tolto lo stelo abbastanza vicino all'estremità del ricettacolo, dovrebbe essere ora visibile un piccolo forellino.

Continua la lettura
56

Prendete la margherita a cui avevate lasciato il gambo e con questo infilalzate le altre margherite, infilando lo stelo lungo nel forellino centrale. Questa è un'operazione che dovrete compiere con delicatezza e pazienza, per non rovinare le corolle di petali. Continuate ad infilzare le vostre margherite fino ad un centimetro circa dalla fine del gambo, facendo scorrere i fiori precedenti lungo lo stelo. Ora non resta che chiudere il braccialetto, infilzando la prima margherita con la parte finale del gambo. Se invece la vostra intenzione è di realizzare una collanina o una coroncina, basterà aggiungere un secondo gambo al precedente. Per mantenere la composizione colorata più a lungo ed evitare che perda subito i petali spruzzate sulla corona un po' di lacca per capelli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • inizia ad esercitarti con le margherite più grandi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una composizione di rose e margherite

Una bella composizione di fiori rappresenta un raffinato complemento d'arredo e regala un tocco di freschezza, colore e profumo alla casa. Le composizioni di fiori freschi o secchi vanno preparate con molta cura ed attenzione, tenendo conto dei dettagli...
Bricolage

Come realizzare coroncine di primavera

Riuscire a creare con la carta rappresenta una vera e propria magia, soprattutto se gli oggetti realizzati riprendono l'allegria e la freschezza di una stagione come la primavera. Una semplice fettuccia di carta, ad esempio, può riprodurre l'esuberanza...
Bricolage

Come realizzare delle margherite finte

Con la carta crespa è possibile creare dei fiori primaverili che non appassiscono mai, in modo da poterli sempre ammirare in un vaso o inserirli in delle composizioni da aggiungere sui mobili o come centrotavola. Tra questi, le margherite sono molto...
Bricolage

Come realizzare dei braccialetti natalizi

Per qualsiasi ricorrenza importante (come la festa di compleanno, un anniversario o la sera di Natale), gli oggetti preziosi vengono sempre apprezzati. Purtroppo il costo da sostenere non è accessibile per chiunque. Quindi è meglio ricorrere alla tecnica...
Bricolage

Come realizzare coroncine con chiodi di garofano

Syzygium aromaticum (L.) Merr. & L. M. Perry (conosciuto anche come Eugenia caryophyllata) è un albero sempreverde alto 10–15 m della famiglia delle Myrtaceae che cresce spontaneamente nelle Molucche, Antille, Madagascar e Indonesia[senza fonte]. Fu...
Bricolage

Come fare delle coroncine per una festa di compleanno

Quando i propri pargoletti si accingono a compiere gli anni, spesso si sceglie di preparare una festa invitando i loro piccoli amici e cercando di organizzare qualche entusiasmante gioco per rendere il compleanno particolarmente divertente. Se avete intenzione...
Bricolage

Come fare dei braccialetti con i bottoni

I bijoux, in genere, valorizzano un outfit e lo arricchiscono di colore. Si trovano in tante bancarelle alle fiere o nei negozietti specializzati. Tuttavia, realizzare braccialetti, collane o orecchini con materiali di recupero è economico e soddisfacente....
Bricolage

Come creare i braccialetti con i fili di lana

La nostra abilità nel lavorare la lana, ci consente anche di ottenere delle altre performance in modo semplice e funzionale; infatti, se ad esempio ci avanza del filo a seguito di un lavoro a maglia, possiamo riciclarlo per creare dei braccialetti. Le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.