Come realizzare costumi di Halloween economici

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Halloween è una particolare festa molto diffusa in America che si festeggia il 31 ottobre. In questi giorni è usanza, sopratutto per i bambini, sfilare vestiti in maschera per le strade delle città, suonando di casa in casa ponendo la famosissima domanda: "Dolcetto o scherzetto". Questo giorno, tuttavia, è ormai festeggiato in tutto il mondo dove oltre a sfilare per la città si organizzano divertentissime feste in maschera. Molto spesso per partecipare a queste feste, preferiamo acquistare dei costumi già confezionati ad un costo che può risultare anche elevato. Se abbiamo intenzione di risparmiare qualcosa, potremo provare a realizzare questi costumi con le nostre mani, magari seguendo una della moltissime guide presenti su internet. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare dei bellissimi costumi di Halloween molto economici.

26

Occorrente

  • Dottore Pazzo: grembiule bianco, maglietta verde acido, pantaloni verdi, bandava verde o bianca, guanti di plastica, coltelli di plastica, pittura rossa, colla
  • Mummia: garza bianca elastica 10 metri, pittura nera, nastro adesivo bianco, pinzatrice, vestiti vecchi, trucchi make-up colorati
  • Fantasma horror: abito bianco, lucida labbra nero, cerone bianco, scarpe nere, parrucca nera, gel per capelli
36

I vestiti e le maschere passano attraverso l’utilizzo di abiti in disuso e trucchi pesanti con make-up di basso costo. Alcune idee per la vostra serata, Dottore Pazzo: recuperate un grembiule bianco da cucina e cospargetelo di pittura rossa creando l’effetto “sangue schizzato”. Per gli schizzi di sangue versate un po’ di pittura su un bacchetto di plastica tenendo con una mano salda la base e con l’altra tirate a fionda l’estremità superiore puntando il grembiule, la pittura si fisserà sulla stoffa con l’effetto desiderato. Incollate sul grembiule dei coltelli di plastica pitturati sulla lama di rosso. Indossate i pantaloni e la maglietta verde, Indossate i guanti di plastica e l’outfit è pronto. Per il viso è consigliato un cerone bianco, con un contorno occhi blu scuro per delineare delle evidenti occhiaie, lucida labbra blu, indossate una bandana verde o bianca per completare il trucco.

46

Mummia: indossate i vostri abiti vecchi riposti negli angoli reconditi dell’armadio, di colore grigio o nero per un effetto cupo e tetro. Versate in un piatto di plastica della pittura nera e diluite con un cucchiaio da caffè di acqua, miscelate e amalgamate per bene, immergete una spugnetta e a tratti strofinate la vostra garza per l’intera lunghezza. Potete, in alternativa, per un effetto millenario, immergere la vostra benda in un recipiente d’acqua con sciolta una bustina di the nero. Cospargete il vostro viso di trucco verde scuro o marrone, e contornate i vostri occhi di nero. Con l’aiuto di un assistente, fatevi avvolgere dalla testa ai piedi con la garza. La restante, tagliatela a strisce da 30 cm e pinzatela sui vostri vestiti. La punta della pinzatrice deve prendere la striscia pendente, la garza che avvolge il vostro corpo e la maglietta o il pantalone per essere sicuri durante la serata di non “sfilacciare” o perdere pezzi. Con del nastro adesivo bianco intorno ai polsi e le caviglie fissate bene il vostro outfit. Potete curare i particolari del vostro corpo come le unghie con uno smalto nero, lucida labbra rosso, le scarpe bianche con delle garze incollate sporche di terra e una spruzzata consistente di ragnatele sul vostro corpo.

Continua la lettura
56

Fantasma Horror: fuori dal classico fantasma in stile Ghostbusters questo outfit propone una versione tipo “the ring”. Indossate un abito bianco lungo, in stile comunione o cerimonia e una parrucca nera lunga e sistematela in modo che i capelli stiano completamente davanti al viso, utilizzate del gel per capelli amalgamato con acqua per bagnare le ciocche della parrucca. Il trucco passa attraverso un make-up in stile “rigor mortis”, cerone bianco e contorno occhi violaceo, labbra nere e mani e braccia bianche e una scarpa classica anni 60 nera (scalzi non è possibile girare per strada). Esiste un prodotto in commercio che se versato su un tessuto crea realisticamente un effetto bagnato sorprendente. Proprio come nel film in cui il fantasma della ragazza usciva dalla televisione completamente bagnata. È possibile ricreare lo stesso inquietante look con SUPERELASTICK una gomma bicomponente trasparente inodore che versata sul vestito lo “bagna” impeccabilmente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' possibile trovare i vestiti per il proprio outfit presso i negozi "cinesi" noti per il costo contenuto della merce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Realizzare Una Borsa Per Halloween

Halloween è una festività americana gradita sia dai grandi che dai bambini, in quanto è molto divertente e intrigante. Di recente, questo giorno di festa (31 Ottobre) ha preso piede anche in tutta Italia. Nella seguente guida, vi illustrerò bene come...
Cucito

Come Realizzare Un Mantello Da Vampiro Per La Notte Di Halloween

Halloween è una particolarissima festa che nasce negli Stati Uniti, ma che in pochissimi anni si è diffusa in molte parti del mondo compresa l'Italia. Il 31 ottobre, giorno in cui si festeggia Halloween, si è soliti sfilare vestiti in maschera per...
Cucito

Come realizzare maschere di Halloween con le vecchie t-shirt

Vecchie T-shirt e magliette un po' logore sono i materiali perfetti con cui potete sbizzarrirvi per realizzare originali maschere per la notte di Halloween. Con un po' di fantasia ed un minimo di manualità, potrete dar vita a dei costumi originali per...
Cucito

Come realizzare costumi da Re Magi

Il carnevale è alle porte: un costume da completare con altri vostri amici potrebbe essere quello di vestire i panni di uno dei re magi, con i vostri amici ad accompagnare. Ovviamente questo travestimento è gettonato non solo per il carnevale, ma per...
Cucito

Come creare un costume originale per Halloween

Halloween è una festa introdotta di recente in Italia tuttavia ha già messo le sue radici. Infatti ogni anno, per questa ricorrenza le persone organizzando feste e si travestono, e cercano sempre tante idee nuove per rendere il tutto molto originale....
Cucito

Come fare un costume di Halloween a costo zero

Molto spesso capita che ci ritroviamo a pochi giorni da una festa o da un evento particolare e non abbiamo assolutamente idea di cosa indossare. In questa guida noi vogliamo spiegarvi come fare un costume di Halloween a costo zero, in quanto sarà capitato...
Cucito

5 semplici outfit per Halloween

In occasione della festività di Halloween è importante sapersi organizzare in merito alla scelta dei costumi, se intendiamo ben figurare ad una festa organizzata a casa di amici. In riferimento a ciò, nei passi successivi ci sono alcuni suggerimenti,...
Cucito

Come realizzare un costumino da zucca

Quando Halloween è alle porte ci sbizzarriamo a creare le maschere e i costumi più paurosi, soprattutto per i più piccoli. Sono tante le maschere più gettonate, ma sicuramente quello della zucca rimane il più significativo. Vediamo allora, passo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.