Come realizzare decorazioni natalizie con la pasta al sale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sono tantissime le tecniche artigianali che danno la possibilità di poter realizzare decorazioni natalizie. Le sculture sono le più semplici e si realizzano con la lavorazione della pasta al sale. Questa tecnica viene da sempre adoperata anche per i lavoretti dei bambini delle scuole materne in quanto si utilizzano solo elementi naturali come il sale e la farina. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli su come fare queste decorazioni.

26

Per poter fare la pasta di sale occorrono: 4 cucchiai di sale fino, 4 cucchiai di farina , 1 bicchiere di acqua, stampini , colori a tempera ed un pennellino. Bisogna versare in una ciotola metà dell'acqua, mescolare velocemente ed aggiungere tutto il sale e tutta la farina. Successivamente man mano si versa l'altra metà d'acqua, cercando di ottenere un composto solido. È consigliabile fermarsi con l'acqua se l'impasto diventa appiccicoso. Poi, si toglie il composto dalla ciotola e si lavora, come per la pizza, su una tavola per circa 5 minuti.

36

Poi, si fa il composto a forma di palla, si copre con uno strofinaccio e si lascia riposare per circa 20 minuti. A questo punto la pasta è pronta e si possono fare le forme che si preferiscono; per stenderla è opportuno utilizzare il matterello. Con gli stampini per i biscotti si possono formare: stelle, cuori, fiori, alberelli di Natale ecc. Se si vogliono attaccare all'albero di Natale bisogna fare un piccolo foro. Inoltre, è possibile realizzare anche i vari personaggi del presepe, bellissimi centro tavola oppure dei porta candela.

Continua la lettura
46

È consigliabile levigare bene la superficie con un coltello e poi si possono applicare sopra decorazioni tipo fiori, palline o altri motivi da fermare con l'utilizzo di stuzzicadenti. A questo punto bisogna cuocere le formine, adagiandole delicatamente in una teglia. Si devono mettere in forno e si devono cuocere per circa 1 ora a 90° C, cioè fino a quando sono asciutte. È opportuno che la temperatura non sia più elevata in quanto con troppo calore la pasta di sale tende a rompersi.

56

Dopo che le decorazioni sono state tolte dal forno si devono raffreddare. Bisogna far passare un paio d'ore prima di cominciare a colorarle. Si devono utilizzare colori a tempera diluiti nell'acqua e finire le opere con un pennello. Quando sono asciutte bisogna ripassarle con della vernice trasparente sia per proteggerle dall'umidità che per renderle più belle e più lucide. A questo punto si passa del nastro nei piccoli fori e si attaccano all'albero di Natale .

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare le decorazioni natalizie con la pasta

Se pensate che per avere delle belle decorazioni natalizie sia necessario spendere molti soldi, vi sbagliate. Infatti, vi basteranno 5 o 6 confezioni di pasta di vario tipo e della colla vinilica per ottenere decorazioni stupende da appendere al'albero...
Bricolage

Come fare un'ottima pasta di sale per decorazioni

La pasta di sale è un composto che si ricava mescolando tra loro due semplici ingredienti, ossia la farina bianca ed il sale polverizzato. Questo materiale si utilizza generalmente per creare sculture, decorazioni o fregi, ed il vantaggio principale...
Bricolage

Come realizzare un pupazzo di neve con la pasta di sale

La pasta di sale è una tecnica facilissima per realizzare simpatiche decorazioni. La cosa bella della pasta di sale è che gli ingredienti per realizzarla sono disponibili in tutte le cucine e che sono davvero economici! Questo permette di poterla realizzare...
Bricolage

Realizzare decorazioni natalizie in fimo

Il fimo è una pasta sintetica, molto versatile, che a differenza della pasta di pane, di sale e di mais ha il vantaggio di trovarsi in commercio già colorata, quindi non è necessario l'utilizzo dei colori dopo la cottura. È facilmente modellabile...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie di legno

Il Natale è la festa più bella dell'anno grazie alla calda atmosfera che riesce a creare. Durante questa magica ricorrenza è piacevole passare più tempo tra il calore delle mura domestiche, in compagnia dei propri cari. Uno dei riti più amati durante...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie con la colla a caldo

Il Natale è la festa decorativa per eccellenza, piena di luci, di colori e di ornamenti a tema da disseminare un po' dovunque, anche nelle nostre abitazioni: dall'albero di Natale alla tavola tipicamente natalizia. La cura e l'attenzione per ogni dettaglio...
Bricolage

Come realizzare oggetti in pasta di sale

La pasta di sale è un composto che si può realizzare con estrema semplicità anche in casa. La pasta di sale si modella con facilità perché molto malleabile. Questa pasta si presta per realizzare diversi oggetti, anche decorazioni originali. Un altro...
Bricolage

Come realizzare un quadretto pasquale di pasta di sale

La pasta di sale è un prodotto dal costo ridotto che si potrà impiegare quando si vogliono realizzare numerosi piccoli lavori. Questa è ideale per i bambini di ogni età e gli adulti, essendo molto semplice da modellare. Attraverso la pasta di sale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.