Come realizzare dei calzini per neonati

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un bebè in arrivo e nessuna idea originale per un regalo di benvenuto? Niente paura! Perché non proviamo a confezionare un pensiero davvero dolcissimo e totalmente homemade con le nostre mani. Anche se non possediamo doti di ricamatrici, possiamo comunque realizzare dei deliziosi calzini per il piccolo in arrivo. Un'idea dal forte sapore vintage e proprio per questo motivo ricca di fascino. Andiamo allora a scoprire insieme come realizzare dei calzini per neonati.

27

Occorrente

  • 225 grammi di lana canetta del colore che preferite
  • Un paio di ferri numero 2 1/2
  • Un ferro numero 3
  • Ago da lana
37

Iniziamo il nostro progetto con 35 punti lavorati a legaccio (lavorando tutte le maglie a diritto), montandoli su un ferro numero 2 e 1/2. A circa un centimetro d'altezza della maglia, cambiamo il ferro col 3 e proseguiamo il lavoro con un punto operato (un diritto, lasciando cadere 3 gettati, incrociando 3 maglie con tre maglie e così via). Terminiamo con un punto di margine (quello situato all'inizio ed alla fine di ogni ferro). Arrivati a circa 10 centimetri, proseguiamo lavorando a maglia rasata (il punto più comune del lavoro a maglia, punti diritti che si alternano su altri punti diritti, utilizzando un ferro a diritto e uno a rovescio).

47

A questo punto del lavoro siamo giunti al tallone. In questo punto dobbiamo eseguire il lavoro a quattro ferri, distribuendo le maglie come segue. Andiamo a creare sul primo ferro 18 punti diritti, quindi voltiamo il lavoro e continuiamo a rovescio. Ora sul secondo ferro creiamo 17 punti a rovescio, quindi voltiamo e continuiamo diritto. Con il terzo ferro creiamo invece 16 punti diritti e poi continuiamo a rovescio. Con il quarto ed ultimo ferro, realizziamo 15 punti a rovescio e voltiamo nuovamente il lavoro.
Ricordiamoci che la maglia rasata si crea alternando sempre un giro a diritto ed uno a rovescio.
Continuiamo il lavoro in questo modo, lasciando ogni volta un punto in meno su ogni ferro, per ridurne la larghezza. A completamento dell'ultimo ferro di maglia rasata del tallone, quindi il ventunesimo giro, dopo aver terminato il sedicesimo punto diritto, voltiamo nuovamente il lavoro e continuiamo con 18 punti al rovescio.

Continua la lettura
57

Proseguiamo lavorando in questo modo, sempre a maglia rasata (diritto e rovescio) su tutti i punti che rimangono. A circa 5 centimetri della lunghezza del piede, (misurati dalla fine del lavoro precedente), ripartiamo con due ferri. Ovvero un punto di margine - un punto d'aumento - 12 punti diritti - 2 punti diritti - un punto diritto - un punto d'aumento - 12 punti diritti - un punto di margine. Arrivati alla punta, ripetiamo lo stesso lavoro diminuendo le maglie, prima in aumento, ogni due ferri per tre volte, alternandole alle precedenti. Per finire, lasciamo i 19 punti rimasti e chiudiamoli con un ago da lana.
Il primo calzino è finalmente terminato! Per il secondo, il segreto è procedere con lo stesso lavoro all'inverso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se desideriamo personalizzare i calzini con piccoli decori come bottoni o fiocchi, assicuriamoci che siano ben fissati al calzino. In questo modo eviteremo che il piccolo possa staccarli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un paio di calzini da un vecchio maglione

Con il tempo e i numerosi lavaggi i maglioni possono infeltrirsi e formare quei fastidiosissimi "pallini" che ne rovinano il tessuto. Spesso però siamo molto affezionati ai nostri indumenti e ci dispiace privarcene buttandoli via. A tutto questo c'è...
Cucito

Come realizzare un bambola con un paio di calzini

In tempi di crisi economica come quelli che sta attualmente attraversando tutto il mondo, non sono assolutamente necessarie grandi risorse per rendere felici i vostri bambini. Più semplicemente, con un po' di fantasia e materiali di cui sicuramente disporrete...
Cucito

Come realizzare una copertina per neonati

Quando una nuova creatura viene al mondo, i regali che gli si possono fare sono davvero tantissimi; tra questi, uno dei più gettonati è sicuramente la copertina. Ovviamente, presso i negozi per l'infanzia è possibile trovarne di svariate fantasie,...
Cucito

Come realizzare un costume di Carnevale per neonati

Che si creda o meno ogni festa è l'occasione giusta per riunirsi, ridere e stare in compagnia. Non c'è occasione più divertente delle feste in cui bisogna travestirsi magari facendo a gara a chi ha il vestito più bello. Questo è il caso del Carnevale....
Cucito

Come realizzare un copri pannolino per neonati

Un'idea abbastanza graziosa e simpatica per proteggere i propri neonati, consiste nella realizzazione di un copri pannolino in completa autotomia. È possibile selezionare dei tessuti molto semplici, come possono essere il cotone o la lana cotta, con...
Cucito

Come realizzare un cappotto per neonati

Quando in famiglia si aspetta l'arrivo di un nuovo bambino, di solito c'è grande fermento e sono tutti impazienti di conoscerlo. Nell'attesa del tanto sospirato evento, si preparano tante cose carine per il bebè: tutine, scarpette, bavaglini, cappellini...
Cucito

Come riutilizzare i calzini vecchi

Ai nostri giorni il riciclare vecchi oggetti sembra un'abitudine del tutto desueta, il consumismi ci spinge sempre a buttare quello che non utilizziamo più e a comprare nuovi oggetti. Riuscire a riutilizzare degli oggetti di uso quotidiano è invece...
Cucito

Come rammendare i calzini

I calzini sono un vero e proprio incubo; a volte sono spaiati, ma abbastanza frequentemente compaiono dei buchi. Questo problema può essere risolto imparando a rammendare. Riuscire a fare qualche piccola riparazione con ago e filo è sicuramente utile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.