Come realizzare dei cuscini per la cervicale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La cervicale è un tratto della colonna vertebrale che si trova in prossimità della testa e quindi in luogo molto delicato, spesso soggetto a dolori o infiammazioni. Ecco perché risulta fondamentale riposare nel modo più appropriato, utilizzando un cuscino che renda agevoli i movimenti e consenta dunque un sonno tranquillo. In questa guida vogliamo illustrarvi come realizzare con le proprie mani dei cuscini per la cervicale, senza spendere cifre folli per il loro acquisto.

26

Occorrente

  • 2 lembi di stoffa della stessa misura, noccioli di ciliegia, forno a micro onde, ago, filo.
36

Usate i noccioli di ciliegia

Sicuramente vi starete domandando perché proprio i noccioli di ciliegia? La risposta è semplice: grazie alla loro struttura cava all'interno, sono l'ideale per incapsulare e rilasciare il calore. La prima cosa da fare dunque è pulire i noccioli di ciliegia. Questa operazione deve essere molto accurata poiché ogni residuo di materiale organico potrebbe marcire e rendere il vostro cuscino non proprio "profumato". Una volta puliti i noccioli lasciateli asciugare, non abbiate fretta bisogna esser sicuri che siano ben seccati prima di procedere.

46

Cucite la stoffa

Prendete ora i 2 pezzi di stoffa e cuciteli su 3 lati. Per rendere più gradevole alla vista il vostro cuscino, potreste considerare l'idea di prendere stoffe di colori differenti magari abbinate all'arredamento della casa. Inoltre consigliamo di dare una forma ad "U" al cuscino in modo da poterlo applicare in maniera non invadente intorno al collo anche quando siete seduti in poltrona a vedere la televisione.

Continua la lettura
56

Riempite il cuscino

L'ultimo passo della costruzione del cuscino è l'inserimento dei noccioli. Fatto questo, cucite anche il quarto lato e ricontrollate che non ci siano scuciture. Ora non resta che la preparazione all'uso: riscaldate il cuscino come più vi aggrada. Che lo facciate tramite un termosifone acceso o 2-3 minuti nel microonde, il calore che verrà rilasciato sarà secco, quindi non vi darà fastidi dovuti all'umidità e vi fornirà un sollievo non da poco. Questa preparazione è alla portata di tutti a patto che si faccia particolare attenzione nel rispettare tutti i passi. Se dopo vari utilizzi sentite che qualcosa in termini olfattivi non vi aggrada, basta scucire, svuotare, lavare e riempire nuovamente il cuscino per riavere il prodotto come quello del primo giorno. Ecco dunque realizzato in poco tempo e con una spesa davvero minima un bellissimo cuscino per la cervicale da usare ogni volta che vi coricate o anche durante il corso della giornata. Un utile alleato per combattere dolori e infiammazioni articolari nel migliore dei modi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete problemi con la cervicale, applicate immediatamente il vostro cuscino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare cuscini luminosi

Realizzare degli oggetti con le proprie mani è sempre una grandissima soddisfazione. Infatti non solo potete fare le cose esattamente come le volete voi, ma ogni volta che le guarderete, potrete dire che quell'oggetto è uscito direttamente dalle vostre...
Altri Hobby

Come fare dei cuscini per la meditazione

La scelta del corretto cuscino per la meditazione dipende da alcuni criteri, tra cui la posizione della meditazione, il corretto allineamento, il comfort e il materiale con cui è fatto il cuscino. Il corpo umano, infatti, non è né piatto né curvo...
Altri Hobby

Come realizzare un cuscino con pula di farro

I cuscini sono comodi e arredano, dando alla casa un tocco di colore in più. Ma cosa c'è di meglio che realizzarne uno con le proprie mani esprimendo estro creativo sia nella scelta dei materiali che nell'abilità manuale? In questa guida vedremo come...
Altri Hobby

Come realizzare un gatto con stoffa riciclata

Con la stoffa si possono realizzare tantissimi oggetti decorativi per la casa, da semplici presine per la cucina a veri e propri cuscini o peluches. Abbiamo delle porzioni di stoffa inutilizzata? Facciamoci un gatto! In questa guida vediamo come realizzare...
Altri Hobby

Come realizzare cesti per bomboniere

In questa guida vi sarà illustrato in pochi e semplici passi come realizzare cesti per bomboniere, in modo da creare delle delicate e originali composizioni pensate appositamente per le vostre feste in compagnia, portando un pizzico di creatività e...
Altri Hobby

Come realizzare un divano amaca

Per arredare la nostra casa o il giardino in modo elegante, funzionale ed innovativo, possiamo realizzare una struttura molto somigliante ad un divano, ricavandola da un'amaca acquistata in un negozio, oppure costruirne una nuova e con della tela. In...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come realizzare la pittura su tessuto

Sicuramente almeno una volta nella vostra vita, vi sarà capitato di vedere le bancarelle dei venditori ambulanti, piene di semplici magliette realizzate con pittura e di pensare a come sono state realizzate?! Dovete sapere che la pittura su tessuto consente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.